Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 25 novembre 2009

image

Giovedì 26 Novembre 2009

Ore 20.30

Auditorium del Conservatorio di Musica giovedì 26 novembre.

Ritorna all’Auditorium del Conservatorio di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari uno dei più celebri capolavori del teatro musicale italiano, La serva padrona. La messa in scena dell’opera più rinomata di Giovanni Battista Pergolesi, già proposta alla fine dell’estate al Teatro Civico di Cagliari, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Incontri Musicali, nell’ambito della stagione “Sonus de Atongiu 2009”.
Nell’Auditorium di Piazza Porrino, il soprano Elisabetta Scano e il basso Nicola Ebau, sostenuti dall’Orchestra da camera Internazionale Sarda diretta da Giacomo Medas saranno i protagonisti dell’opera pergolesiana, che va in scena con la regia, le scene e i costumi di Mariano Cirina (coinvolto anche in qualità di interprete nel ruolo del servo Vespone).
Pergolesi ha composto La serva padrona nel 1733, su testo di Gennarantonio Federico, come intermezzo per un altro suo dramma per musica Il prigionier superbo. Andata in scena per la prima volta il 28 agosto 1733 nel Teatro S. Bartolomeo di Napoli, La serva padrona sembra da subito destinata ad un successo clamoroso, presto esportato in tutta Europa. Alla sua fortuna, tutta giocata sul divertentissimo confronto tra lo scapolo Uberto (maturo e bisbetico) e la servetta Serpina (ben più astuta e desiderosa di una conveniente sistemazione matrimoniale) ha contribuito l’immediatezza della storia, la splendida semplicità delle arie e dei duetti e la vivacità che percorre tutta la partitura.

L’opera è realizzata con il patrocinio dell’Assessorato della Pubblica Istruzione della Regione della Sardegna, degli Assessorati della Cultura della Provincia di Cagliari e del Comune di Cagliari e della Fondazione Banco di Sardegna.

Biglietto d’ingresso: 5€

Prevendita presso il botteghino dell’Auditorium del Conservatorio.

CONTATTI:

Auditorium del Conservatorio di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina”

Piazza Porrino, 1

Cagliari

Tel.: 3663646364

070 493118 – 070 42989

Email: info@conservatoriocagliari.it

Sito: www.conservatoriocagliari.it

V.C.

Read Full Post »

image

 

Venerdì 27 Novembre 2009

Ore 17.00

Al Teatro Lirico di via Sant’Alenixedda di Cagliari si terrà venerdì 27 novembre la manifestazione “Nozze d’oro a Cagliari”, organizzata per il terzo anno consecutivo dall’Assessorato comunale alle Politiche Sociali, in collaborazione con la Scuola civica di Musica, per festeggiare tutte le coppie di cagliaritani che nel corso del 2009 raggiungono il traguardo dei cinquant’anni di matrimonio.
Alla festa, che inizierà alle ore 17, interverranno il sindaco Emilio Floris, l’assessore alle Politiche Sociali Anselmo Piras, il presidente della Scuola di Musica Maurizio Porcelli e la dirigente d’area Ada Lai. È prevista la partecipazione di circa trecento coppie, ripartite fra le sei circoscrizioni cittadine, alle quali sarà consegnata una pergamena ricordo.
Nel corso della serata, che sarà presentata dalla giornalista Egidiangela Sechi, sarà proiettato un filmato originale del collezionista Giorgio Orani sulla Cagliari del 1959. La festa, allietata dalla presenza del cantante Edoardo Vianello che interpreterà alcuni dei suoi più popolari successi, si concluderà con un buffet offerto dall’Amministrazione comunale.

CONTATTI:

Assessorato Comunale alle Politiche Sociali

Palazzo Civico

Via Sonnino

Cagliari

Tel.: 070 6778342

Fax: 070 6778391

Scuola Civica di Musica

Via Venezia, 1

Cagliari

Tel.: 070 301941- 070 300114

V.C.

