Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘22 Novembre’

FamiglieaTeatr_d0

Il teatro Akroama organizza la stagione teatrale con spettacoli adatti ai più piccoli, accompagnati dalle proprie famiglie. La stagione dedicata ai bambini si organizza due volte all’anno, in primavera ed in autunno , in concomitanza con le due rassegne di teatro contemporaneo.

La stagione autunnale inizierà domenica 22 novembre alle ore 17.00

Programma

  • 22 novembre 2009 , Teatro Bertold Brecht

      Le tre melarance (regia di Maurizio Stammati)

Liberamente tratto dalla favola del Gozzi e prendendo in prestito l’uso musicale che ne fece Prokof’ev su scrittura di sorchittaMajerchol’d.

  L’amore delle tre Melarance è la storia di un principe, di un re, di buffoni e saltimbanchi, di maghi, streghe e principesse. È una storia di intrighi, magie e trasformazioni; quindi non è solo una storia per i bambini ma riguarda tutti sempre, ed è divertente.

  • 29 novembre 2009 , Brocheteatro

      Sorichitta (scritto da Giovanni Carroni e Monica Corimbi con la regia di Giovanni Carroni )

La topolina Sorichitta è una piccola massaia proprio brava a cucinare… e a non farsi fregare! Dalla sua tana si sente sempre un buon profumo di culurjones, malloreddos, macarones de busa, su casu berbechinu che fanno tanta gola al gatto ladrone Fantagatto che cercherà sempre di rubare alla topolina tutte queste meraviglie! Ma questa è anche una storia di amicizia: il gatto e la topolina diventeranno amici e insieme al corvo Piticò e Zoseppeddu il porcospino ci accompagneranno in questo viaggio nella storia dei sapori, dei profumi, dei colori degli alimenti della Sardegna.

  • 6 dicembre 2009 , Teatro del Cocomero

      In deltaplana…meravigliosamente (di Rahul Bernardelli)

Questo spettacolo basato su quadri musicali e coreografici, si inserisce nelle linea della compagnia che crede nella validità di questa concezione registica e drammaturgica. Luci, colori e musiche, assieme alla grande varietà e numero di burattini ed alla diversità delle scuole di animazione rappresentate, si fondono per costruire una nuova realtà del racconto fantastico che permette ai bambini di partecipare attivamente all’evolversi dello spettacolo stesso e lascia ai grandi la possibilità di ritrovare la propria fantasia, troppo nascosta dall’impegno quotidiano.

  • 13 dicembre 2009 ,La Bottega dei Teatranti

      La rivolta delle fiabe (di Stella Iodice , regia di Rosario Morra)

La scena è ambientata in una libreria costretta a chiudere per la mancanza di giovani lettori, poiché oggi i bambini non comprano più i libri scritti per loro. All’improvviso, il libraio, si imbatte nei personaggi delle fiabe che solo momentaneamente hanno lasciato i loro racconti, per dar vita ad una protesta sulla mancanza di interesse che i bambini mostrano per la lettura delle fiabe. Lo spettacolo avrà il suo epilogo nella reazione del libraio che attraverso un gioco collettivo convincerà i bambini a scioperare con i cartelli inneggianti alla lettura delle fiabe.

  • 26, 27 dicembre 2009 , Akroama

      Cenerentola (regia di Rosalba Piras)

"La moglie di un ricco si ammalò e, quando sentì avvicinarsi la fine, chiamò al capezzale la sua unica figlioletta e le disse: – Bimba mia, sii sempre docile e buona, così il buon Dio ti aiuterà e io ti guarderò dal Cielo e ti sarò vicina -. Poi chiuse gli occhi e morì. Quando venne l’inverno l’uomo prese moglie di nuovo…"

Con queste parole inizia la versione dei fratelli Grimm della famigerata "Cenerentola"da servetta a splendida moglie di principe.La messa in scena introduce una narrazione nella narrazione: dopo l’ennesima peripezia vissuta nella fiaba precedente, il Principe Azzurro viene ingaggiato da un misterioso "imprenditore di fiabe" che gli propone di vivere una nuova storia. Superata la sua riluttanza il Principe accetta, ma ad una condizione: stavolta sarà lui a scegliere la sua sposa… non per la sua bellezza, ma per la sua bontà. E stavolta s’imbatte in una fanciulla chiamata Cenerentola…

Biglietti

Abbonamento a 4 spettacoli : 14 €

Biglietto  6 €

Biglietto spettacolo natalizio 6 € , 4 € (per gli abbonati),

Informazioni

Teatro delle Saline

via La Palma, Cagliari

Prenotazioni telefoniche

dal lunedì al venerdì : 10.30- 14 e  17 – 21

tel 070 341322 , fax 070 340868

www.teatrodellesaline.it

info@teatrodellesaline.it

A.M.

