Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Rossella Faa’

image image

26 dicembre 2009 ore 19.00, Piccolo Auditorium Piazza Dettori Cagliari  

 

Teatro, danza, musica, aperitivo, buffet e brindisi finale, il tutto con una chiara impronta femminile: sono questi gli ingredienti di “Lucidosottile Faa…Natale” per un’esilarante e spensierata serata in allegria nato dall’accoppiata Lucidosottile centro di produzione e diffusione della danza contemporanea e Rossella Faa.

PROGRAMMA DELLA SERATA:

ORE 19.00 Aperitivo servito nel salone superiore del Teatro cagliaritano

ORE 19.30 Va in scena “Seradiserabeltemposi…rosso”, lo spettacolo di teatro danza in chiave ironica con Fiona Firefarflay e Micha Oslaf che ha riscosso moltissimi consensi in numerosi teatri della penisola.

ORE 20,45 Cena – buffet

A SEGUIRE “Baa-Bà!” concerto cabaret di Rossella Faa

ORE 22.30 chiusura della serata con degustazione di dolci e Brindisi finale alla presenza di tutte le artiste.

 

Descrizione:

Frutto dell’esplosiva creatività di Rossella Faa, dell’inossidabile entusiasmo delle donne del centro di produzione e diffusione della danza contemporanea e di tutte le altre figure professionali impegnate nei due spettacoli “Lucidosottile Faa…Natale” non è solo una proposta per trascorrere la sera di Santo Stefano in modo creativo. Perché ciò che viene svelato nelle due rappresentazioni con i differenti linguaggi artistici, sono frammenti di mondi visti al femminile, ma soprattutto descritti con l’umorismo, l’ironia e quella particolare sensibilità che le donne possiedono.   

Questa sorta di viaggio tra il serioso e il faceto di “Lucidosottile Faa…Natale” dopo l’Aperitivo entra nel vivo della serata alle 19,30 con il primo dei due spettacoli clou del programma: “Seradiserabeltemposi…rosso”.

Interpretato da Fiona Firefarflay e Micha Oslaf la rappresentazione prodotta da LucidoSottile è una sorta di itinerario ironico e a tratti graffiante nel mondo della danza contemporanea dove si alternano in ripetuti quadri le figure di rigidissime insegnanti di danza classica, ballerine senza talento, attrici concettuali e altri personaggi che trasformano questo lavoro scritto a quattro mani in una divertente parodia della danza.

Sullo sfondo di una scenografia realizzata da Federica Buscemi con il rosso come tema dominante e sul palco soltanto tre dettagli: due poltrone ed un gigante albero di natale, Fiona Firefarflay e Micha Oslaf con indosso costumi semplici e lineari realizzati da Salvatore Aresu, interpretano le parti di due poco credibili ma soprattutto svogliate ballerine.

Queste ultime desidererebbero mettere in scena un’esibizione di danza contemporanea, ma in loro si agita un turbinio di pensieri che smentiscono e rivelano desideri differenti e aspirazioni che poco hanno a che fare con l’idea di uno spettacolo da realizzare. Con il continuo sottofondo dell’elaborazione musicale di Alessandro Olla e di Davide Sardo, le due protagoniste mettono così in scena una beffa di se stesse, ormai stanche di un ruolo che non sentono proprio e le costringe spesso a fare scelte obbligate senza vie di mezzo.

Terminato l’appuntamento con il teatro danza della richiestissima coppia di artiste di Lucidosottile, il pubblico si può concedere alle 20,45 una pausa con la Cena –buffet per lasciare poi lo spazio alle canzoni in sardo campidanese e ai ritmi mediterranei con escursioni jazz e latinoamericani di “Baa-Bà!”, il concerto cabaret di Rossella Faa.

Composizione per chitarra, contrabbasso e percussioni – elaborata dalla cantante famosa per la sua poliedrica attività artistica e le numerose partecipazioni a festival del circuito jazz ed etnico – “Baa-Bà!” non è solo il richiamo di una tipica esclamazione dialettale del sud dell’isola, è una scatola magica, una sorta di scrigno da cui saltano fuori con tutto il loro fascino e carico di emozioni storie, fiabe, memorie e frammenti di vita.