Read Full Post »

image

La compagnia teatrale Il Crogiuolo in collaborazione con la Provincia del Medio Campidano, in vista del periodo natalizio organizza una serie di incontri e manifestazioni dal titolo “Tumulti Quotidiani”, “Tempus”, “Babbo Natale Rockstar” che verranno ospitati dai Comuni di Sardara, Siddi, Villanovafranca e Villanovaforru dall’11 al 28 dicembre 2009.

Per maggiori informazioni contattare:

Il Crogiuolo

v. Portoscalas,17 – Cagliari

tel.:  070663288

mail:   ilcrogiuolo@tiscali.it

sito  : www.ilcrogiuolo.eu

R.A.

Read Full Post »

image

Domenica 29 novembre alle ore 19:00, presso il Teatro Civico di Sinnai si svolgerà l’ opera “Animammersa”.

Animammersa

Lettere da L’Aquila,voci e suoni della memoria

Regia: Patrizia Bernardi

Gruppo musicale: Il Passagallo

Musiche: Carlo Di Silvestre e Carlo Pelliccione

Produzione: Piccolo Teatro Rocchigiano

con: Carlo Pelliccione, Antonella Cocciante, Patrizia Bernardi, Carlo Di Silvestre, Graziella Guardiani, Angelo Giuliani, Guerino Marchegiani.

“Tra noi la chiamiamo ….”ssa cosa”. Un’anima immersa nella terra e nel tempo. E dalla terra e dal tempo riapparsa. Quella notte. Non dovete aver paura. È solo l’anima. Finalmente.”

Uno scrigno che raccoglie lettere e memorie di aquilani inviate alla propria città dalle tende, dagli alberghi sulla costa, dai camper e dalle strade vuote della zona rossa attraverso la rete internet ed intercettate dalla sensibilità degli autori altrettanto aquilani, terremotati e sfollati. Un rito dove le due parti di uno spettacolo, pubblico e attori, incontrano la propria anima immersa nel dolore, nella rabbia, nello sconforto essendo i primi gli autori di ciò a cui i secondi danno voce e riscoprono, così, un’identità forte, commovente, indomita. Un concerto le cui trame si intessono dei canti della tradizione popolare aquilana e della costa abruzzese, rielaborati dall’approfondita ricerca entnomusicale di Carlo Di Silvestre e Carlo Pelliccione ed eseguiti nello spettacolo dal gruppo: “Il Passagallo”.

Animammersa” nasce dall’idea di due artisti aquilani: Carlo Pelliccione, musicista di spessore europeo, docente di contrabbasso al Conservatorio di Campobasso, ed Antonella Cocciante, attrice di cinema e teatro che ha arricchito la sua esperienza artistica con i fratelli Taviani, Luigi Squarzina e Lorenzo Salveti.

CONTATTI:

Associazione Teatro Civico di Sinnai

Via Della Liberta’

Sinnai (CA)

Tel: 070 765831

070 781932

E-mail:  teatrocivico.sinnai@tiscali.it

L.U.

Read Full Post »

42 Opere dal 27 novembre al 30 gennaio 2010 presso il foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari. Ingresso libero

"Senza titolo" di Antoni Tàpies 1977

“Senza titolo” di Antoni Tàpies 1977

Inagurazione 27 Novembre 2009

Ore 18.00

Da venerdì 27 novembre 2009 fino a sabato 30 gennaio 2010, il foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari ospita, per il quarto appuntamento con il progetto visivo MAT – musica arte teatro, la mostra Da Tàpies a Chillida – grafica originale.

Organico ed articolato percorso espositivo di incisioni, stampe e grafica d’autore di diversa origine e provenienza che testimonia il valore e lo spessore culturale dell’incisione che da “arte minore” trova, giustamente, una collocazione primaria nel panorama internazionale, anche grazie all’apporto di tecniche incisorie innovative che ampliano ed esaltano il valore e la qualità di quelle tradizionali.

