Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 10 dicembre 2009

image

Gli spettacoli del Circo “FANTASTICO MARTIN” animeranno il Lungomare Poetto (antistante ristorante “Ottagono”) tutti i giorni alle 17.30 e alle 21.15 dal 18 dicembre 2009 al 18 gennaio 2010.

Domenica e festivi visita allo ZOO dalle ore 10.00 alle ore 13.00

CONTATTI

Circo “FANTASTICO MARTIN”

cell. 3493053131 – 3334082478
WWW.CIRCOMARTIN.IT.TT

E.P.

Annunci

Read Full Post »

image

 

Giovedì 10 dicembre 2009 alle ore 21.00 su INFOCHANNELTV andrà in onda il dodicesimo appuntamento con “ISRE presenta”, il programma dedicato alla produzione cinematografica dell’Istituto Superiore Etnografico della Sardegna.
Il film di questa puntata è “Cibo all’ISRE”, un’antologia di filmati sull’alimentazione in Sardegna curata da Paolo Piquereddu e Ignazio Figus.
Si tratta di una selezione di sequenze tratte da filmati direttamente realizzati o prodotti dall’ISRE in circa 20 anni (1976-2000) di documentazione sul campo.
Le sequenze propongono una significativa rappresentazione dell’ampio e variegato patrimonio della cultura materiale e immateriale della Sardegna connessa al cibo e il relativo contesto sociale nel quale il cibo viene prodotto e consumato.
Il montaggio segue un criterio calendariale: si inizia con la festa e le questue di sant’ Antonio abate (17 gennaio), si attraversano il Carnevale, la Settimana santa, la Pasqua, per giungere alle grandi feste primaverili ed estive e infine chiudere con la questua di "sa Candelarìa" di fine d’anno.

L’appuntamento con la tredicesima puntata di “ISRE presenta” è per giovedì 17 dicembre 2009. La trasmissione proporrà la visione del cortometraggio di fiction “A casa” di Andrea Caboni e del documentario “Il lino a Busachi” di Ignazio Figus.

E.P.

Read Full Post »

image

Inaugura sabato 12 Dicembre 2009 la mostra collettiva “Derive d’amore. Arte e psicologia del mal d’amore” presso il Caffè Savoia in Piazzetta Savoia a Cagliari.

L’evento aprirà alle ore 19.30 con la presentazione del libro “Blog-Therapy. Psicologia e psicopatologia dell’Amore ai tempi di internet” di Enrico Maria Secci, psicologo e psicoterapeuta.

Il libro, tratto dalla vasta esperienza clinica dell’autore ed ispirato dal suo visitatissimo blog psicologico (http://enricomariasecci.blog.tiscali.it), verrà poi ripresentato in chiusura sabato 19 dicembre ore 19.30.

La mostra colettiva, curata invece da Giacomo Pisano, vedrà coinvolti i seguenti artisti:
Alessandro Arba, Salvatore Aresu, Alberto Demontis, Alessio Massidda, Diamante Murru, Luisa Mulas, Barbara Pisano, Antonio Pillitu, Vanna Seddone e Fabio Tellas.

CONTATTI
Enrico Maria Secci: cell. 3475547660 – enricomariasecci@tiscali.it

Giacomo Pisano: cell. 3472357377 – pisano.giacomo@libero.it

E.P.

Read Full Post »

 

image

Sabato 12 Dicembre 2009 alle ore 18 presso la Sala "Eleonora D’Arborea" in Via Lanusei 19/a Cagliari, si terrà la Conferenza dell’Associazione “LIFE QUALITY PROJECT” dedicata ad esplorare il rapporto tra l’energia umana e l’universo attraverso l’utilizzo del metodo IRECA, una tecnica semplice ed
efficace per mantenere la salute e ridurre lo stress sul lavoro e nella
vita quotidiana.
Al termine dell’Incontro sarà possibile sperimentare su di sé la bontà del
metodo IRECA.

