Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 25 ottobre 2009

image

Teatro Sant’Eulalia di Cagliari 10 spettacoli dal 26 ottobre 2009 al 4 maggio 2010.

Nuova edizione per la stagione di Teatro Ragazzi “Io Teatro, tu Teatri, egli Teatra” organizzata da Il crogiuolo al Teatro Sant’Eulalia di Cagliari e curata da Rita Atzeri.
Il cartellone composto da dieci spettacoli si apre ad ottobre 2009 per chiudersi a maggio 2010.

26 ottobre 2009, ore 11, primo appuntamento della rassegna con LE TRE MELARANCE di Maurizio Stammati. “L’amore delle tre Melarance”, liberamente tratto dalla favola del Gozzi e prendendo in prestito l’uso musicale che ne fece Prokof’ev su scrittura di Majerchol’d, è la storia di un principe, di un re, di buffoni e saltimbanchi, di maghi, streghe e principesse, di intrighi, magie e trasformazioni. Noi l’abbiamo “manipolata” a nostro e vostro piacere.

13 novembre 2009, ore 11,  ULISSE… DI BUGIE QUANTE NE DISSE, una produzione Gruppo Abeliano di Bari.
Navigazione fantastica lungo le fantastiche rotte dell’eroe di Itaca.
Didattica, Storia, Geografia del viaggio, curiosità raccontate da due aedi.

17 novembre 2009, ore 11, FILIBERTO FANTASMA INESPERTO, tratto dal “Fantasma di Canterville” di O. Wilde, scritto e diretto da Virginio De Matteo. Lo spettacolo è stato vincitore del XXI Festival Nazionale di Teatro per Ragazzi di Padova e del II Festival Nazionale “Teatro Pinocchio” di Salerno. E’ una favola in cui scherzo e ironia la fanno da padroni. A Canteville c’è un vecchio castello dove vive un fantasma un po’ inesperto che non riesce ad attraversare i muri, è costretto a vagare per le stanze e le soffitte senza poter fare il grande definitivo salto nell’aldilà. Un bel giorno una ricca famiglia americana acquista il castello. Ma i coniugi Otis non credono all’esistenza di Filiberto. Solo la piccola Aria, figlia degli Otis, divenuta amica del fantasma, ne riconosce l’umanità e il suo dramma; e, accettandone la sua natura triste e sfortunata, riesce a liberarlo dal suo infelice destino.

24 novembre 2009, ore 11, IL GIRO DEL MONDO IN OTTANTA GIORNI,  regia di Claudio La Camera.
Lo spettacolo è una libera rivisitazione dell’omonino romanzo di Jules Verne, ispirato probabilmente all’impresa di Georges Train che nel 1870 circumnavigò il mondo in un tempo eccezionalmente veloce.
Il tema centrale dello spettacolo è  il modo in cui l’uomo si misura con il tempo e lo spazio. Sappiamo infatti che tra adulti e bambini esiste una grande differenza di percezione e rappresentazione del tempo. In questi differenti mondi è possibile rintracciare valori essenziali per la vita che spesso il mondo fantastico dei bambini conserva più efficacemente.

15 dicembre 2009, ore 11, in scena i padroni di casa con la nuova produzione BABBO NATALE ROCKSTAR; testo e regia sono di Roberta Sandias.
Cosa succede se alla Vigilia di Natale Babbo Natale, in seguito ad un incidente, viene colto da una preoccupante amnesia ed una conseguente crisi di identità ? Il nostro eroe, in seguito ad una caduta, crede di essere una Rockstar in procinto di esibirsi in un grande concerto, creando scompiglio tra i suoi aiutanti.

19 gennaio 2010, ore 11, SCUOLA DI PASTICCERIA, testo e regia Susanna Mameli.
Tutto quello che mangiamo è veramente sano, fatto con prodotti nutrienti e sicuri? Vi sconsigliamo di assaggiare le prelibatezze di questi cuochi a dir poco pasticcioni. Riprenderanno alcune ricette di merendine famose e le realizzeranno inserendo proprio tutti gli ingredienti; tra questi vi sono il giallo tramonto (E110), il giallo di chinolina (E104), l´azorubina (E122) e il rosso allura (E129), nonché ilbenzoato di sodio (E211), conservante per alimenti.

16 febbraio 2010, ore 11, di scena LE FIGLIE DELLA LUNA , regia Virginia Garau.
Lo spettacolo racconta delle Janas il cui nome deriva dalla dea Diana, la dea della luna. L’opera narra dei miti legati alla loro esistenza e alla loro vita quotidiana vissuta in compagnia di gatti in castelli sfarzosi e nascosti agli occhi degli uomini. Amavano riempire ricchi forzieri colmi di tesori inestimabili che allettavano gli esseri umani sino a sfidarne le loro vendette e così attraverso la magia e l’incantesimo si nascosero per sempre ai loro occhi portando con loro gli immensi averi nel più profondo delle viscere della terra.

19 marzo 2010,  ore 11,  PICCOLI PRINCIPI , testo e regia Virginia Martini.
Una bambina ed un bambino attendono insieme la nascita dei reciproci fratellino e sorellina, confrontando le proprie emozioni, la paura di non essere più il centro delle attenzioni dei genitori, il timore di crescere e doversi “assumere delle responsabilità”, il “sospetto” per tutto ciò che è nuovo e sconosciuto. La scoperta di poter condividere con l’altro i propri pensieri, sposta immediatamente il punto di vista e l’arrivo di un fratellino e di una sorellina diventa una meravigliosa opportunità per raccontarsi la vita e immaginare un futuro pieno di giochi, avventure, risate.

13 e 14 aprile 2010, ore 11,  CHE MOSTRO TI MOSTRO ,regia Giovanni Carroni: divertente storia di paura che vuole raccontare ai più piccoli come si può non aver paura di aver paura e dimostrare come questa emozione sia un fatto naturale e soprattutto indispensabile per la vita di tutti i giorni.
Lo spettacolo prende spunto e intreccia alcune fiabe, tra le più note, della raccolta Fiabe Italiane, curata da Italo Calvino.

Chiude la programmazione, il 4 maggio 2010, ore 11, VASSILISSA LA BELLA E LA BABAJAGA, regia Alessandra Cutolo.
Fiaba popolare russa, trascritta fra gli altri da Afanasiev, è un esempio di trasposizione dei riti di “passaggio”arcaici dall’infanzia all’età adulta. Una bambina, rimasta orfana di madre, viene vessata dalla donna con la quale il padre si risposa. Costretta ai lavori più faticosi e umilianti, si fa aiutare da una bambolina. Una notte senza luce, viene mandata dalla matrigna nel bosco a prendere il fuoco dalla Babajaga. Torna “adulta” a casa e incenerisce la matrigna e le sorellastre con il teschio dagli occhi di fuoco che le ha dato la Babajaga. Scappa via e comincia una nuova esistenza fino all’incontro con il principe e al matrimonio.

CONTATTI:

Il Crogiuolo

v. Portoscalas,17 – Cagliari

tel.:  070663288

mail:   ilcrogiuolo@tiscali.it

sito  : www.ilcrogiuolo.eu

M.A.

Annunci

Read Full Post »