Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘18 ottobre’

image

L’Associazione Scioglilibro onlus, si occupa da diversi anni, su territorio nazionale, di: promozione della lettura con particolare attenzione alla letteratura per bambini e ragazzi; di formazione (genitori, insegnanti, bibliotecari e operatori del settore); organizzazione e gestione di eventi collegati al libro e alla sua promozione (festival letterari, readings, convegni….); produzione di materiale editoriale finalizzato ad attivare e diffondere il piacere e l’abitudine alla lettura.
La Festa della creatività “Controcaos”, organizzata dall’ Associazione Scioglilibro in collaborazione con la libreria Koinè di Sassari, l’associazione Coilibrì, il Comune di Castelsardo, il Centro Regionale di Documentazione Biblioteche per ragazzi e una rete di scuole dell’hinterland sassarese, mira a:
creare e rinforzare una rete di operatori del settore, radicati sia dentro che fuori dalla scuola, in grado di interagire con continuità con bambini e ragazzi in modo competente e creativo;sollecitare la riflessione e la creatività dei giovani nelle varie aree espressive (letteratura, arte, musica, danza, teatro) a partire dalla lettura; mobilitare i giovani lettori e attivare i non lettori; contribuire al recupero della dispersione scolastica e all’integrazione dei ragazzi a rischio; favorire la conoscenza e l’utilizzo del patrimonio librario di settore;
incrementare le dotazioni di libri delle biblioteche scolastiche della zona, al fine di costituire un patrimonio librario aggiornato e adeguato alle esigenze dei giovani; promuovere gli scambi con operatori del settore, artisti, autori, illustratori, editori nazionali e internazionali.

Quando: dal 16 al 18 ottobre 2009

Informazioni sul programma:

www.retefestivalsardegna.it

Associazione Culturale Scioglilibro Onlus , Via Cagna 11 – 09126 Cagliari
Sede Operativa Via Santa Croce 19 – 50122 Firenze
Telefono 328.6198311
Mail info@scioglilibro.it
Sito Internet www.scioglilibro.it

S.M./V.C.

Read Full Post »

 

image

Domenica 18 ottobre a partire dalle 10.00

Domenica in città all’insegna della natura e della riscoperta delle
vestigia antiche con i loro segreti
: da quello storico – archeologico
alle meraviglie botaniche della vallata di Palabanda, con visita
guidata all’antico acquedotto romano. Ad aver ideato questa iniziativa
domenicale sono le associazioni culturali Aloe Felice, Cavità
cagliaritane, Sardegna sotterranea e Aloe solidale in collaborazione
con il Dipartimento di scienze botaniche e l’Università di Cagliari.

La passeggiata all’aria aperta è prevista per domenica 18 ottobre e
prevede, a partire dalle 10, un tour guidato all’orto botanico
di
Cagliari della durata di due ore.  La visita verrà coordinata da
Antonello Valente, tecnico-botanico, con l’ausilio di due esperti: il
fitologo Angelo Pili che illustrerà le varie specie di Aloe, il
Presidente del Gruppo speleo-archeologico Marcello Polastri che
racconterà la storia dei monumenti scavati nella roccia e cioè delle
cavità dell’Orto.  Interverrà anche Costantino Mazzanobile, autore di un
saggio sulla flora spontanea e ornamentale di Cagliari.  L’escursione al
giardino cagliaritano, notoriamente ricco di specie floreali rare
considerate tra le più belle d’Europa, spazierà tra i sentieri verdi
dell’orto per conoscere in particolar modo le varie specie di aloe,
provenienti dalle regioni semiaride del sud Africa, Madagascar e
Arabia. La giornata dedicata alla natura comprende la conoscenza delle
piante medicinali e delle piante succulente, dalle molteplici proprietà
e caratteristiche.

L’escursione proseguirà alla scoperta delle
meraviglie archeologiche e speleologico-urbane
: Marcello Polastri
infatti e gli speleologi del GCC condurranno i presenti dentro
l’acquedotto romano, nella cava punico – romana, e alla scoperta della
Grotta Gennari, mostrate in diverse trasmissioni televisive.

 

 

Costo del biglietto: 5 euro (interamente devoluto all’Ordto Botanico – dipartimento di scienze botaniche)  Bambini Gratuito

 

Informazioni sul sito: www.sardegnasotterranea.org

 

 

K.S.