Proposto volutamente con testi in lingua sarda per le possibilità foniche ed espressive proprie del dialetto Campidanese, “Baa-Bà!” è un itinerario a metà strada tra l’esecuzione musicale e l’intrattenimento caratteristico del cabaret.  Rossella Faa approfittando con arte delle opportune pause musicali descrive situazioni, anche autobiografiche, spesso con tutto il loro contenuto di comicità e di simpatia. Storie che esprimono una direzione nel tempo e nello spazio e l’uso del campidanese diventa in questo contesto la fonte primordiale di una forza, un istinto, un desiderio, testimonianza di verità e un senso di richiamo tra presente e passato.

“Le canzoni si trasformano in allusioni e sono il pretesto per riflettere sulle cose della vita, il tutto è farcito con quelle esagerazioni che condiscono l’esistenza”.

In scena la musicista è accompagnata da Nicola Cossu al contrabbasso, Giacomo Deiana alla chitarra, Francesca Corrias al flauto e Alessandro Coronas alle percussioni.

“Baa-Bà!” è una produzione del Teatro del Segno (www.teatrodelsegno.com), gli arrangiamenti dei brani sono curati da Rossella Faa, Giacomo Deiana e Nicola Cossu.

La serata è stata realizzata con il patrocinio dell’Assessorato Cultura e Spettacolo del Comune di Cagliari e grazie al contributo di Affitti diretti case vacanza (www.affittidiretti.com), Biscottificio Corronca, Jessy Style, Fine Art Fotografia, Cantine di Dolianova, Crastulo (www.crastulo.it)

Il Piccolo Auditorium è dotato per le persone con deficit motori, di un ingresso senza barriere architettoniche con Scivolo alle scalette di Piazzetta Dettori, lato via Principe Amedeo e antistante alla biglietteria.

 

Il prezzo del biglietto per tutta la serata costa 15 €

Per prenotazioni:

cell. 3275540992

Info:

Michela Sale Musio

cell: +39 340 4034 004

Rossella Serri

cell.  +39 349 1550 286

web: www.rossellaserri.it/

http://rossellaserri.blogspot.com/

e mail: lucidosottile@gmail.com

web: www.lucidosottile.com

web: www.myspace.com/nennanenna

web: www.youtube.com/lucidosottile

web: www.myspace.com/stanzetiratealucido

web: www.myspace.com/serviziocompleto

Ufficio Stampa

Antonio Rombi

cell. +39 392 4650 631

e mail: antorombi@tiscali.it

e mail: antoniorombi@libero.it

 

K.S.

Annunci

Read Full Post »

image

Teatro dallarmadio presenta:

Note di teatro anno 2°

Rassegna di teatro musicale e non…

Pirri, teatro della Scuola media Leopardi Alighieri

Via della Resistenza, o via dei Partigiani (di fronte alla Biblioteca Is Bingias)

Parte l’8 settembre la seconda edizione della Rassegna Note di teatro organizzata dal teatro dallarmadio.

Quest’anno l’appuntamento della Rassegna, che vede nella musica e nel teatro-canzone il suo filo conduttore, si sposta nel teatro della Scuola media Leopardi Alighieri a Pirri, in via della Resistenza

Quattro gli appuntamenti teatral-musicali, e la conferma dell’installazione/scultura Albero di Paoletta Dessì che “accompagnerà” il pubblico nel foyer durante tutta la Rassegna

Apre la Rassegna l’otto settembre, la Cantante e compositrice Rossella Faa che porta sul palco il suo concerto-spettacolo Baa-Bà:

Si tratta di un lavoro costruito su una serie di storie anche autobiografiche,  attraverso l’uso della lingua campidanese.

testimonianza di verità, una sorta di senso di richiamo tra presente e passato, richiamo tra la realtà e la sua trasfigurazione. “Le canzoni sono state arrangiate da Rossella Faa, con Nicola Cossu e Giacomo Deiana che accompagnano l’artista sul palco.

IL 9 settembre spazio alle compagnie giovani con gli originali Batisfera, e i Sine Nomine Teatrum.