Agli occhi del pubblico appariranno 42 opere, ampiamente rappresentative di diverse ed importanti stagioni dell’arte figurativa mondiale e delle sue varie tendenze: pop, minimal, arte povera, transavanguardia italiana, fluxus. Si tratta di numerosi artisti, differenti fra loro per nazionalità e cultura; dai più noti che hanno fatto la storia dell’arte contemporanea, a nomi poco conosciuti al grande pubblico, ma non meno autorevoli e rilevanti: Shusaku Arakawa, James Brown, Sandro Chia, Henning Christiansen, Christo, Francesco Clemente, Tony Cragg, Enzo Cucchi, Walter Dahn, Martin Disler, Jiri Georg Dokoupil, Keith Haring, Jorg Immendorff, Donald Judd, Per Kirkeby, Imi Knobel, Jannis Kounellis, Sol LeWitt, Richard Long, Robert Longo, Robert Mapplethorpe, Bruce McLean, Nam June Paik, Mimmo Paladino, A. R. Penck, Arnulf Rainer, Juliâo Sarmento, Cindy Sherman, Emilio Vedova, Andy Warhol, oltre, naturalmente ad Antoni Tàpies ed Eduardo Chillida, largamente presenti con le loro incisioni e con le loro stampe. Un’ottima occasione, quindi, per poter ulteriormente apprezzare un’esposizione che presenta vari spunti di riflessione ed offre la possibilità di ammirare la varietà delle tecniche adottate e constatarne la modernità e la freschezza.

MAT – musica arte teatro è un nuovo progetto visivo del Teatro Lirico di Cagliari, curato da Gabriella Locci, rappresentante, nel consiglio di amministrazione del Teatro Lirico di Cagliari, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Iniziato nel dicembre 2007 con la mostra ritratto/autoritratto: declinazioni d’artista, proseguito nel maggio 2008 con Costantino Nivola: un artista, una vita e, nel maggio 2009, con Piccolo Atlante della Sardegna – La collezione Soddu-Tanda, il progetto artistico continua, con questo omaggio alla grafica ed all’incisione d’autore, il percorso dedicato all’arte contemporanea. Il foyer di platea del Teatro si conferma quale importante punto di incontro cittadino e spazio per la fruizione dell’arte: gli ambienti più ampi nel rispetto dell’originario progetto architettonico, l’illuminazione conformata alle pareti ridipinte e perfettamente sgombre, consentono un respiro maggiore ed un uso più appropriato delle volumetrie del Teatro.

Attraverso la “grafica originale di artisti molto noti e amati”, prosegue l’impegno del Teatro Lirico di Cagliari nel diffondere cultura e promuovere interessanti esposizioni per un pubblico sempre più curioso ed attento. Un’altra occasione per promuovere momenti innovativi e ben legati alla realtà e alla società attuali a cui il Lirico non poteva rinunciare. (Maurizio Pietrantonio, sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari)

Nel foyer della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, che con il progetto MAT ha assunto le connotazioni di un coinvolgente spazio espositivo, trovano quindi collocazione quarantadue grafiche originali che parlano i linguaggi dell’attualità; raccontano differenze di storia e cultura; parlano di impegno civile; comunicano poesia o pathos, usando le tecniche quale strumento di indagine estetica o legandole tanto strettamente alla poetica da identificarla. (Gabriella Locci, rappresentante, nel Consiglio di amministrazione del Teatro Lirico di Cagliari, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali).

Il catalogo della mostra, a cura delle Grafiche Ghiani, propone la presentazione di Gabriella Locci ed un testo critico della collezionista Brita Prinz, le illustrazioni a colori di ogni singola opera esposta, le schede biografiche di ogni artista e delle tre raccolte alle quali le opere appartengono.

La mostra Da Tàpies a Chillida si avvale del contributo di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Autonoma della Sardegna, Comune di Cagliari, Provincia di Cagliari, Fondazione Banco di Sardegna, Cualbu Srl, Confindustria Sardegna Meridionale, Casa Falconieri.

INGRESSO LIBERO

La mostra sarà visitabile:

  • dal martedì al sabato dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 20;
  • durante gli spettacoli.