Read Full Post »

artectazia2

La Galleria Comunale d’Arte con la collaborazione dell’associazione culturale Artecrazia organizza, nel mese di Novembre, tra gustose domeniche di arte e musica. A partire dalle ore 10,00 sarà offerta una colazione calda a “km zero”: verranno servite prelibatezze e specialità del territorio circostante.Nel corso della mattinata si terranno performance musicali jazz e ambient all’interno del museo.
Le bambine e i bambini potranno partecipare a laboratori didattici curati dall’associazione Orientare ed assaporare una gustosa colazione.

Programma

  • Domenica 8 novembre
    “Naima Trio”
  • Domenica 15 novembre
    “Loungedelica”
  • Domenica 22 novembre
    “Acoustics”

Biglietti : 4 €

Informazioni
Galleria Comunale d’arte 070 6777598
info@artecrazia.it

A.M.

Read Full Post »

image

Dal 13 Novembre al 14 Dicembre,  Màkenes Teatro

Travessias”, ovvero attraversamenti, vuole essere uno spazio di incontro-confronto fra differenti modi di intendere e vivere le arti sceniche, in un medesimo luogo d’azione: il palcoscenico. La rassegna ospita artisti che operano in diversi settori, ognuno con la propria personalissima poetica, a volte dissonante con le altre, spesso complementare.
Personalità di grande esperienza si af ancano a giovani talenti col bisogno di emergere, poiché siamo convinti dell’importanza di uno spazio “aperto” dove idee, pensieri, sentimenti possano realmente “attraversare” gli individui.

  • Venerdì 13 Novembre
    Màkenes Teatro,  NOVECENTO di Alessandro Baricco con Piero Murenu e Juri Orrù Regia Piero Murenu e Juri Orrù Luci e musiche Mattia Pegna Novecento è un monologo teatrale breve ma intenso. Narra la strana vicenda di Danny Boodmann T. D. Novecento, un uomo che ha vissuto tutta la vita nella pancia del Virginian, un gigantesco transatlantico, che faceva avanti e indietro dall’Europa alle Americhe nel 900. Lo spettacolo vede coinvolti due attori, che si alternano nel ruolo di narratore interpretando contemporaneamente gli altri personaggi, trasformando il monologo in dialogo teatrale.
  • Sabato 14 Novembre
    Màkenes Teatro, CAMPANILE… Sera con Laura Fortuna e Piero Murenu luci e musiche Mattia Pegna  Omaggio al più paradossale “umoristacriticoautoregiornalista “ del secolo scorso. Il recital “Campanile…Sera”, ripercorre le tappe del lavoro di Campanile tramite alcuni tra i più divertenti brani del suo repertorio: “Acqua minerale”,” La quercia del Tasso”, “Il suicida gentile”, “La lettera di Ramesse”, “L’occasione”, “La gigolette e il nottambulo galante”, “La fuga”. I brani saranno intervallati da musiche suonate dal vivo.
  • Domenica 15 Novembre
    Màkenes Teatro, RACCONTI CON COLONNA SONORA
    Recital musicale tratto dall’omonimo libro di Sergio Atzeni di e con Piero Murenu e Jiuri Orrù
    Musiche dal vivo Diego Milia “ Ogni musica, evoca immagini, in chi ascolta. Le immagini non sono le stesse per tutti. Ognuno di noi ha, ovviamente, sue proprie
    immagini, che dipendono dalla singolarità della sua esistenza”. Nove racconti provenienti da microcosmi degradati e da paesaggi marini o africani il cui sfondo rimane l’ispirazione costante di un sassofono o di percussioni. La musica come costante, filo rosso dello
    stesso pensiero.
  • Venerdì 20, Sabato 21, Domenica 22 Novembre
    Riverrun Teatro, STORIA DI UN DISERTORE
    (omaggio a Boris Vian) di Fausto Siddi con Roberta Locci e Fausto Siddi Regia Fausto Siddi Fausto Siddi, scrive e interpreta un suo personale e graffiante omaggio alla memoria di Boris Vian a cinquant’anni dalla sua morte. Poeta, romanziere, drammaturgo, traduttore, musicista,
    cantautore, produttore, organizzatore e critico musicale francese, Vian è stato questo è tanto altro ancora, ma è conosciuto nel mondo solo per aver scritto la canzone “Le deserteur”. Tradotta interpretata in centinaia di lingue è falsamente considerata una canzonetta sessantottina, inno della non-violenza, dell’antimilitarismo e del pacifismo, mentre il reale messaggio di Boris Vian è tanto, tanto diverso… Sabato 28 e Domenica 29 Novembre
    Vanvera Mauro Vacca: voce e chitarra Vanvera è il tocco nero alla solitudine del songwriter che non ti aspettavi più. Migliore dei Padri ispiratori e spontaneo quanto
    buio. Una tensione elettrica che parte dalla Sardegna e denuncia una genesi lunga. Concerti e reading in giro, dove capita e adesso una formazione “elettrica” quasi stabile per suonare a raccontare le sue storie …Nick Cave e Jim Morrison il punto di riferimento vocale, le radici americane viste attraverso tenebrose lenti quello sonoro:
    rock and roll, blues paludoso, gospel, ballate disperate. Materiale sanguigno, viscerale, romantico. Zeppo di belle idee musicali e liriche… (Andrea Pomini RUMORE)
    …La prima cosa che salta agli occhi (alle orecchie) di Vanvera è la voce, baritonale e profonda attraversata dall’inquietudine allo stesso modo di un Nick Cave, di un Johnny Cash, di un -Michael Gira. Voce di ferro e ruggine, si direbbe, di polvere e blues…(Andrea Tramonte IL SARDEGNA)
  • Sabato 13, Domenica 14 Dicembre
    Som Leve Valter Alberton (Sax Tenore), Enrico Manca (Sax Alto),Mauro Medda (Flicorno, Tromba), Antonio Cannas (Tromba), Giorgio Deidda (Chitarra),Giovanni Perri (Basso fretless), Paolo De Liso (Percussioni)
    Per la ricorrenza dei cinquanta anni dalla nascita della Bossa Nova, creata dal grande compositore Brasiliano Tom Carlos Jobim, l’ensemble dei “Som leve”gli dedicano una monografia musicale, scegliendo i temi più belli e conosciuti tra le sue innumerevoli composizioni.
    Il Gruppo di recente formazione condivide esperienze musicali importanti, tra le quali la Big Band di Paolo Carrus.

