Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘amore’

il-pane-di-abele

Domenica 19 aprile 2009

Teatro Civico di Sinnai – Via della Libertà – Sinnai (CA)

Salvatore Niffoi presenterà il suo ultimo romanzo “Il pane di Abele”.

L’ autore ci racconta, con la potenza espressiva che lo contraddistingue, una vicenda d’ amore e amicizia, ambientata in una terra cruda che fa fatica a perdonare chi con troppa legerezza accantona i sentimenti.

Parteciperà alla serata la cantante Nada con alcuni brani del suo repertorio, accompagnata dal chitarrista Fausto Mesolella del gruppo Avion Travel .

Coordinano Nino Nonnis e Mauro Manunza.

Orario: 18.30

Tel. 070765831-781932

Mail: teatrocivico.sinnai@tiscali.it

Read Full Post »

teatro-civico-sinnai

Sabato 18 aprile ore 21

Teatro civico di Sinnai

L’Effimero Meraviglioso, per la stagione teatrale 2008-2009,  presenta la piece teatrale Avventura di un vecchio Don Giovanni. Don Giovanni è morto, molti secoli fa, giovane, in un tempo in cui esistevano il proibito e l’impossibile, il desiderio e l’avventura. Visse da libertino, visse un’avventura divorante e folle. Oggi è un vecchio uomo che vive in una vecchia soffitta, attorno a lui aleggiano i fantasmi di mille donne desiderate, possedute e perdute. Dentro la sua testa rimbombano le note del Don Giovanni di Mozart, il mito dell’eroe che cerca l’impossibile amore, quello che brucia e non si consuma. Fuori da quella stanza il mondo si è fatto incomprensibile e spaventoso; là fuori nessuno sa più desiderare. Il vecchio uomo vive recluso attirando nella soffitta donne sconosciute da cui cerca di spremere il segreto di quell’amore assoluto che sempre gli sfugge. Nella vecchia soffitta l’antico gioco della seduzione si trasforma in rito oscuro, il desiderio si trasforma in un assurdo gioco delle parti, l’amore si trasforma in una battaglia senza esclusione di colpi dove i sogni sono armi acuminate…Di Luca Spadaro, con Coco Leonardi e Renata Manca, per la regia di Coco Leonardi.

Informazioni: teatrocivico.sinnai@tiscali.it

Read Full Post »

vivicittacagliari2009

La passione per lo sport all’aria aperta e la tutela dell’ambiente avranno, domenica 19 aprile, il loro momento di connubio. Prende il via infatti la 26° edizione della Vivicittà Cagliari organizzata dal Uisp. L’appuntamento per i podisti, è fissato alle 9,00 nel porticciolo turistico di Marina Piccola.

La manifestazione, organizzata con il patrocinio del Comune di Cagliari, viene disputata contemporaneamente in altre 35 città d’Italia. Da Bologna a Taranto, i cittadini si ritroveranno uniti dall’amore per lo sport e per l’ambiente, riconquistando importanti spazi cittadini.

La gara prevede un percorso competitivo di 12 chilometri e uno non competitivo di 4, da percorrere anche semplicemente passeggiando, attraverso il Lungomare Poetto, da Marina Piccola, fino al Lido dell’Aeronautica.

Lo scopo, oltre a  passare una domenica all’insegna dello sport, è quello di coinvolgere i partecipanti nelle varie attività a difesa dell’ambiente come l’utilizzo di materiali riciclati e riciclabili, lo sfruttamento dell’acqua di rete, la raccolta differenziata e inoltre, da  quest’anno , verrà effettuato un primo tentativo di monitoraggio dell’aria durante la manifestazione.
Le novità in quest’edizione cagliaritana non mancano. Il comune sosterrà la manifestazione anche nella città di Viana nello stato del Maranhao in Brasile, una piccola città che si trova sul lago omonimo alla foce del Rio delle Amazzoni, per ricordare a tutti l’importanza della salvaguardia del polmone verde del mondo.

