Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 dicembre 2009

image

Dopo il grande successo del Premio letterario Alziator, la città di Cagliari è ancora una volta al centro di un Festival culturale. Protagonisti giovani scrittori italiani e stranieri, di età compresa tra i 15 e i 30 anni, che potranno presentare le loro opere inedite in lingua italiana a una giuria di esperti. L’iniziativa, patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Giovanili e dall’Assessorato alla Cultura, s’inserisce nell’ambito delle attività avviate dall’Amministrazione comunale per la promozione della lettura.
Il premio si articolerà in tre sezioni- romanzi, racconti, poesia- e per ciascuna di questa potranno concorrere, solamente, opere che non siano mai stai premiate o segnalate in altri concorsi letterari.

I partecipanti dovranno inviare i loro manoscritti secondo le modalità previste nel bando di concorso, entro le ore 12.00 del 5 aprile 2010  (Proroga di un mese si ricorda che il termine originario era per le 12.00 del 5 Marzo 2010).

Una giuria composta da esponenti del mondo della cultura e dell’editoria valuteranno le opere dei giovani talenti, e ai vincitori sarà corrisposto un premio in denaro. L’amministrazione si riserva, inoltre, la possibilità di pubblicare le opere valutate meritevoli dai giurati: gli esordienti avranno così la possibilità di raggiungere il grande pubblico.
A stimolare ulteriormente la creatività, un concorso dentro il concorso: i giovani partecipanti potranno, infatti, suggerire un titolo che dalla prossima edizione possa diventare quello ufficiale del festival.

Per ulteriori informazioni

Ufficio Politiche Giovanili
via Dante n. 11

tel.070/6778173, fax 070/6778174;
e-mail politichegiovanili@comune.cagliari.it

A.M.

Read Full Post »

image

Dal 27 dicembre al 31 gennaio

MK Spazio Cultura, mostra “Sospesa a un filo”, personale di Marie Corte
Le creazioni ceramiche realizzate a mano dall’artista cagliaritana sono
ispirate dal mondo delle fiabe, dalla storia e dalla storia dell’arte,
attingono dalla realtà quotidiana, dalla letteratura, abbracciando la
cultura nella sua più ampia accezione.

Più di cinquanta opere che abbracciano soggetti e tematiche differenti con
grande attenzione per il ritratto e la caratterizzazione. Mediante un
accurato lavoro di ricerca infatti costumi e accessori sono stati ricostruiti a mano
minuziosamente per ogni pezzo. Anche la colonna sonora della mostra è stata
appositamente selezionata per conferire alla galleria un’atmosfera sospesa
tra sogno e realtà.
A corredare le marionette, dalle fate a Maria Antonietta, dai trapezisti al
Don Chisciotte, tanto per citarne alcune, i testi redatti in esclusiva da
Valeria Cannas. Alle sue rime l’onere di raccontare allo spettatore la vita,
le aspirazioni, le colpe di ogni singola bambola.
Sospesa a un filo è la condizione della marionetta, ma è la nostra
condizione di uomini.
Un filo anche narrativo che si dipana nello spazio e nel tempo lambendo
terreni cari alle memorie dell’infanzia, dei libri, dei giochi.
La mostra sarà visitabile dal 27 dicembre al 31 gennaio dal mercoledì alla
domenica, dalle ore 17.00 alle ore 20.00.

CONTATTI:

M.K. SPAZIO CULTURA

Via Santa Croce 9

L.U.

Read Full Post »