Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘occhi’

Lunedì 6 aprile 2009 ore 21

Teatro Sant’Eulalia, Via del Collegio, 2-Cagliari

iaia-forte

Ennesimo appuntamento con ‘La Mutazione’ del Crogiulo. Lunedì 6 aprile negli spazi del teatro di Sant’Eulalia alla Marina a Cagliari, l’istrionica ed emozionante attrice napoletana Iaia Forte porterà in scena ‘Roma Doma’. Fra piece e reading, tratto dall’omonimo romanzo di Elsa Morante, racconta della dolorosa esperienza degli ebrei romani durante il secondo conflitto mondiale, attraverso gli occhi della protagonista femminile ‘Ida’, disincantata protagonista, attrice-spettarice di questo e quel dramma, su una colonna sonora varia da Celentano a Stravinski.

Iaia Forte è una delle più ‘forti’ interpreti del teatro (ma anche cinema) italiano. Diventata famosa perchè scoperta e portata sul grande schermo negli anni 90 dal regista partenopeo suo conterraneo Papi Corsicato. Ha lavorato tra gli altri con Mario Martone al cinema e a teatro la ricordiamo sia nel classico ‘Erodiade’ di Testori che nei panni della ‘densa’ Molly B. per la regia di Carlo Cecchi.

Biglietti dai 5 agli 8 euro

Read Full Post »

mailgooglecom

Centro d’Arte e Cultura Castello San Michele, Via Sirai, Cagliari

Da Venerdì 13 febbraio a Domenica 1 marzo 2009

L’idea di una mostra fotografica sul Carnevale di Venezia nasce dall’esigenza di far conoscere  le  suggestioni, le emozioni e la magia di un Carnevale Veneziano.

Le 70 immagini in mostra  di Pier Paolo Fusciani, fotografo veneziano di nascita, ma sardo d’adozione,documentano lo spirito che anima il carnevale e la sua incredibile capacità di liberare emozioni.

La rassegna fotografica si divide in 4 sezioni: nella prima, la Piazza, immagini tradizionali di costumi e maschere insieme alla folla festosa e multicolore che anima Piazza S. Marco.

Nella sezione Le emozioni , dedicata agli innamorati , le immagini raccontano atmosfere più “intime” e inconsuete, dove la suggestione è molto differente dal gioioso clamore di piazze e campi affollati.

Nella sezione intitolata Gli occhi del Carnevale le immagini raccontano il contatto che avviene con le maschere: il costume, i colori e le fogge, ma poi si concentra sull’unica parte del volto che mantiene la sua mobilità: gli occhi.

L’ultima sezione, Make Up!, descrive la voglia di partecipare al carnevale dal momento stesso in cui si vede la prima maschera. In Piazza San Marco numerosi truccatori che offrono un trucco fantasioso del volto.

Sabato 14 febbraio dalle 16 alle 18.

Carnevalarte

In occasione della mostra sarà attivato, il laboratorio Carnevalarte rivolto a bambini fra i 5 e i 12 anni a cura della Sezione didattica del Consorzio Camù, I partecipanti, dopo una visita animata alla mostra, creeranno un cappello alla maniera di quelli del carnevale veneziano e grazie a un trucco speciale ne rivivranno le magiche atmosfere.

Per tutta la durata della mostra i laboratori si svolgeranno, previa prenotazione, la mattina per le scuole e il pomeriggio dalle 16 alle 18 per i privati.

Orario:

dal Martedì alla Domenica dalle  10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Chiuso il lunedì.

Biglietti: 3,00 euro ( intero),  2,00 euro (ridotto)

Informazioni e prenotazioni:

tel. 070.500656

e-mail: didattica@camuweb.it o castellosanmichele@camuweb.it

Read Full Post »

image

Teatro Civico di Sinnai

Sabato 31 gennaio 2009

In sostituzione dello spettacolo :  Noi le ragazze degli anni ‘60.

Grazia Scuccimarra torna in scena con la sua specialissima lente d’ingrandimento puntata sul mondo, a volte polemica, spesso sagace, sicuramente comica, ma soprattutto vera.

Questa volta vuole un po’ di silenzio essenzialmente da chi lei ritiene corresponsabile del disastro politico, sociale e culturale che è sotto gli occhi di tutti e di cui tuttologi, politologi, opinionisti e psicanalisti che continuano imperterriti a parlare di Porta a Porta. Eccola allora che scaglia il suo nuovo grido Zittotu e che, come una scarica di energia, indirizza la sua satira verso i tanti e tanti problemi oggi di attualità: sicurezza, crolli bancari, immigrazione, scuola, diversità, e chi più ne ha più ne metta. Problemi su cui si potrebbe discutere per ore e ore e che la Scuccimarra si diverte ad affrontare lanciando battute, come frecce infuocate, non risparmiando proprio nessuno. E allora Zittotu e zittitutti perché, pur ridendo, dobbiamo ammettere che questa società l’abbiamo fatta noi.

Orario: 21:00

Biglietteria: 15 euro

Tel. 070765831-781932

Mail: teatrocivico.sinnai@tiscali.it

Read Full Post »