Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘29 aprile 2010’

image

Da mercoledì 28 aprile a domenica 2 maggio al Teatro Massimo di Cagliari andrà in scena lo spettacolo di Roberto Andò e Moni Ovadia

Shylock-Il Mercante di Venezia in prova

con Moni Ovadia e Shel Shapiro.

In scena Ruggero Cara, Lee Colbert, Roman Siwulak, Maksim Shamkov, Federica Vincenti accompagnati dalla Moni Ovadia Stage Orchestra

La compagnia introdotta dal giornalista de Il Manifesto Gianfranco Capitta incontrerà il pubblico giovedì 29 aprile alle ore 17.30 presso il Teatro Massimo

Lunedì 3 maggio (in replica martedì 4 maggio) lo spettacolo sarà al Teatro Verdi di Sassari.

ORARIO e PREZZI Teatro Massimo, Cagliari:

Mercoledì  28 aprile ore 21.00

Giovedì  29 aprile ore 21.00

Venerdì  30 aprile ore 17.00 e  ore 21.00

Sabato 1 maggio ore 21.00

Domenica 2 maggio ore 19.00

Primo settore: intero € 27 ridotto € 20

Secondo settore: intero € 22 ridotto   € 16

Loggione intero: € 15 ridotto € 10

Turni M – S (ore 17): Intero €15 Ridotto €10

Per il Teatro Massimo è possibile acquistare i biglietti on-line sul sito www.vivaticket.it

ORARIO e PREZZI  Teatro Verdi, Sassari:

Lunedì 3 maggio (in replica martedì 4 maggio) ore 21.00

Primi posti: intero €18 ridotto €15

Secondi  posti: intero €15 ridotto €13

Loggione: €7

LO SPETTACOLO

Dopo Le storie del signor Keuner di Brecht – anch’esso prodotto da Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna e Emilia Romagna Teatro Fondazione – Roberto Andò e Moni Ovadia tornano a collaborare per un nuovo spettacolo scritto e diretto a quattro mani, ispirato al Mercante di Venezia di Shakespeare, che si inserisce nel solco di quel teatro musicale su cui Moni Ovadia ha da sempre incentrato la propria ricerca espressiva, fondendo l’esperienza di attore e di musicista.

In scena, nel ruolo di Shylock, un interprete di eccezione: Shel Shapiro. Pioniere della musica rock in Europa e uno dei padri della canzone italiana a partire dagli anni Sessanta, il mitico leader dei The Rokes, ha proseguito la sua carriera come autore arrangiatore e produttore per approdare negli ultimi anni sulle scene teatrali con il recital Sarà una bella società su testi di Edmondo Berselli.

Un luogo imprecisato, a metà tra un ospedale e un mattatoio, in un futuro che è già cominciato. Un enigmatico mercante, del cui patrimonio non si conosce l’origine, e un regista ebreo, da anni inattivo, vi si incontrano per discutere di un progetto che li legherebbe, una messinscena del Mercante di Venezia. In comune hanno un’ossessione, Shylock, uno dei grandi personaggi shakespeariani. Mentre scorrono le visioni e gli esilaranti paradossi del Mercante di Venezia immaginato dal regista con una strana compagnia tragicomica, si delinea una partita sottile e inquietante in cui a essere in gioco è la stessa possibilità di tenere in vita il teatro come baluardo contro l’impostura e l’odio, fragile talismano della più grandiosa invenzione, quella dell’identità.

Per Info:

Pubbliche Relazioni

Francesca Falchi

tel. 333.2579020

ffalchi@tiscali.it

auroratomica@alice.it

K.S.

Read Full Post »

image

Giovedì 29 aprile 2010

Ore 22.30

FBI Club (Quartu Sant’Elena)

Ultimo concerto in programma del KME Music Village si terrà presso l’FBI Club di Quartu Sant’Elena.  La cooperativa Vox Day , presenta i Dorian Gray in versione acustica con la performance di Davide Catinari e soci, giovedì 29 aprile alle ore 22.30.

