Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Barumini’

image

La Fondazione Barumini Sistema Cultura organizza visite guidate dell’area archeologica “Su Nuraxi” (risalente al XV secolo a.C. e riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità), del Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “G.Lilliu” e del Polo Museale “Casa Zapata”.

Il Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “G.Lilliu” propone mostre temporanee e permanenti , quali la mostra fotografica sugli scavi archeologici di “Su Nuraxi” e “Artigianarte”, mostra-mercato con esposizione di oggetti realizzati da maestri artigiani della Provincia del Medio Campidano.

Fino al 21 ottobre 2010 ospiterà inoltre la mostra “Le macchine di Leonardo da Vinci”

Il Polo Museale “Casa Zapata” è costituito da tre sezioni espositive.

La Sezione Archeologica, allestita dentro l’abitazione al cui interno è stato riportato alla luce il nuraghe “Su Nuraxi’e Cresia”, visitabile dall’alto attraverso passerelle sopraelevate e pavimenti in vetro.

La Sezione Storico-Archivistica, all’interno della quale è custodito il patrimonio documentario e fotografico che racconta la storia della famiglia Zapata.

La Sezione Etnografica , costituita da un’esposizione di oggetti di antico uso, che raccontano la quotidianità nell’abitato di Barumini nel secolo scorso e dal “Museo Regionale delle Launeddas”, allestito con materiale donato dal maestro Luigi Lai.

DOVE:

Barumini

QUANDO:

Tutti i giorni dell’anno eccetto il 25 Dicembre e il 1° Gennaio.

Mostra “le Macchine di Leonardo da Vinci”: fino al 21 Ottobre.


ORARI:

Area archeologica “Su Nuraxi”: dalle 09.00 del mattino sino ad un’ora prima del tramonto.

Polo Museale “Casa Zapata”: dalle 10.00 del mattino sino ad un’ora prima del tramonto, con orario continuato ( eccetto nel periodo invernale durante il quale è prevista una pausa pranzo dalle 13.30 alle 15.00 ).

Centro “G.Lilliu” : dalle 10.00 del mattino con orario continuato.

INFO  E CONTATTI:

Centro “G.Lilliu” tel: 070/9361041

Area archeologica “Su Nuraxi” tel: 070/9368128

Polo Museale “Casa Zapata” tel: 070/9368476

Sede “Fondazione Barumini Sistema Cultura”

Piazza S. Francesco, 16

tel./fax: +39 0709361039

E-mail: fondazionebarumini@tiscali.it

Web: www.comunebarumini.it/fondazione.htm

Si.Mu.

Read Full Post »

image

 

La mostra fotografica, modellistica e documentaria “VIAGGIANDO PER ROTAIE” prosegue sino al 07 febbraio. Promuove la conoscenza dell’affascinante mondo delle ferrovie con il supporto di pannelli descrittivi e modelli in scala.

– DOVE:

Barumini, viale Su Nuraxi, Centro di Comunicazione e Promozione “Giovanni Lilliu”

– QUANDO:

tutti i giorni dalle h 10.00 con orario chiusura variabile nel corso dell’anno

– INFO E CONTATTI:

Centro di Comunicazione e Promozione “Giovanni Lilliu”,  tel. 070 9361041

                                                                                                                      

                                                                                                                L.B./F.M.

Read Full Post »

   

DR. DRER & CRC POSSE in concerto (finalmente!) – BARUMINI: 1 MAJU DE SOS TRABALLADORES, 1 maggio 2010

 

 

 

Sa Mesa ‘e Su 1u Maju”, con la collaborazione della “Fondazione Barumini Sistema Culturale”, organizza “1u Maju de Sos Traballadores”; a questo scopo lo Spazio Centro Culturale Polivalente “Su Nuraxi-G. Lilliu” è stato eletto quale punto d’incontro per i festeggiamenti legati alla ricorrenza del 1° Maggio-Festa dei Lavoratori in quel di Barumini.

 

Programma de “sa festa de su 1 Maju 2010”:

h. 10:30      Dibattito – “Il mondo del lavoro in Sardegna”
h. 15:00      Dibattito – “La cultura in Sardegna al di là della folklorizzazione”
h. 17:00      Intermezzo musicale – Tenore L. Ozzanu
h. 17:30     Spazio letterario – Presentazione dei libri di C. Tratzi, G. Fresu, A. Caria, G. Tillocca, I. Marteddu
                    Spazio proiezioni – “La Valigia” di T. Cuccu, con la testimonianza di un lavoratore presente alla rivolta di Rosarno

h. 20:00      Presentazione Consortziu Artistas de Sardigna ABRESKIDA
h. 20:30      Concerti fino alle h. 4:00 di domenica 2 maggio:

 

TZOKU (ex KENZE NEKE)

DR. DRER & CRC POSSE

MARCO ROVELLI (LIBERTARIA)

SOUTH SARDINIA BRUXA

TRIBULIAS

JOHNNY’S BROTHERS

a seguire: DJ SET ISLA SOUND SYSTEM

Ingresso a offerta libera

Come arrivarci: da Barumini, strada per Tuili, 100 m. direzione Su Nuraxi, 100 m. prima svolta a destra, praticamente 500 m. prima del complesso nuragico.

