Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘25 ottobre’

image

sabato 24 e domenica 25 ottobre

Arriva alla quarta edizione Monumenti all’aperto, iniziativa ideata e curata dall’amministrazione comunale di Quartu Sant’Elena, ma inserita nel coordinamento regionale di Monumenti Aperti. Anche questa volta la manifestazione è gemellata con il Coast Day promosso dalla Conservatoria delle Coste: le giornate di sabato 24 e domenica 25 ottobre dalle 10 alle 17 saranno dunque le date di svolgimento per un programma che prevede, come è ormai tradizione, visite guidate e gratuite in luoghi di forte interesse ambientale, storico, artistico e paesaggistico. Iniziative organizzate in ogni sito.

Taglio del nastro previsto, quindi, per sabato alle 10 al Caposaldo XVIII “Castroreale” in via Italia (lottizzazione Is Lois-Quartello), si potranno visitare anche il fortino Santu Martinu in via dei Gigli a Flumini, il complesso antinave Is Mortorius, il nuraghe Diana, la torre di Foxi e poi le chiese campestri di Sant’Andrea, San Luca, San Forzorio e Nostra Signora del Buoncammino. La novità di quest’anno sarà Mari Pintau: da mezzogiorno di sabato i visitatori potranno ammirare la zona con la guida di esperti ambientalisti.
Non mancherà il parco di Molentargius: come nelle passate edizioni, saranno organizzate escursioni guidate per osservare da vicino i fenicotteri e assistere all’inanellamento degli uccelli. L’accesso sarà consentito da via Don Giorgi e sarà disponibile un servizio di trasporto per i disabili, con la pedana per il sollevamento delle carrozzine, curato dell’associazione Delta 2000. Per prenotare, bisogna telefonare al numero 070.827203.
Tantissime le iniziative organizzate in ogni sito. Nel caposaldo “Castroreale”, sabato e domenica, dalle 10 alle 17 ci sarà una rievocazione storica del XX secolo con figuranti in divisa d’epoca a cura dell’Assfort Sardegna.
Nel primo giorno di visite ci si potrà dividere tra concerti e mostre. Tra gli altri: nella chiesa di San Forzorio dalle 10 alle 17 “Lavori in estemporanea”, a cura degli studenti del liceo Brotzu. Nella chiesa di San Luca sarà allestita la mostra di arte sacra “I volti di Maria”, mentre nella chiesa di Sant’Andrea alle 12,30 sono in programma “I concerti del libro e della rosa”. Nel pomeriggio alle 16,30 la torre di Foxi ospiterà giochi di ruolo ispirati al Medioevo.

Monumenti Visitabili in sintesi:

Caposaldo XVIII Castroreale
Chiesa di Nostra Signora del Buoncammino
Chiesa di San Forzorio
Chiesa di San Luca
Chiesa di Sant’Andrea
Fortino de Santu Martinu
Is Mortorius – Batteria antinave “Carlo Faldi”
Mare Pintau
Nuraghe Diana
Parco Naturale Regionale Molentargius – Saline
Torre Foxi

http://www.monumentiaperti.com/monumenti.php?idc=110

Link collegati:

Coast day 2009

Monumenti Aperti Sinnai e Monserrato

K.S.

Read Full Post »

image image

24 / 25 ottobre 2009

La Conservatoria delle Coste lancia la terza edizione del Coast Day, la giornata delle coste sarde.  La manifestazione si inserisce all’interno della campagna internazionale coordinata dall’agenzia PAP/RAC delle Nazioni Unite e promossa dal programma SMAP dell’Unione Europa e dal progetto METAP della Banca Mondiale.
Il Coast Day nasce nel 2007 come evento centrale di una campagna di sensibilizzazione sul valore delle coste e sulla Gestione Integrata della Zona Costiera (GIZC) quale strumento indispensabile per la promozione di un uso sostenibile delle risorse costiere e con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini dei paesi del Mediterraneo sui temi della conservazione, della tutela e della valorizzazione delle coste.
Nelle sue precedenti edizioni il Coast Day, ha coinvolto Marocco, Algeria, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Grecia, Giordania, Libano, Montenegro, Spagna, Siria, Tunisia e Turchia; anche quest’anno la Sardegna sarà in prima linea insieme agli altri paesi del Mediterraneo come esempio di eccellenza nella gestione del proprio patrimonio costiero.
Per il secondo anno consecutivo la gestione dell’evento è affidata alla Conservatoria delle Coste che propone una serie di attività che si svolgeranno nel weekend del 24 e 25 ottobre, finalizzate alla promozione dello sviluppo sostenibile, alla valorizzazione delle coste sarde e alla sensibilizzazione del pubblico verso tematiche di sostenibilità ambientale nella fascia costiera.
Il programma del Coast Day 2009 prevede iniziative lungo il territorio costiero sardo, tra cui attività sportive sulla costa, percorsi di educazione ambientale, un concorso di cortometraggi e fotografie, vela solidale e regate per i più giovani.
In contemporanea si svolgeranno durante tutto il weekend nella struttura del Terminal Crociere di Cagliari seminari internazionali di cooperazione mediterranea sulla gestione integrata dei sistemi costieri, laboratori didattici per i più piccoli, attività di divulgazione, animazione culturale e spettacoli di intrattenimento per tutti.
Il Coast Day 2009 coinvolge tutti gli attori che giocano un ruolo fondamentale nella salvaguardia e valorizzazione delle coste sarde. Saranno presenti , oltre a tutti i partner istituzionali dell’evento, i comuni costieri, i parchi e le aree marine protette dell’isola, i nodi In.F.E.A. e la rete dei centri di educazione ambientale, le università sarde e le associazioni che si occupano di ecosistemi costieri.
La manifestazione prevede la partecipazione di personalità come Chiara Vigo, maestra indiscussa nella lavorazione del bisso, che esporrà per la prima volta in Sardegna i suoi lavori e li presenterà nel laboratorio “L’oro del mare e l’oro della terra incontrano le coste”.
Gli scrittori Michela Murgia, Marcello Fois e Milena Agus animeranno l’aperitivo culturale di sabato mattina.
Evento clou della serata di sabato sarà il concerto di Eugenio Bennato che porterà al Molo Ichnusa i ritmi e gli strumenti di tutti i paesi mediterranei.

La manifestazione si chiuderà domenica sera con la cerimonia di premiazione delle regate veliche e della seconda edizione del concorso di fotografia e video “Visioni sulla Costa


Davvero un ricco programma quello del Coast Day con attività promosse anche nel Resto dell’Isola.

Inoltre Visite alle Imbarcazioni, Escursioni sulla Sella del Diavolo e nel Parco di Molentargius, Passeggiate nella memoria del Porto di Cagliari, lezioni, veleggiate e tanto altro ancora… Per prender visioni di tutta la pogrammazione: Programma Dettagliato

Monumenti all’aperto Quartu Sant’Elena

Info: http://www.sardegnaambiente.it/coste/

K.S.

Read Full Post »