Biglietti: € 3,00

CONTATTI:

VOX DAY

Via Gramsci, 2/C

Selargius (CA)

Tel.: 070 84 03 45

E-mail: info@voxday.com

Sito: www.voxday.com

V.C.

Read Full Post »

image 
LES PERCUSSIONS DE STRASBOURG: “Un secolo di percussioni, tra classicismo e innovazione” – giovedì 29 aprile 2010, Teatro Lirico, Stagione Concertistica 2009-2010

Nel 1961, sei musicisti di formazione classica, Bernard Balet, Jean Batigne, Lucien Droeller, Jean-Paul Finkbeiner, Claude Ricou e Georges Van Gucht, lavorano nell’Orchestra Municipale di Strasburgo diretta da Ernest Bour e nell’Orchestra dell’ORTF con la direzione di Charles Bruck.

Solo un anno più tardi, nel 1962, gli stessi percussionisti fonderanno il primo ensemble strumentale di percussioni – Les Percussions de Strasbourg –, con l’intento di eseguire esclusivamente il repertorio moderno contemporaneo. Noi oggi sappiamo che la loro sarà una carriera prodigiosa, poiché in repertorio figureranno 250 prime esecuzioni di autori che hanno scritto per loro nuove opere, e se questa nuova attività di concerti dedicati alle nuove composizioni porterà a commissionare nuove partiture a compositori del calibro di Boulez, Messiaen o Penderecki, essi addirittura presto si troveranno dedicatari di nuove composizioni di Serocki, Kabelac, Ohana, Xenakis e Mâche ou Dufourt.

Il primo vero concerto è del 1963, ma il loro repertorio si allargherà rapidamente, tanto che nel 1967  i sei percussionisti eseguiranno anche Ionisation di Varèse, il quale ne autorizzerà l’esecuzione pur essendo un pezzo scritto per un organico più ampio quale quello da tredici membri.

45 anni più tardi, Les Percussions de Strasbourg possono così vantarsi di una longevità eccezionale e fuori dal comune; il gruppo ha continuato ad evolversi e l’attuale équipe è frutto di oltre 15 anni d’esperienza comune, ereditata dai membri fondatori.

Oggi, per Bernard Lesage, Claude Ferrier, François Papirer, Jean-Paul Bernard, Keiko Nakamura ed Olaf Tzschoppe, è diventato d’importanza fondamentale trasformarsi e protendersi verso altre forme d’arte: teatro (“Meme soir” di H. Gœbbels, 2000), danza (“les Arpenteurs”, coreografia di  M. Noiret), video (“Time Ballet” di A. Markéas, 2007) e cinema (“Le Scorpion” di M. Matalon, 2002 e “L’âge d’or” di L. Bunuel, 2005).

Attualmente Les Percussions de Strasbourg continuano a diffondersi nel mondo attraverso la propria missione: creazione, diffusione, ricerca, sperimentazione e formazione. E così nel 2010 abbiamo un appuntamento con mezzo secolo di Percussioni: la Loro storia continua….

 

Per quelli tra noi che decideranno d’avere il privilegio di godersi il concerto  – inusuale ma allo stesso tempo seducente – de Les Percussions de Strasbourg, che si terrà dalle nostre parti, anticipiamo il programma della serata:

 

Edgar Varèse – “Ionisation

Oscar Bianchi – “Aqba, nel soffio tuo dolce

Raphaèl Cendo – “Refontes

Philippe Manoury – “Sextour de sixxens

Yoshihisa Taira – “Hierophonie 5

 

Il concerto de Les Percussions de Strasbourg si terrà nella serata di giovedì 29 aprile 2010, alle ore 20:30 – turno B, presso il Teatro Lirico di Cagliari, in via S. Alenixedda.      

 

Contatti:

Teatro Lirico

v. Sant’Alenixedda – Cagliari

 

tel.:     070-4082230       070-4082249

mail:   biglietteria@teatroliricodicagliari.it

           info@teatroliricodicagliari.it

sito:    www.teatroliricodicagliari.it

 

M.A.

Read Full Post »