Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘mostra fotografica cagliari’

image

Sabato 10 aprile 2010 alle ore 18.30

inaugura la mostra fotografica Retrospectique.

La prima installazione proposta nell’ambito dei festeggiamenti per il ventennale artistico di Giovanni Coda, comprende opere fotografiche e stills video che partono dal 1995 fino al 2006.

 

“Non sono pochi vent’anni di impegno nel mondo difficile e usurante dell’arte, non sono pochi per riconsiderare il passato e spingere la previsione di un domani. Sono anni fondanti e provvisori allo stesso tempo per chi, come Giovanni Coda, ha visto il suo lavoro allargare incessantemente il campo d’indagine con approdi incalzanti altri approdi in un viaggio all’insegna dell’emozionalità più spinta. 
Gli esordi nel campo letterario, nel racconto in particolare, sono indicativi di un’attitudine alla narrazione che, più tardi, il teatro, la fotografia, la videoinstallazione, hanno confermato a sufficienza. Raccontare la vita attraverso l’immagine, è divenuto compito primario per Giovanni Coda che, della vita, ha più volte cercato enigmi e metafore, simboli e astrazioni, evocative condizioni dell’essere in imperfetta tensione, in visionaria attesa di possibili scioglimenti.
Quando, nel 1995, ha deciso di dedicarsi con più intensa concentrazione alla fotografia e alla videoarte non ha smesso, in realtà, di ridefinire i confini di un linguaggio che si alimenta e si rinnova con altre espressioni sottese al medium elettivo ma pulsanti di materia viva nella scena rappresentata. Così, la musica, la pittura, la grafica, la scenotecnica sono solo possibili sconfinamenti di un immaginario sperimentale, se si vuole eccessivo ma coerente, traboccante eppure organico, spiazzante ma lucidamente rigoroso. Ha condiviso, perciò, con artisti di provenienza incredibilmente varia le sue innumerevoli ricerche: dall’animazione alla danza, dall’incisione alla filosofia, dalla regia alla coreografia. Mai pago, mai sedato, Giovanni Coda è un’anima vagante e in continua metamorfosi. Cambia città, abitazione, registro espressivo convinto che, nella vita, valga l’unica legge di essere se stesso, autentico fino al midollo, determinato fino a costo di essere controcorrente.
Una sensibilità pruriginosa e una stuzzicante curiosità lo guidano in territori non agevoli, aprono scenari sonnolenti, risvegliano questioni che sarebbe meglio lasciare piene di polvere. Come l’ultimo lavoro, ancora in fieri, dove si addentra nei meandri d’una discesa agli inferi, in un girone pieno di sofferenza e umana partecipazione.
Da questa prospettiva i suoi lavori non lasciano mai indenni, non scivolano in nessun caso nel puro estetismo anche quando l’immagine si propone sapientemente cesellata, giocata su ritmi classicamente impostati o definita nel luminoso equilibrio del bianco e nero. Coinvolto senza riserve in una concezione di lavoro che può apparire persino desueta, privo di quel manierismo che dilaga nel contemporaneo, Giovanni Coda insegue un ideale ancora romantico dell’artista testimone del proprio tempo dove l’arte si identifica con la vita, con il pensiero, con le emozioni o la razionalità con cui si fanno i conti con il reale.
Vent’anni non sono pochi, ma neanche tanti se si riesce a non rinunciare alle proprie ragioni. Auguri, Giovanni, tanti altri anni di libera espressività.”
Mariolina Cosseddu
Critico e Curatore d’Arte

 

Orario: 

Dal martedì alla domenica dalle ore 18.30 alle ore 20.30

Lunedi riposo

Prezzo:

L’ingresso all’esposizione è gratuito

Dove:

Galleria G28 – Palazzo Marini- Via Ada negri 28, Cagliari

 

Nell’ambito dei festeggiamenti per il ventennale artistico di Giovanni Coda sono in programma altre 3 mostre fotografiche ad esso dedicate in questa manifestazione denominata Retrospetique e comprendente appunto 4 installazioni fotografiche (aprile/maggio e giugno 2010) e una retrospettiva cinematografica (ottobre 2010). I  prossimi appuntamenti sono Bête Noire e Urbana (date e luogo ancora in via di definizione).

 

K.S.

Read Full Post »

Dal 27 Marzo al 7 Aprile 2010
Inaugurazione sabato 27 marzo alle 19,30.

Mostra fotografica ” Cagliari senza chiedermi un perché”.

Fotografie di Stefano Cioglia, da guardare e tenere pigramente fra le mani. Come i panni stesi ad asciugare per le strade dei quartieri storici della città, così scopriremo le fotografie di Stefano Cioglia, immagini di Cagliari che raccontano piccole storie, brevi momenti di una città dorata di calcare, luce e vento.
“Molti dei visitatori troveranno almeno un’immagine che come in uno specchio, rifletterà, forse denuderà, una parte del proprio vissuto”.