Il Gruppo Batisfera, presenta Godzilla a Teatro e L’anima Buona di Lassie, di Valentina Fadda e Angelo Trofa, con gli autori che insieme a Vanessa Podda e Felice Montervino firmano anche la regia.

Godzilla a teatro e’ un corto teatrale grottesco incentrato sull’attesa di un’eventuale, il mostro radioattivo, concentrato del male che minaccia la distruzione della città.

L’anima Buona di Lassie nasce invece come una commemorazione dell’eroico cane, che diviene però lo scenario di un agghiacciante avvenimento che fa esplodere il clima di commozione.

La stessa sera i Sine Nomine Teatrum (Valentino Mannias, Luca Spanu, Fabio Cabras, Mauro "Bob" Cannas) presentano 30000 Paperelle (Primo Premio concorso Sardegna Teatro In.

Lo spettacolo vincitore del concorso Cagliari teatroin corto09, organizzato dal cada die teatro, si ispira alla storia di un cargo coreano che negli anni ’90 perse nell’oceano un container con dentro delle paperelle di plastica; la storia narra le avventure di due pesci sfigati che interpretano l’incontro con le paperelle come la venuta del popolo eletto.

Il 10 settembre va in scena STUFF di Emanuele Floris, con la regia di Rosalba Piras, Premio migliori attori al concorso Sardegna Teatro In.Corto 07.

E’ un testo liberamente ispirato al Faust dove il primo  uomo(Faust-CristianoPolese) da un mondo a “stelle e strisce”, inconsapevole della propria non originalità, armato fino ai denti, straparla con la pistola in pugno e tiene ossessivamente sotto tiro un povero secondo uomo (vittima-Gianni Loi) esile, perplesso, che subisce l’esuberanza del primo con qualche breve e perdente momento di opposizione, il cui testo è affidato soprattutto alla mimica dell’attore, esaltata da situazioni esilaranti.

Subito dopo, Salomé dopo la cura (Finalista “Schegge d’autore” 2009) di Emanuele Floris, altro corto che vede in scena Rosalba Piras diretta da Tiziano Polese.Salomè, minorenne viziosa e viziata, invecchia precocemente a causa di una patologia che, prima d’essere malattia del corpo, è infermità dell’anima

Il 18 settembre, il teatro dallarmadio, presenta in versione riveduta, riarrangiata e s-corretta, i brani che hanno contraddistinto la produzione artistica di questi ultimi anni: Le canzoni dallarmadio

L’intera trilogia (Bestie Feroci, Risvegli e Rivelazioni), sarà allestita in una nuova veste drammaturgica musicale; vedrà in scena gli attori che hanno partecipato in vesti diverse alle citate produzioni: Cristiana Cocco, Fabio Marceddu, Raffaele Marceddu, Diego Milia, Antonello Murgia, Tiziana Pani, Simona Savastano. Prevede inoltre la presenza di ospiti, amici e collaboratori del Teatro dallarmadio: Alessandra Asuni, Rossella Faa, Marco Gagliega, Mauro Mou ed Alessandro Pintus (Alex P) che per l’occasione canteranno e suoneranno i brani originali di Antonello Murgia, che firma anche la regia.

I Testi sono di Fabio Marcedu e Antonello Murgia e per la “Cicala e la formica” corto autonomo, all’interno di Risvegli si avvalgono anche della collaborazione di Tiziana Pani.

Gli elementi scenici dello spettacolo sono di Paoletta Dessì.

http://www.youtube.com/watch?v=EE-iv9S-DBU

http://www.youtube.com/watch?v=NmvaK3dNPRg

per informazioni:http://www.teatrodallarmadio.com/

                                                                                                                                C.B.

Read Full Post »

la-giustizia-ritrovata

Teatro Club, Via Roma 257, Cagliari

Mercoledi 11, Giovedi 12, Venerdì 13 marzo 2009

Terzo appuntamento della rassegna ” Il Diritto e il suo Rovescio” con lo spettacolo la Giustizia Ritrovata  tra teatro, musica e racconti .