Read Full Post »

image

17/18 ottobre –  24/25 ottobre

Il Festival letterario di Cagliari, giunto alla seconda edizione, intitolato a Francesco Alziator, organizzato dalla Scuola Civica di Musica del Comune di Cagliari presieduta da Maurizio Porcelli e diretta da Luigi Puddu con il sostegno del Comune di Cagliari e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Sarda, sarà inaugurato il

17 ottobre al Teatro Massimo con un affabulatore d’eccezione, Vittorio Sgarbi, che spazierà a tutto campo, dalla storia dell’arte alla letteratura, coinvolgendo le scuole superiori cittadine e tutti i numerosi ammiratori del celebre critico d’arte, oggi anche Sindaco di Salemi.

A preparare il cartellone di questa intensa manifestazione dedicata al piacere della lettura il direttore artistico del Festival Salvatore Niffoi.

Volti celebri e mediaticamente molto esposti, altri meno noti al grande pubblico ma apprezzatissimi dai lettori di tutte le età, si alterneranno a Cagliari tra il 17 ed il 25 ottobre per presentare i libri in uscita o quelli più recenti già all’apice del successo.

Il cartellone del pomeriggio vedrà protagonista sabato 17 alle ore 18.00 la giornalista e scrittrice Carmen La Sorella, uno dei volti più noti dei TG Rai oggi impegnata su altri fronti dell’informazione, presentata da Fabio Manca.  Seguirà Andrea Vitali, finalista al Premio Strega 2009 e vincitore morale dell’ultimo Campiello anche se risultato terzo alla conta dei voti della Giuria popolare del prestigioso premio veneziano.  Con lui per un reading di grande fascino i Sulutumana, band comasca graffiante e originalissima nella sua proposta musicale.

Domenica 18, ore 11.00 Cinzia Tani, spesso ospite nelle trasmissioni televisive più note, autrice molto amata dal pubblico femminile, conduttrice e opinionista, sarà intervistata da Francesca Figus sulla sua più recente produzione per la Mondadori.  In serata alle 18.00 omaggio a Fabrizio De Andrè e Fernanda Pivano con una rappresentante  della Fondazione De Andrè, Elena Valdini, ed Enrico Rotelli, biografo ufficiale della grande e indimenticata Fernanda Pivano, introdotti da Alfredo Franchini.

A seguire due successi editoriali recenti con Cristina Martella, la psicologa, giornalista e scrittrice fiorentina e subito dopo un autore campano di grande verve e freschezza inventiva, Andrej Longo autore Adelphi emergente intervistato da Andrea Tramonte.

Sabato 24 ancora i giovanissimi ed il piacere di leggere con Giulia Villoresi la rivelazione scoperta da Feltrinelli e amatissima dal pubblico dei teen-agers. Al pomeriggio il nuovo romanzo di Milena Agus dal primo ottobre in tutte le librerie e già molto ricercato dai suoi numerosissimi estimatori.   Con lei, a parlare della Contessa di Ricotta edito da Nottetempo, Salvatore Niffoi che cederà la scena un’ora e mezzo più tardi a Natalia Molebatzi, appena reduce dal successo del Festivaletteratura di Mantova e straordinaria voce poetica del Continente africano supportata nella sua performance dal gruppo Folk di Cagliari. A parlare con lei della sua produzione poetica e letteraria Gianni Zanata.

Domenica 25 la giornata più intensa con l’omaggio di prima mattina, a partire dalle ore 9.00, dedicato a Francesco Alziator curato dal Prof. Ugo Carcassi che modererà una tavola rotonda alla quale parteciperà la figlia dell’indimenticato scrittore e storico cagliaritano Cristiana, insieme ad un gruppo di personalità e studiosi di primo piano come Gianfranco Murtas, Giovanni Mameli, Enrica Delitala e Raffaele Corona.

A seguire un giornalista d’inchiesta tra i più vivaci e determinati, anche controcorrente, come Stefano Livadiotti con il suo L’altra casta edito da Bompiani e presentato da Andrea Frailis.

In chiusura di mattinata Tonino Oppes e Don Raimondo Satta si raccontano e si presentano in un incontro a quattro mani che promette molti stimoli e interessanti spunti di riflessione.

La sera parata di stelle con Daria Bignardi alle 17.00, Antonia Arslan alle 18.30 e Teresa De Sio con libro, e forse chitarra, in chiusura alle 20.00 per un saluto al pubblico dei lettori ed un arrivederci al 28 ottobre presso il Teatro Lirico di Cagliari per un’altra grande serata a sorpresa in occasione della proclamazione dei vincitori della terza edizione del Premio Alziator.

Su invito di Salvatore Niffoi sarà anche presente nella giornata di domenica il presidente dell’Inter Massimo Moratti.

Dove: Teatro Massimo

Ingresso libero

Ulteriori info: http://www.comune.cagliari.it/portale/it/eventview.wp?contentId=EVN12660

K.S.