CONTATTI:

Teatro Lirico

Via Sant’ Alenixedda

Cagliari

Tel: 070 40821

Sito: www.teatroliricodicagliari.it

Email: info@teatroliricodicagliari.it

Biglietteria del Teatro Lirico,

dal martedì al sabato, dalle 8 alle 14 e dalle 18 alle 20

Tel: 0704082230 – 0704082249

Fax: 0704082223

Email: biglietteria@teatroliricodicagliari.it

V.C.

Read Full Post »

Quattro appuntamenti musicali dell’Orchestra diretta da Andrea Battistoni, in un concerto interamente dedicato al genio di Ludwig van Beethoven.

Andrea Battistoni

Andrea Battistoni

Mercoledì 25 novembre 2009

Giovedì 26 novembre 2009

Venerdì 27 novembre 2009

Sabato 28 novembre 2009

Ore 11

Una quattro giorni dedicata alle scuole, sempre alle ore 11, al Teatro Lirico di Cagliari, riprende l’attività didattico-musicale rivolta alle scuole, con quattro appuntamenti musicali che vedono impegnata l’Orchestra del Teatro Lirico, diretta da Andrea Battistoni, in un concerto interamente dedicato al genio di Ludwig van Beethoven.
Il programma, destinato prevalentemente alle scuole elementari, medie inferiori e superiori e alle scuole d’arte della Sardegna, prevede la celeberrima Settima Sinfonia in la maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven.
Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 – Vienna, 1827) compone la Settima Sinfonia tra il 1811 e il 1812 e, tra gli innumerevoli e prestigiosi saggi critici pubblicati, primeggia, senz’altro, quello di Richard Wagner che, in “L’Opera d’arte dell’avvenire”, scrive, a proposito di questo capolavoro, «La sinfonia è l’apoteosi della danza: è la danza nella sua suprema essenza, la più beata attuazione del movimento del corpo quasi idealmente concentrato nei suoni. Beethoven nella sue opere ha portato nella musica il corpo, attuando la fusione tra corpo e mente.»

CONTATTI:

Teatro Lirico

Via Sant’ Alenixedda

Cagliari

Tel: 070 40821

Sito: www.teatroliricodicagliari.it

Email: info@teatroliricodicagliari.it

Biglietteria del Teatro Lirico,

dal martedì al sabato, dalle 8 alle 14 e dalle 18 alle 20

Tel: 0704082230 – 0704082249

Fax: 0704082223

Email: biglietteria@teatroliricodicagliari.it

Prevendita: www.vivaticket.it

Call Center 899.666.805.

V.C.

Read Full Post »

image

 

Il Teatro Arka, nell’ambito della reassegna intermediale InterAzioni 2009, presenta sabato 28 novembre – ore 20:30 – presso lo Spazio Arka di Assemini, lo spettacolo dell’Ensemble Edizioni Pane CarasauFilastrocca di quando buttavano a mare i tram” che vede coinvolti i seguenti artisti:
Sergio Meloni, disinneddas
Amilga Quasino, vocabolizzi
Andrea Congia, chitarra acustica
Marco Antagonista, chitarra elettrica
Antonio Pinna, clarinetto e piccole percussioni

Sintesi del progetto:
Lo spettacolo è tratto dalla "Filastrocca di quando buttavano a mare i tram" di Sergio Atzeni, elaborazione dei testi di Amilga Quasino. Il soggetto tematico viene interpretato musicalmente e iconograficamente con l’impiego delle "disinneddas" (Sergio Meloni), inserite in un contesto strumentale costituito da voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, clarinetto e piccole percussioni.
Sei sono i quadri che si dipanano sotto agli occhi (e le orecchie) degli auditori – tra i vicendevoli accordi dei musicanti – per raccontare la storia della rivolta del 5 maggio del 1906, quando la “Città di Cagliari” scese in piazza per protestare contro la miseria di migliaia di famiglie nei confronti di una società prepotente.

ingresso con tessera Arka 2009

Contatti:

Spazio Arka
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795

e-mail: arkamax@tiscali.it

M.P.

Read Full Post »

Older Posts »