Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘cooperativa Musica Sardegna’

image

Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica – III Edizione

Il Progetto:
Significante è una Rassegna di Spettacolo a cavallo tra Parola e Musica, una serie di appuntamenti incentrati sul racconto, la poesia e la lettura musicale. Se si vuole una serie di Reading e Narrazioni Musicali oppure di piccole Opere Musico-Teatrali.
Significante è organizzata dalla Associazione Figli d’Arte Medas e dalla Cooperativa Musica Sardegna e ha come scopi principali quello di divulgare la forma d’arte e quello di promuovere la cultura e la letteratura sarda di ieri e di oggi.
Tanti i singoli e i gruppi di artisti che per quest’anno hanno gentilmente aderito all’iniziativa e che si esibiranno quindi all’interno della programmazione della Rassegna: Gianluca Medas, Andrea Congia, Riccardo Pittau, Camilla Soru, Massimo Battarino, Roberto Migoni, Gavino Murgia, Gianni Mascia, Nando Sanna, Enzo Favata, Giuseppe “Joe” Murgia, Daniele Monachella, Andrea Pisu, Su Cuncordu e Tenore di Orosei.

Programma:

Le Fiamme di Toledo di Giulio Angioni
Sabato 9 Gennaio 2010 ore 18:30 Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 10 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
Sigismondo Arquer, arso al rogo dall’Inquisizione Spagnola nel 1571, racconta la sua storia, le sue Memorie . Il sipario si apre sugli uomini e sugli eventi che hanno attraversato la sua breve vita. Una plurale umanità si leva dalle pagine e dalle scene, i personaggi storici si fanno carne, voce, suono, fuoco.

Il Dio Petrolio di Francesco Masala
Sabato 16 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 17 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
Due mondi si scontrano. Le ritmate e povere ore di Arasolè cozzano contro la velocità ridente e devastatrice della modernità di Sarroch. Un solo Signore: il Petrolio. Una sola Colonna Sonora: la Campana della Morte. Riflessioni, Memorie e intensità di una delle vette della letteratura sarda.

Accabadora di Michela Murgia
Sabato 23 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 24 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
“Acabar”, in spagnolo, significa finire e in sardo “accabadora” è colei che finisce. Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un’assassina, ma quello amorevole e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi. È lei l’ultima madre. È lei l’ultima, intangibile e tagliente silhouette nella Memoria.

Plazas de Mayo di Gianni Mascia
Sabato 30 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 31 Gennaio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
(Le Donne) Portavano nel cuore le ferite dell’assenza, delle vite rubate, assassinate…
Portavano con loro le immagini dei loro cari, inghiottiti dal mare, dalla mala onda della malvagità, dell’ingiustizia e della tirannia. Giungevano al mondo le urla di dolore a germinare semi di poesia (Memorie)… desde las Plazas de Mayo!

Passavamo sulla Terra Leggeri di Sergio Atzeni
Sabato 6 Febbraio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 7 Febbraio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
Tra rievocazione storica romanzata e racconto orale, il viaggio nelle gesta del popolo sardo, nella Memoria, nell’invenzione, nell’incedere. L’evocazione di spettri letterari e immagini leggendarie. Il canto e la rima dei concetti, le tessere del Mosaico dell’Identità.

Il vicino di Milena Agus
Sabato 13 Febbraio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 14 Febbraio 2010 ore 18:30 Teatro Club di Cagliari
Una madre stanca di solitudine e di un figlio che a due anni non parla né cammina.
Il vicino, padre di un bambino senza amici, scopre la bellezza di una donna ironica e fragile sotto un balcone innaffiato di luna. Nelle Memorie degli affetti, un racconto malinconico, ironico e sensuale.

Un Anno sull’Altipiano di Emilio Lussu
Sabato 20 Febbraio 2010 ore 18:30 Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 21 Febbraio 2010 ore 18:30Teatro Club di Cagliari
La Prima Guerra Mondiale, la Grande Guerra. I Dimonios e gli eventi della trincea. La Memoria e la poesia del ferro, del fuoco e del sangue. Mentre i Giganti Europei cadono, cadono le vittime sul fango dell’Altipiano. I flash, le fughe e le ferite della Grande Cagnara.

Santu Jacu
Sabato 27 Febbraio 2010 ore 18:30Teatro Montegranatico di Guasila (Ca)
Domenica 28 Febbraio 2010 ore 18:30 Teatro Club di Cagliari
In occasione dell’Anno Santo Giacobeo il racconto della vita e delle opere di Giacomo il Maggiore, il primo apostolo martire, il figlio del tuono. Le Memorie e il racconto del culto, dai pellegrinaggi medievali fino al Cammino di Santiago e alla Fede popolare di oggi.

Per Informazioni e Prenotazioni:
Carla Erriu
cell. 3453199602
info@figlidartemedas.org
Ufficio Stampa:
Sabrina Zedda
cell. 338 1070981
sabrinazedda@alice.it

M.P.

Read Full Post »