Read Full Post »

 

Monumenti Aperti approda per la prima volta a Oristano. Appuntamento sabato 17 e domenica 18 ottobre

Oristano aprirà le porte ai visitatori mettendo in mostra siti e monumenti di grande pregio storico–artistico e culturale. La forte identità religiosa di Oristano è riscontrabile nelle 13 chiese aperte per la Manifestazione, appartenenti a diversi stili architettonici e situate fra il centro storico e le periferie della città. Di notevole valore sono la Cattedrale di Santa Maria Assunta, col campanile a canna ottagonale, la Chiesa della Beata Vergine Immacolata, che conserva un prezioso calice d’argento del 1609 e un quadro che rappresenta l’albero genealogico dell’intera famiglia francescana e la Chiesa e l’ospedale di Sant’Antonio Abate, citato nel testamento di Ugone II d’Arborea del 1335 e adibito all’assistenza di malati lebbrosi. Ancora, la Chiesa e il monastero del Carmine, realizzato negli ultimi anni del ‘700 in stile rococò, Chiesa di Sant’Efisio Martire, nel quartiere storico di Su Brugu, la Chiesa e Convento di San Francesco che conserva, fra gli altri preziosi tesori, il Crocifisso di Nicodemo, la Chiesa di San Mauro Abate, cappella del Gremio dei Calzolai che attualmente ospita la Polifonica Arborense, la Chiesa di Santa Lucia, cappella del Gremio dei Muratori edificata fra il XVI e il XVII secolo, la Chiesa di Santa Petronilla, di origine medievale con un impianto mononavato e la Chiesa del Santo Spirito, che secondo alcune fonti risalirebbe all’epoca bizantina. Infine, spostandosi dal centro verso le periferie, sarà possibile ammirare l’Oratorio delle Anime, antica Chiesa di San Nicola, adiacente alla chiesa parrocchiale dedicata a Santa Maria Assunta nell’abitato di Massama, la Chiesa di San Giovanni Battista, cappella del Gremio dei Contadini a circa un chilometro dal centro della città e duecento metri dal cimitero di San Pietro e la Chiesa di Santa Maria Maddalena, situata nella frazione di Silì e testimone di importanti fatti storici come la costruzione di un convento per i Minori e l’ingresso nella storia del Giudicato di Arborea con Mariano IV. Ed è proprio al periodo dei Giudicati che appartiene la Casa di Eleonora, dimora signorile situata nel centro storico della città, non lontano dalla Statua di Eleonora d’Arborea che, situata nell’omonima piazza, mantiene l’impronta classicista conferitagli nella prima metà dell’Ottocento. Risalgono invece all’epoca di Mariano II la Cinta muraria medievale, voluta dal Giudice sul finire del XIII secolo per fortificare l’intera città, la Torre di San Cristoforo o di Mariano II, eretta nell’ingresso settentrionale della città nel 1290 e la Torre di Portixedda, risalente anche questa alla costruzione dell’intera cinta muraria e delle torri maggiori, e menzionata, in alcuni documenti, con il titolo di Porta de Su Castellanu. Altri monumenti a scopo difensivo visitabili nella due-giorni sono la Gran Torre, la maggiore delle torri litoranee erette fra il tardo Cinquecento e i primi del Seicento per la difesa antibarbaresca e il Palazzo Arcais, residenza di Don Mariano Nurra Conca che durante il Regno Sabaudo ne chiese l’edificazione per proteggersi contro i nemici d’oltremare. Visitabili, infine, l’Archivio Storico Comunale, che offre uno spaccato della storia di Oristano dal 1479 e il museo comunale Antiquarium Arborense, che, nato nel 1938, ospitava la casa del Fascio oristanese.

I Monumenti saranno visitabili gratuitamente nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 ottobre sia di mattina che di pomeriggio, secondo gli orari indicati per ciascun sito.

Nelle chiese le visite verranno sospese durante le funzioni religiose.

Notizie ed informazioni saranno disponibili nei punti informativi presso l’Ufficio Turistico della Provincia di Oristano, sito in piazza Eleonora, l’Antiquarium Arborense – Museo Archeologico di Oristano e il punto informativo in piazza Roma.

Un bus navetta gratuito che conduce alle frazioni di Oristano (Silì, Massama, Donigala Fenughedu e San Giovanni dei Fiori) partirà dalla Piazza Roma ogni ora (prima corsa mattina ore 9,30 – prima corsa pomeriggio 15,30).

È facoltà dei responsabili e degli organizzatori della manifestazione limitare o sospendere , per la sicurezza dei beni o dei visitatori, in qualsiasi momento, le visite ai monumenti.