 

Cosa troverete: parcheggi custoditi; campeggio libero; possibilità di visite guidate ai siti archeologici; birra e bevande a prezzi popolari; panini e specialità arabe palestinesi a prezzi popolari e in sostegno ai progetti in Palestina; cucina calda; mostre artigianato, pittura, fotografia.

 

 

Quelli che si esibiranno alla fine della giornata di sabato sono tutti gruppi veramente ed ugualmente in gamba, che molti tra voi sicuramente conoscono già, e che pertanto non necessitano di presentazioni.

Tuttavia, nell’intestazione del post, uno di essi viene citato in particolare: non per creare discriminazioni, non perché è la posse sarda più longeva, non perché provengono dalla città il cui Comune gestisce questo blog. Semplicemente perché, per chi scrive, è quello più conosciuto; però la considerazione che sto per fare vale sicuramente per tutti i sei nomi che saliranno sul palco.

Dr. Drer & CRC Posse (Su Dotori, Mau, Giuanni, Giorgia Loi, Frichi, Alex P) nascono una ventina di anni fa; in quanto artisti sardi, hanno sempre ritenuto doveroso utilizzare il sardo quale lingua principale d’espressione, e bisogna dire che si sono espressi parecchio, tra concerti, feste militanti o di solidarietà, sound systems in piazza, autoproduzioni (imperdibile “Sega Sa Cadena”, 2005).

Troppo pochi però sanno che nel settembre 2009 hanno partecipato al Suns, Festival delle Lingue Minoritarie tenutosi ad Udine: partecipano e stravincono – contro le aspettative di tutti, compresi i favoritissimi padroni di casa – con il brano in campidanese “Apu Biu”; questo primo posto apre loro le porte per la partecipazione al più importante festival europeo per gruppi delle minoranze linguistiche, il prestigioso Liet International Leeuwarden, in Frisia (Olanda), in programma nell’ottobre 2009 seguente. Mica una barzelletta di festival con rospi e nani …

Quanti sanno che quel pezzo che, sulle note del ragamuffin e delle launeddas, parla della nostra terra e degli abusi che subisce, ha conquistato pubblico, ascoltatori e giuria del Liet, sbaragliando una validissima concorrenza? Tanto che la vittoria permetterà loro di partecipare, questo maggio 2010, al Befrijdingsfestival – Festa della Liberazione in Frisia, onore concesso a pochissimi “stranieri”.

 

 

Non possiamo privarvi di una pur veloce descrizione della provenienza dei singoli artisti e dei generi musicali cui appartengono, nonché il link che vi permetterà di conoscerli più nel dettaglio poiché, ripetiamo, loro meritano e voi non ve ne pentirete:

 

TZOKU (ex Kenze Neke):

Combat Rock – Thiniscole – http://www.myspace.com/tzoku

DR.DRER & CRC POSSE:

Roots rap reggae – Casteddu – http://www.crcposse.org/

MARCO ROVELLI (LibertAria):

Popolare – Massa (IT) – http://www.marcorovelli.it/

SOUTH SARDINIA BRUXA:

Folkska – Biddesorris – http://www.myspace.com/southsardiniabruxa

TRIBULIA:

Rock – Cabuderra

JHONNY’S BROTHERS:

Rock – Thiniscole

DJ SET ISLA SOUND SYSTEM:   http://www.myspace.com/islasoundsystem2

 

La considerazione è questa: teniamo tanto a quest’Isola, vogliamo valorizzarla, pubblicizzarla, farne un centro d’attrazione turistica perché potrebbe essere una fonte di reddito, in fondo più “pulita” di tante altre; così giustamente si puntano i riflettori sulle bellezze della costa, dell’interno, sulla gastronomia, sull’artigianato, sulla cultura, sul folklore e sull’arte: è questa cos’è, se non Arte, oltretutto riconosciutaci da terzi?

Allora, iniziamo da qui. E non è poco.

 

 

Contatti:

1maju@tiscali.it

 

M.A./E.E.

