Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Giancarlo Perempruner’

image

Sino al  30 Maggio 2010

La mostra itinerante si propone di far conoscere i giochi e gli intrattenimenti dei bambini e degli adulti che si praticavano nella società contadina e urbana, nel periodo compreso fra il 1940 ed il 1960, alcuni di essi sono sopravvissuti alle mode, alla tecnologia, alla stereotipizzazione del giocattolo, immuni al divertimento confezionato che la società odierna riserva ai più piccoli.

Sono soprattutto il mercato, le condizioni economiche e il radicale cambiamento degli spazi urbani pubblici ad avere contribuito all’abbandono di molti giochi. Un discorso analogo si può applicare ai giocattoli che ai giorni nostri sono realizzati in serie, in materie plastiche, oppure sono elettrici, elettronici, computerizzati; per gli adulti rappresentano un veicolo per introdurre il bambino nel ruolo sociale che rivestirà da grande.
In questa dimensione la persona in crescita non "crea" i giochi, ma ne è semplice e passiva proprietaria. Lo sapeva bene Giancarlo Perempruner, alla cui memoria la mostra è dedicata, che con la sua ricerca e con passione ci ha regalato non solo documenti e testimonianze preziose, ma lo spirito al quale questo percorso si ispira.

La mostra  racconta e valorizza la risorsa gioco, e augura a tutti i visitatori di scoprire o almeno ritrovare nelle tracce della tradizione qualcosa di Se’, la propria originale dimensione ludica.

L’allestimento aiuta il visitatore, adulto o bambino, a muoversi lungo il percorso: varie sezioni raccolgono testimonianze di memorie (cenni bibliografici di testi ormai fuori commercio, interviste, racconti di ragazzi di ieri, ricostruzioni di giocattoli) per suggerire a chi guarda metodi “nuovi” per giocare; sono riportati più fedelmente possibile i racconti relativi ai giochi, creando delle schede tecniche e raccogliendo notizie che contestualizzano i giochi rispetto alla propria epoca (1940-1960).

Accanto al percorso espositivo gli operatori didattici del Lazzaretto hanno ideato un percorso creativo e ludico che comprende tra le varie iniziative anche la realizzazione di giocattoli con materiali riciclati e naturali.

 

Dove: Lazzaretto Cagliari – Via dei navigatori s.n. Vecchio Borgo S. Elia 
tel 070 3838085 -  fax 070 372055  e-mail: lazzaretto@camuweb.it

Quando:  Dal 16 Marzo 2010 al 30 Maggio 2010

Orario: dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20

Chiuso il lunedì

Prezzi: ingreso+visita guidata+attività ludica 4.00 € (per le scuole)

 
Per informazioni e prenotazioni
Lazzaretto di Cagliari: 070.3838085

www.camuweb.it

 

K.S.

Annunci

Read Full Post »