I punti informativi sono realizzati in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down.

Informazioni:

www.monumentiaperti.com
Segreteria organizzativa 070-6402115 info@monumentiaperti.com

S.M.

Read Full Post »

image image

GESICO, 10-17-18 OTTOBRE 2009

Il Comune e la Pro Loco di Gesico, in collaborazione con Eurocontact Srl e la Cooperativa Ghersakon, organizzano la XVII Edizione della “Sagra della Lumaca”.  La Sagra anche quest’anno si articola in tre giornate e offre una fitta serie di appuntamenti collaterali, che avranno luogo a Gesico sabato 10, sabato 17 e domenica 18 Ottobre 2009.

Sabato 10: Durante la prima giornata, dopo aver assistito alla presentazione di alcuni libri, si potrà partecipare (solo su invito personale) alla XVª Kermesse Gastronomica che prevede l’assegnazione del premio “La Lumaca d’Oro”.  Si tratta di una vera e propria gara culinaria che coinvolgerà dieci ristoranti della Trexenta, i quali si sfideranno a colpi di piatti tipici a base di lumaca, accompagnando il tutto con la degustazione di prodotti locali.  La serata verrà presentata da Alessia Simoncelli, affiancata da Massimiliano Medda e Alessandro Pili.  Inoltre, è previsto l’intrattenimento di un duo musicale.

Sabato 17: La seconda giornata presenta una fitta serie di appuntamenti, che comincia con la VIIª edizione del Convegno Enogastronomico (9.00 – Centro Servizi “S’Ulivariu”), arricchito da una Tavola rotonda di approfondimento e dalla perfomance del NarrAttore Gianluca Medas.  Dal pomeriggio si potrà assistere all’inaugurazione della XIVª “FierAgricola Trexentese” (15.30 – Scuole Elementari, Via Sant’Amatore); alla degustazione gratuita di specialità a base di lumache (16.00 Palestra Comunale, Via Sant’Amatore ); all’esposizione dei prodotti enogastronomici e dell’artigianato locale (olio, vino, pane, formaggio, dolci, miele, zafferano e liquori, cestini e tappeti / 16.30 – Centro Servizi “S’Ulivariu”); alla finalissima della XVª “Corsa della Lumaca” (18.00 – Piazza Umberto I); e infine (22.00 – Piazzale Sant’Amatore) al concerto di Giuliano Marongiu e Maria Luisa Congiu.

La Sagra si chiuderà domenica 18 ottobre 2009 con l’esibizione pugilistica organizzata dalla palestra “Karalis” di Cagliari a cui parteciperanno atleti di caratura regionale (18.00 / 20.00 – Via Sant’Amatore).

L’evento intende promuovere il territorio e le sue risorse puntando fortemente sulla valorizzazione del pregiato mollusco e, quindi, trasformando Gesico nella “Capitale sarda della lumaca”.

Ufficio Stampa “XVIIª Sagra della Lumaca”

Segreteria Organizzativa:
Samuel    3404075448; mail samuelzedda@tiscali.it;
Luana     3407383059; mail luanaspano@tiscali.it;

Comune di Gesico tel.070/987056

Mail: comunedigesico@tiscali.it

K.S.

Read Full Post »

Da domenica 17 maggio a domenica 29 novembre 2009

UnaPasseggiataSinfonica_d0

La terza serie de la ‘Passeggiata Sinfonica’ consiste in un ciclo di

Conferenze-concerto pubbliche dedicate a una breve storia della Sinfonia orchestrale classico-romantica, con l’esecuzione al pianoforte di alcune fra le più significative Sinfonie composte fra il ‘700 e l’800.

Cureranno le serate ANDREA IVALDI, titolare presso il Conservatorio di Musica di Sassari della cattedra di Pianoforte e Coordinatore della Scuola Civica di Musica di Nuoro, e GIAMPAOLO ZUCCA, direttore di coro e d’orchestra, docente di Armonia Complementare presso la Scuola Civica di Nuoro.

Programma:

  • Domenica 8 Novembre 2009, ore 18

R. Schumann – Sinfonia n. 4 in re minore

  • Domenica 6 Dicembre 2010, ore 18

Dvorak – Sinfonia n. 9 in mi minore “Dal Nuovo Mondo”

Dove: Palazzo Siotto, Sala dei Ritratti

Orario: ore 18.00

Biglietto d’ingresso: 5 €.   Abbonamento per l’intero ciclo: 20 €.

Informazioni: Associazione Culturale “Il Convivio” – Cagliari

www.ilconvivio.altervista.org

e-mail – il_convivio@tiscali.it

K.S. / S.M

Read Full Post »