Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘30 maggio 2010’

image

Dopo il grande successo ottenuto nel 2009 ritorna con nove appuntamenti in tutta l’Isola “Foreste Aperte“, la manifestazione organizzata dall’Ente Foreste della Sardegna.
Le foreste demaniali della Sardegna sono un bene di straordinaria importanza naturalistica, ambientale, storica ed economica: per questo l’Ente Foreste propone per nove fine settimana, durante tutta la primavera, delle visite organizzate in alcuni siti naturali tra i più belli dell’Isola.

Nel 2010 Foreste Aperte prevede escursioni in nove aree forestali. Ecco il calendario delle prime sette:

  • 25 aprile: Foresta Demaniale di Funtanamela (Laconi);
  • 2 maggio: Foresta Demaniale Limbara Sud (Berchidda);
  • 9 maggio: Foresta Demaniale di Marganai (Iglesias);
  • 16 maggio: Foresta Demaniale di Montarbu (Seui);
  • 23 maggio: Foresta Demaniale di Monte Pisanu (Bono);
  • 30 maggio: Foresta Demaniale di Montes (Orgosolo);
  • 6 giugno: Perimetro Forestale di Bidderosa (Orosei).

Le manifestazioni a Montimannu (Villacidro) e sui Settefratelli (Burcei) si terranno, presumibilmente, il 3 e il 10 ottobre.
Il programma delle giornate comprende attività per i bambini (la domenica mattina) e per gli adulti.

In base alle caratteristiche del luogo della manifestazione si potrà partecipare anche a:
– degustazioni di prodotti tipici
– escursioni, attività di educazione ambientale, passeggiate naturalistiche, trekking, arrampicate, percorsi in mountain bike, passeggiate a cavallo
– attività speleoturistica e speleologica
– visita di siti di interesse culturale ed archeologico, visite a giardini botanici
– incontri di fotografia naturalistica e micologia
– mostre e proiezioni tematiche

Informazioni

Consulta l’approfondimento sulla foresta di Funtanamela

Web: Sardegna Foreste
Ente Foreste Sardegna
viale Luigi Merello, 86 – 09123 Cagliari
tel. +39 (0)70 27991

K.S.

Read Full Post »

image

L’ANMLI (Associazione Nazionale Musei Locali e Istituzionali) presenta una nuova iniziativa che coinvolgerà nel 2010 molti importanti Musei italiani: Slow Museum.
Slow significa lento. Slow Museum significa dare la giusta importanza al piacere legato all’arte e alla conoscenza, imparando a godere della permanenza nei luoghi della cultura, rispettando i ritmi della lettura e dalla comprensione di un’opera, di un manufatto o di un’esperienza scientifica.

L’ospite sarà accolto nei suggestivi spazi del Museo per “assaporare”, comodamente seduto, una lenta e rilassante visita concentrata su una o, al massimo, due opere delle collezioni e degustare una deliziosa tazza di tè. Il pubblico potrà contare sull’intervento di ospiti sensibili, registi, musicisti, scrittori, giornalisti, antropologi, scienziati, storici dell’arte o chi, offrendo un punto di vista “diverso”, può garantire un contributo assolutamente innovativo alla lettura dell’opera d’arte.

Si parte domenica 28 febbraio alle ore 17.00 alla Galleria Comunale d’Arte di Cagliari.

Lo spirito dell’iniziativa ha suggerito di limitare il numero dei partecipanti ad un massimo di 50 presenze. E’ consigliabile pertanto la prenotazione.

Appuntamenti:

Domenica 28 febbraio 2010 Giovanni Columbu, regista

Domenica 25 aprile 2010 Gianluca Floris, scrittore e cantante lirico

Domenica 23 maggio 2010 Bachisio Bandinu, giornalista

Domenica 30 maggio 2010 Giorgio Pellegrini, storico dell’arte

Biglietto: Intero  € 6,00.

(Ingresso gratuito per i possessori della   Karalis Kard)

Per prenotazioni ed informazioni:
Galleria Comunale d’Arte di Cagliari

0706777598

museicivicicagliari@tiscali.it

M.P.

Read Full Post »