Read Full Post »

image 

Dal 21 marzo al 21 settembre 2010 è aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00 l’esposizione “Le Macchine di Leonardo da Vinci” al Centro Culturale Giovanni Lilliu di Barumini.

Il Curatore della Mostra è Gabriele Niccolai, ed è stata organizzata dal Comune di Barumini, la Fondazione Barumini Sistema Cultura e la Fondazione Nivola.

 

Sono previsti servizi di visite guidate.

CONTATTI:

CENTRO CULTURALE GIOVANNI LILLIU

Viale Su Nuraxi (09021)

Barumini (Medio Campidano)

+39 0709368476 , +39 0709368476 (fax)

promobarumini@email.it

www.comunebarumini.it 

fondazionebarumini@tiscali.it

 

R.A.

Read Full Post »

image

Da lunedì 23 fino a sabato 28 novembre

  • Cagliari: Dipartimento di Scienze Archeologiche, Cittadella dei Musei, P.zza Arsenale 1
  • Barumini: Centro di Comunicazione e Promozione del Patrimonio Culturale “Giovanni Lilliu”
  • Sassari: Facoltà di Lettere e Filosofia – Aula Magna, Via Zanfarino 62

Gli studi più recenti sul patrimonio delle antichità nell’isola, i dati emersi dagli ultimi scavi archeologici, le riflessioni sulle conoscenze già note alla luce delle più evolute tecniche di analisi partendo dal Paleolitico per arrivare fino all’età del Ferro: grande attesa per la prossima riunione scientifica dell’IIPP, l’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, che quest’anno sarà ospitata tra Cagliari, Barumini e Sassari e avrà come tema la Sardegna.

La Riunione Scientifica, giunta alla sua 44°edizione, è promossa annualmente dall’IIPP, il più autorevole organo di studi sulla preistoria e sulla protostoria italiana con sede a Firenze. Quest’anno l’incontro è dedicato alla Sardegna, terra di grande interesse per la conoscenza del passato nell’area mediterranea, ed è realizzato in collaborazione con le Università di Cagliari e Sassari e le Soprintendenze per i Beni Archeologici della Sardegna.

Sei le giornate di studio, da lunedì 23 fino a sabato 28 novembre, ospitate a Cagliari, nella Cittadella dei Musei, con una trasferta a Barumini e una a Sassari. A organizzare la riunione sarà il CIPPM dell’Università di Cagliari (Centro Interdipartimentale per la Preistoria e Protostoria del Mediterraneo), diretto dalla prof. Giuseppa Tanda.

Dieci le sessioni nel programma della Riunione: Paleolitico, Mesolitico e Neolitico, Eneolitico, Età del Bronzo, Età del Ferro, Arte, Uomo e Ambiente, Tecnologie e Risorse, Contatti e Scambi, Metodologie, con interventi a cura di studiosi sardi e in arrivo da Italia, Francia, Spagna, Inghilterra.

Tutte le attività saranno seguite da un comitato d’onore, costituito dagli studiosi Giovanni Lilliu, Ercole Contu, Enrico Atzeni e Raffaele De Marinis, oltre al comitato scientifico (Paola Basoli, Anna Depalmas, Maria Ausilia Fadda, Giovanni Floris, Fulvia Lo Schiavo, Carlo Luglié, Maria Grazia Melis, Alberto Moravetti, Vincenzo Santoni, Giuseppa Tanda, Giovanni Ugas).

Gli interventi saranno pubblicati nel volume “Atti delle Riunioni Scientifiche”, la pubblicazione annuale dell’IIPP.

Spazio anche agli studiosi più giovani: il CIPPM selezionerà alcuni studenti universitari di Atenei italiani ed europei, a cui saranno destinate delle borse di studio per partecipare al convegno.

Domenica 29 novembre, possibilità di prender parte alle Visite guidate:
a) Itinerario nel Sassarese
b) Itinerario nel Nuorese
c) Itinerario nell’Oristanese
d) Itinerario nel Sulcis-Iglesiente

Programma Completo del convegno

Programma delle escursioni

Prezzi:

  • L’iscrizione al convegno è gratuita
  • Cena sociale ed escursioni sono a pagamento (si invitano i partecipanti a prendere visione del programma delle escursioni in modo da dare l’adesione alla cena sociale e alle visite entro e non oltre giovedì 19 (posti limitati))

Segreteria organizzativa del convegno:

Dr. Carlo Lugliè

fax 070-6757622

e-mail luglie@unica.it

tel 347 6697067

Dr. Riccardo Cicilloni

cicilloni@tiscali.it

tel. 0706757616

Maggiori info:

IIPP

Unica

K.S.

Read Full Post »