 

CONTATTI:

Associazione “LIFE QUALITY PROJECT”

cooplatarantola@tiscali.it

L.U.

Read Full Post »

image

La rassegna “Teatri dal Margine 2009”prosegue venerdì 11 dicembre 2009 con il tema della poesia del corpo, un appuntamento dedicato alla Danza.

Alle ore 21.00 presso il Teatro Alkestis, la compagnia CAROVANA SMI presenta: “CORPO INVERSO” – ri-tratti di performance preesistenti.

di e con Ornella D’Agostino e la partecipazione di Rita Spadola.

Se la poetica del gesto produce associazioni visuali al margine di significati traducibili, esplicitare i percorsi che muovono l’immagine corporea sarebbe come dar parola al mare. Ci esponiamo all’instabilità dei mutamenti imprevisti del vagare dell’anima che frange contro i limiti del linguaggio, del giudizio e della necessità.

La parola non basta per orientarci nel viaggio esistenziale ma attrae il “corpo inverso” alla concatenazione logica dei significati.

Ornella D’Agostino danzatrice, autrice di spettacoli e direttrice artistica dell’associazione Carovana S.M.I.. Nata in Sardegna il 20 Marzo del 1960. Nel 1989 si è diplomata alla “School for New Dance Development” di Amsterdam.

Negli ultimi 15 anni la sua attività si è articolata tra l’organizzazione di produzioni artistiche, programmi di formazione ed eventi che combinano metodologie innovative con contesti culturali tradizionali. Questi programmi si contestualizzano soprattutto nel Mediterraneo e rappresentano, attraverso un approccio interdisciplinare, un’indagine sul corpo e l’identità.

Il suo percorso s’inscrive nell’ambito di reti internazionali che si fondano sullo sviluppo delle pratiche dell’arte contemporanea nell’area Mediterranea e che mirano a rinforzare strategie di politica culturale in queste aree.

CONTATTI

Stefania Siddi

Tel. 329 313 6482


Teatro Laboratorio Alkestis

Centro di Ricerca e Sperimentazione Teatrale

Sede Legale: Via Sebastiano Satta, 49 – Cagliari

Tel./ Fax: +39 070 490 697

Indirizzo Teatro: Via Loru 31 – Cagliari

Tel. 070 306 392

e-mail: info@teatroalkestis.itufficiostampa@teatroalkestis.it

Web: www.teatroalkestis.it

E.P.

Read Full Post »

Da venerdì 11 dicembre, inaugurazione, esposti 32 pannelli sulla Terrazza del Bastione di Saint Remy a Cagliari, fino a maggio 2010.image

Venerdì 11 dicembre 2009

Trenta scatti per raccontare le dighe della Sardegna, mirabili esempi di ingegneria idraulica che nel tempo hanno strappato l’isola alla sua secolare siccità regalandole nuove possibilità di sviluppo economico e sociale.

Saranno esposti, a partire da venerdi 11 dicembre, sulla Terrazza del Bastione di Saint Remy, a Cagliari (a fianco del Caffè degli Spiriti) nella mostra “Dighe della Sardegna” organizzata dall’Enas, in collaborazione con l’assessorato regionale dei Lavori Pubblici, per far conoscere al pubblico alcuni tra i più importanti, e anche tra i più belli, sbarramenti che danno origine ad altrettanti laghi artificiali.

L’esposizione, composta da 32 pannelli del formato di 1,70×1,10 m, raccoglie una serie di immagini realizzate dal fotografo Roberto Salgo a cavallo dei mesi di luglio e novembre di quest’anno, accompagnate da alcuni sintetici testi che descrivono l’attività dell’Ente acque della Sardegna e le caratteristiche di ciascuna diga.