Dove:
S’Umbra – Progetti fotografici
Via San Giuseppe 17  CastelloCagliari
Inaugurazione sabato 27 marzo alle 19,30.

Orari:
Tutti i giorni dalle 18,00 alle 21,00
Info:
tel. 0707181008
K.S.

Read Full Post »

image

24 febbraio  – 18 marzo

Inaugura a Cagliari la mostra fotografica “Il mondo in una stanza”, realizzata con le fotografie selezionate nell’ambito dell’omonimo concorso, nato grazie alla collaborazione tra l’Assessorato della Pubblica Istruzione della Regione Sardegna e l’Associazione Carta Giovani.

L’appuntamento è per le 18.00 alla Biblioteca Regionale di viale Trieste 137 a Cagliari.

Durante l’inaugurazione, l’Assessore Maria Lucia Baire premierà i vincitori.

Nella grande sala della Biblioteca Regionale verrà allestita la mostra, con un totale di 28 fotografie, comprendenti i tre vincitori indicati dalla giuria on line, e dalla giuria di qualità.

Orari:

dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.30,

dal martedì al giovedì dalle 15.30 alle 18.30.

Ingresso è gratuito

K.S.

Read Full Post »

image

Dal 12 Febbraio al 7 Marzo 2010

Dopo Pescara, in occasione del 25° anno della scomparsa di Enrico Berlinguer, venerdì 12 febbraio 2010 alle ore 11.00 presso il Palazzo Regio in Piazza Palazzo, 1 a Cagliari sarà inaugurata la mostra fotografica

“Enrico Berlinguer. Vita e politica

Organizzata dalla Fondazione Enrico Berlinguer di Cagliari, con il contributo e la collaborazione della Provincia, dell’associazione “Dagli Appennini alle onde” e dell’associazione “Nessun Dorma” di Pescara, la mostra fotografica si articolerà in sette sezioni tematiche così intitolate: Dall’infanzia alla scelta politica; Dirigente del movimento giovanile; Il partito e la vita politica nazionale; Berlinguer e i personaggi; Alcuni momenti; La politica europea e internazionale; La scomparsa.

Sono molti e interessanti gli appuntamenti organizzati intorno alla mostra e che si svolgeranno sempre al Palazzo Regio in Piazza Palazzo, 1 a Cagliari:

26 febbraio ore 17:

convegno aperto al publico dal titolo “Il pensiero di Enrico Berlinguer. Una fonte dalla quale attingere per dare forza e credibilità alla politica”, in programma il.

Orario: tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Per Info:

Fondazione Enrico Berlinguer di Cagliari

Via Emilia, 39 Cagliari (CA) 09121
e.mail:  fondazioneberlinguer@tiscali.it

tel 070-275375

http://www.fondazioneenricoberlinguer.it

Palazzo Regio, Piazza Palazzo, Cagliari

tel.: 070-4092000

Locandina

K.S.

Read Full Post »

image

Dal 13 al 28 febbraio 2010

Inaugura sabato 13 febbraio alle ore 19 presso l’Espace S&P di Suoni & Pause in via Savoia, 19 a Cagliari la mostra personale del fotografo Marco Mostallino dal titolo:  NON… C’ERA UNA VOLTA LA PLAYSTATION.

Le 25 fotografie  che verranno esposte rappresentano per l’autore un viaggio a ritroso nel mondo dell’infanzia, compiuto attraverso la documentazione di una piccola collezione di giocattoli d’epoca, di sua proprietà.

Automobili, trenini, soldatini e aeroplani di latta e altri materiali poveri, riemergono oggi tra luci tenui e scenari semplici.

Oggi, in un mondo nel quale la fantasia di piccoli e grandi viene sostituita da schermi al plasma e da software, dove ciò che conta è  l’azione veloce, la risposta a sollecitazioni improvvise è fornita dal computer o dalla consolle dei videogiochi.

Marco Mostallino, fotografo e giornalista, è nato a Cagliari nel 1961.

Ha realizzato la mostra reportage “Invisibili naufraghi – Storie di migranti dall’Algeria alla Sardegna” (2007, Carbonia, con il patrocinio del Comune di Carbonia, 2008 Cagliari). Nel 2008 con “La Trilogia dell’Impero” ha partecipato a Brescia alla collettiva “Amerika – Un’altra storia del Nuovo Mondo” (promossa da “cose D1 altromondo”). Nell’ottobre 2009 ha esposto “NON… c’era una volta la Play Station” a Zagarolo (Roma), al Museo del Giocattolo, con il patrocinio dell’Istituzione di Palazzo Rospigliosi e del sindaco di Zagarolo.

Orario: Martedì  – domenica dalle 19 alle 21

Ingresso libero

Si effettuano visite su appuntamento (070.658984)

Ulteriori info su www.suoniepause-espace.com

K.S.

Read Full Post »