Come già dagli scorsi anni, si svolgerà parallelamente la manifestazione “Vivicittà Porte aperte” che coinvolgerà i detenuti delle carceri e degli istituti minorili di varie città d’Italia, che correranno assieme a partecipanti esterni. E’ un’iniziativa e un gesto di solidarietà importante che vuol dare ai detenuti la speranza e la prospettiva del ritorno a una vita normale. L’anno scorso, l’edizione tenutasi nel  carcere minorile di Quartucciu, ha riscosso un buon successo e un’ottima risposta da parte dei ragazzi dell’istituto di pena.

Iscrizioni: UISP – v.le Trieste 69, Cagliari ; http://www.uispcagliari.it/manifestazioni/vivicitta.htm

Informazioni: tel. 070 659754 – da lunedì a venerdì h 16.30-19.30

(Fonte: ufficio stampa)

Read Full Post »

geppi-cucciari

Teatro Civico di Sinnai – Via della Libertà Sinnai (CA)

Venerdì  15  e   Sabato 16  Maggio 2009

Sono state inserite nel cartellone della Stagione Teatrale le date dello spettacolo Si vive una volta sola di Geppi Cucciari.

Il mondo di Geppi è fatto di tanta Nutella e pochi appuntamenti, così sul palco puoi portare un barattolo della prima, e il dolore che l’assenza di un Uomo con la U maiuscola porta nella tua vita.

Quando hai trent’anni e un corredo che comincia a ingiallire e sta per essere nominato patrimonio dell’Unesco, la percezione che hai di te e del mondo che ti circonda, cambia.

Anche il matrimonio di un’amica d’ infanzia può metterti al tappeto; attorno a te tutti iniziano a sposarsi e fare figli, anche le cugine su cui non avresti scommesso un cent, e tu sei indietrissimo coi lavori.

E ti guardi attorno, dall’alto di una sempre troppo ingombrante ma tanto fiera 46, e vedi tante donne come te carine e sole, e pochi uomini in giro con pari requisiti.

Se sono davvero sensibili o intelligenti, se li è già sposati un’altra.

Oppure sono gay.

E’ questo il mondo che Geppi Cucciari porta sul palco. La sua realtà e di tante donne come lei vista con gli occhi un po’ dell’ironia un po’ dell’amore.

E servono entrambi, anche se forse è chiaro che si vive una volta. Sola.

Orario: 21.00

Gli abbonati dovranno comunicare entro il 31 marzo, via mail o telefono,  il giorno in cui intendono usufrire del proprio abbonamento.

Dopo tale termine sarà possibile prenotare per i non abbonati.

tel. 070765831-781932

Mail: teatrocivico.sinnai@tiscali.it

Read Full Post »

mostranuragica_11Cittadella dei Musei, Piazza Arsenale 8, Cagliari

Da venerdì 13 marzo  fino a giovedì 2 aprile 2009

Inaugurazione: Venerdì 13 Marzo 2009  ore 17.30

Curatore: Antonio Cocco

Nel 2006, Marilena Pitturru, Rosa Pinna e Valentina Garau, si incontrano per sperimentare le loro capacità artistiche, in cui la produzione di ciascun artista veniva valorizzata dall’intervento delle altre due. Questo ha fatto crescere il desiderio di sviluppare ulteriormente la relazione artistica. Così con la collabo razione dell’Associazione Grecam Sardegna prima e l’Associazione Grecam Sassari è stato sviluppato il progetto Nuragica, con l’obiettivo di sostenere la creatività e valorizzare l’Identità Culturale e propria.

Nuragica ci permette di viaggiare nel nostro passato per portare alla luce le ombre e il valore della nostra vita, la parte essenziale e vitale che è dentro ognuno di noi, un percorso verso l’origine, verso la profondità e le radici della nostra terra.È un viaggio verso la vita. È la relazione uomo-donna, è il riconoscimento del contributo femminile e maschile alla creazione.