Il botteghino apre  un’ora prima dell’inizio dello spettacolo – le prenotazioni si ritengono valide sino ad  un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Info:

Riverrun Teatro
Via Giardini,164 – 09127 CAGLIARI
Tel. e fax ++39 070 43201
Cell +39 329 3465439
http://www.riverrun.itinfo@riverrun.ittullia.agati@riverrun.it
sonia.soriga@riverrun.it • segreteria.organizzativa@riverrun.it

K.S.

Read Full Post »

image

Si Ricorda che Il Festival della Scienza continua con gli appuntamenti al Caffè:

  • Domenica 15 novembre, ore 10.30, al caffé dell’Exma’, Bio-ethic café, con gli studenti del Master in Comunicazione della Scienza, UniCa
  • Domenica 22 novembre, ore 10.30, nella sala interna del VIP caffé, via Sonnino 163, Rodeo di scrittura e scienza, con Robert Ghattas, matematico e divulgatore scientifico
  • Domenica 29 novembre, ore 10.30, nella sala interna del VIP caffé, via Sonnino 163, Tutto quello che avreste voluto sapere del DNA, con Enza Colonna, Universita’ di Ferrara

Osservare il mondo con gli occhiali della Scienza, questo lo spirito che anima la II edizione del “Festival della Scienza” in programma a Cagliari dal 5 al 12 Novembre 2009. L’iniziativa s’inserisce nell’ambito delle attività di divulgazione della cultura scientifica che da dieci anni arricchiscono la “Settimana della Scienza”. “Una manifestazione molto importante – ha ricordato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Edoardo Usai – che attraverso le sue molteplici attività si propone di diffondere la cultura scientifica presso tutta la cittadinanza e in particolare tra i più giovani, grande speranza per il futuro della ricerca”.

I dettagli della manifestazione che sarà ospitata dal Centro Comunale d’Arte e Cultura Exmà di via San Lucifero, sono stati illustrati dalla prof.ssa Carla Romagnino, presidente del comitato Scienza Società Scienza.                       “Il festival vuole essere, anche, un’occasione per riflettere su quanto la scienza incida profondamente nel nostro quotidiano – ha precisato l’ideatrice dell’evento – e non solo per quanto riguarda i benefici che essa apporta da un punto di vista pratico. Anche il nostro modo di essere e di rapportarci al mondo è influenzato dai cambiamenti che la scienza ha prodotto nel nostro modo di pensare e di comunicare”.

In calendario moltissimi appuntamenti: mostre, laboratori, dimostrazioni sperimentali e più di cinquanta eventi tra conferenze, tavole rotonde e spettacoli teatrali. Il festival presenta, inoltre, due sezioni speciali dedicate a due grandi uomini della scienza, sui quali sono chiamati a parlare i più importanti esperti del settore. La prima sezione fa omaggio a Galileo Galilei, in occasione della celebrazione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia. La seconda, invece, è dedicata a Charls Darwin, in occasione dei 200 anni dalla sua nascita e dei 150 anni dalla pubblicazione del libro l’Origine della Specie.

PROGRAMMA

programma del festival giorno per giorno

image image

CONTATTI

Scienza Società Scienza

cell. 349 3384471 ore 9-19

via Alghero 37, Cagliari

presidente@scienzasocietascienza.eu

www.scienzasocietascienza.eu

Centro Comunale d’Arte e Cultura Exma’
via San Lucifero, 71 – Cagliari
tel. 070 655625; cell.3466675296
ufficiostampa@camuweb.it
www.camuweb.it

E.P. / K.S.

Read Full Post »