In tutto si ripercorrono 16 dei 32 sbarramenti gestiti dall’Enas, visti però in un’ottica inconsueta che permette di coglierne tutto il fascino. Ecco allora che qui alle tradizionali foto di dighe viste dall’alto, o da valle, si contrappongono immagini che catturano i particolari: tubi, boe, pareti massiccie costruite con tonnellate e tonnellate di calcestruzzo, sprazzi di laghi, porzioni di diga immersi nella nebbia. Opere ingegneristiche di grande importanza si mescolano con la natura selvaggia della Sardegna, dando vita a molteplici suggestioni.

La mostra, il cui progetto grafico è curato da Stefano Asili, e realizzata insieme al Servizio dighe dell’ente, ripercorre le dighe della Sardegna seguendo il criterio della territorialità, oltre che della suggestione: nella scelta degli sbarramenti si è cioè voluto riportare qualcosa che rappresentasse i diversi territori dell’isola. Così, a fianco delle due grandi dighe del Mulargia e del Flumendosa, vi è anche la possente Cantoniera, nell’Oristanese. E ci sono anche le dighe del Liscia, di Sos Canales e di Monte di Deu, in Gallura, dell’Alto Temo e di Monte Lerno, nel Sassarese, di Monte Pranu e Punta Gennarta, nel Sulcis, sino a quella di Pedra ‘e Othoni, a Dorgali, sul Torrei, tra Tiana e Tonara, del Cixerri, in provincia di Cagliari, sul Rio Leni, nel Medio Campidano, passando per le dighe di Santa Vittoria, a Mogoro, e di Is Barroccus, nella zona di Isili.

Venerdì alle ore 11 ad inaugurare l’esposizione saranno l’assessore regionale dei Lavori Pubblici, Angelo Carta, insieme al presidente dell’Enas, Sergio Vacca. Sarà presente anche l’assessore regionale al Turismo, Sebastiano Sannitu.

La mostra potrà essere visitata sino alla prima metà del maggio 2010.

CONTATTI:

Enas

Via Mameli, 88

Cagliari
Tel.: +39 07060211
Fax: +39 070670758

Sito: www.enas.sardegna.it

V.C.

Read Full Post »

Da mercoledì 9 a domenica 13 dicembre manifestazioni nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria di Cagliari. L’ingresso alla conferenza e ai concerti è libero.

Ennio Porrino

Ennio Porrino

“Sonus de Atongiu” per Ennio Porrino. Nell’anno in cui ricorre il cinquantenario della morte del compositore sardo, l’Associazione Incontri Musicali, in collaborazione con la Biblioteca Universitaria di Cagliari, organizza la rassegna “Ennio Porrino”, nell’ambito del festival musicale “Sonus de Atongiu”.

PROGRAMMA

  • MERCOLEDI’ 9 DICEMBRE 2009

Ore 18

Nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria di Cagliari, in via Università con la conferenza introduttiva “Ennio Porrino. La storia, il musicista”, tenuta dalla musicologa Myriam Quaquero, nel corso della quale saranno proposti ascolti e video relativi all’attività del compositore.

  • GIOVEDÌ 10 DICEMBRE 2009

Ore 21

Il Festival prosegue nella Sala Settecentesca  con i due concerti cameristici di  con Matteo Cogoni (tromba), Pasquale Eriu (clarinetto) e Francesca Carta (pianoforte) intitolato “Impressioni porriniane nel Novecento” e di SABATO 12 DICEMBRE, con Martino Piroddi e il Quartetto Anphion, che eseguiranno brani di Porrino e di Telemann.

  • DOMENICA 13 DICEMBRE 2009

La conclusione della rassegna è affidata, , al Trio Porrino (costituito da Davide Cossu, violino, Robert Witt, violoncello, e Rosabianca Rachel, pianoforte) che eseguirà gli straordinari “Canti della Schiavitù” del musicista isolano e alcune tra le più celebri pagine per trio di Ludwig van Beethoven.

INGRESSO LIBERO

CONTATTI:

Le Compagnie Del Cocomero

Vicolo I Parrocchia, 11

Sestu (CA)

Tel.: 070 262432

V.C.

Read Full Post »

Older Posts »