Il progetto Nuragica, proseguirà con un laboratorio rivolto ad un gruppo di ragazzi in un paese a rischio di spopolamento, condotto dalle artiste che aiuteranno i ragazzi a percorrere le tappe della creazione con materiali da riciclo e per sostenerli nel riconoscere l’amore e il legame con il posto in cui abitano, partendo dalla valorizzazione della propria identità e creatività. Ai ragazzi verrà offerta la proiezione del video nel quale si percorrono le tappe di tutta la costruzione e realizzazione del progetto Nuragica.

Orario:

Dal Martedì alla Domenica: 9.00-13.00 / 16.00-20.00

Chiuso il Lunedì

Ingresso gratuito



Contatti
Associazione Culturale Grecam
Via Fillirea,25 – Quartu S. Elena (CA)
tel. +39 070 831325
e-mail: grecamsardegna@tiscali.it

Read Full Post »

In tutti i musei, monumenti e siti archeologici statali, basterà presentarsi in due per accedere pagando un solo ingresso.

Alla Pinacoteca Nazionale di Cagliari presso la Cittadella dei Musei sono previsti due appuntamenti:

ore 11,30 incontro sul tema “Riflessi della visione classica di Eros nella pittura rinascimentale”, organizzato dai servizi educativi del museo e del territorio, in collaborazione con il Liceo Classico Scientifico “Euclide” di Cagliari.
ore 17,30 l’attore cagliaritano Elio Arthemalle terrà un recital di poesie d’amore. Una videoproiezione di opere d’arte sul tema dell’amore e del bacio “Parole e baci” accompagnerà la lettura poetica.

Info: tel. 070684000 –  www.pinacoteca.cagliari.beniculturali.it

Read Full Post »

image

Teatro S.Eulalia – Cagliari

Lunedi 2 Febbraio 2009

Colore – Italia – 1971, Durata: 125 minuti

Un nuovo appuntamento per  “La mutazione 03/lo sguardo del cinema) proposto dal Crogiuolo diretto da Mario Faticoni.

La visione del film sarà preceduta da una conversazione con il critico Gianni Olla, curatore di questa sezione del progetto

Il film racconta la storia di Lulù, campione di cottimo in un’azienda metalmeccanica, si ammazza di fatica e, a casa, non riesce neanche a fare l’amore con la sua compagna. Inutilmente, un vecchio operaio, Militina, ormai in pensione, considerato “matto”, lo avverte che potrebbe anch’egli perdere la ragione. Ossessionato dal consumismo – e spinto dalla moglie a collezionare oggetti “kitch” che paiono dei segni di agiatezza – non vede che il possibile benessere a portata di mano, ma un giorno, in un momento di distrazione, un dito della mano gli viene strappato dall’ingranaggi del tornio. Quando torna in fabbrica, dopo il periodo d’infortunio, è un uomo cambiato: si è unito ai gruppi extraparlamentari che contestano il sindacato, è per l’abolizione del cottimo e per lo sciopero ad oltranza.
Licenziato dopo uno scontro con la polizia, finisce isolato e disperato, fino a che la trattativa sindacale non riesce a farlo riassumere. Destinato alla catena di montaggio, “l’inferno” della fabbrica, racconta ai compagni, il sogno di Militina: una rivolta operaia che abbatte finalmente il muro che li ha lasciati all’inferno. Ma dietro il muro, non c’è il paradiso, ma tutti gli altri operai che hanno smesso di lavorare lì per finire incatenati ad un altro lavoro da dannati.

Regia: Elio Petri, soggetto e sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, fotografia: Luigi Kuiveiller, montaggio: Ruggero Mastroianni , scenografia: Dante Ferretti, musica: Ennio Morricone.

Interpreti: Gian Maria Volontè (Lulù Massa), Mariangela Melato (Lidia), Mietta Albertini (Salvo Randone (Militina), Gino Pernice (il sindacalista), Luigi Diberti (Bassi).
Produzione: Ugo Tucci per Euro International Film.

Orario: 21:00

Biglietteria: Ingresso gratuito

Read Full Post »