Drammaturgia Anna Zapparoli e Guido De Monticelli

Regia Guido De Monticelli

Musiche Rossella Faa

Elementi scenici e di costume Pietro Rais e Arianna Caredda

Regista assistente Rosalba Ziccheddu con Maria Grazia Bodio, Lia Careddu, Corrado Giannetti, Paolo Meloni, Isella Orchis, Cesare Saliu, Maria Grazia Sughi

Si ringrazia Mario Borciani per la canzone per la canzone Boreddu Zoroddu

Gli spettacoli della rassegna verranno replicati col seguente programma:

La Giustizia Perduta : 18, 19,20 marzo e 15 aprile 2009

Alla Ricerca del Giudice Giusto: 24, 25, 26 marzo 2009 e 16 aprile 2009

La Giustizia Ritrovata: 1, 2, 3, 17 aprile 2009

Orario: 21.00

Biglietto: 6 euro

Abbonamento per 3 serate : 14 euro

Informazioni:

Teatro Stabile della Sardegna, Via Mameli 153, Cagliari

tel: 070 275899 Fax: 070 270932

e-mail: teatrodisardegna@virgilio.it


Read Full Post »

women-in-action1

Teatro La Vetreria, Via Italia 67, Cagliari- Pirri

Domenica 8 Marzo la festa della donna sarà all’insegna di un jazz tutto al femminile.

L’evento è promosso da ActionAid, un’ organizzazione internazionale indipendente presente in oltre 40 paesi che, insieme alle comunità più povere, agisce contro la povertà e l’ingiustizia. La serata avrà come filo conduttore la condizione della donna nei paesi del Sud del mondo, con particolare riferimento al Diritto al cibo nell’ ambito di HungerFREE, e sarà l’occasione per una raccolta fondi in favore di Azione Donna. Al mondo infatti le persone più colpite dalla fame sono donne, sebbene queste producano tra il 60 e l’80 % del cibo disponibile nei paesi del Sud.

Con la coordinazione artistica di Stefano Fratta, saranno quattro le protagoniste femminili della serata  musicale, accompagnate dai loro gruppi:

LUCIA FODDE e il suo JAZZ STANDARD QUARTET
Lucia Fodde: voce
Mauro Mulas: piano
Gianrico Manca: batteria
Alessandro Atzori: contrabbasso

FRANCESCA CORRIAS con il SUNFLOWER QUARTET
Francesca Corrias: voce e flauto
Sandro Mura: piano
Filippo Mundula: contrabbasso
Pierpaolo Frailis: batteria

ROSSELLA FAA con il suo progetto BAA-BA’
Nicola Cossu: Contrabbasso
Giacomo Deiana: Chitarre
Alessandro Coronas : Percussioni
Rossella Faa Voce e composizioni.

ELENA PAU in “CONTROCANTO – CAPRICCI d’ATTRICE”
Elena Pau: voce
Alessandro Atzori: Contrabbasso.

La serata sarà patrocinata e trasmessa da RadioPress, con la conduzione di Paola Pilia. Vi si potrà partecipare con un’offerta minima di € 10.00, che che saranno investiti nei progetti di cooperazione allo sviluppo che ActionAid
dedica alle donne (Azione Donna), in Uganda, India, Guatemala e Brasile.
Per assicurarsi il posto a teatro prima dell’8 marzo, è possibile versare l’offerta anche domenica 1 marzo al banchetto di Action Aid durante la Piazza della Solidarietà, in Piazza San Cosimo, dalle 10 alle 13, ritirando la ricevuta che darà diritto all’ingresso.

Orario: ore 19.00

Biglietti: € 10.00

Per ulteriori informazioni: www.actionaid.it

Read Full Post »

mariagraziasughi

Teatro Club, via Roma 275 Cagliari

19-20-21 febbraio 2009

Debutta “Alla ricerca del giudice giusto”, la seconda delle tre puntate de “Il diritto e il suo rovescio”, la nuova produzione del Teatro Stabile della Sardegna.

La prima puntata del Diritto e il suo rovescio si chiudeva con un grande incendio: l’ingiustizia perpetrata dai potenti sugli umili aveva provocato una sommossa, e il tempo e l’ordine del mondo sono ora “scardinati”. La seconda puntata, Alla ricerca del giudice giusto, apparentemente devia dal racconto principale, e accompagna Grusa, la protagonista del Cerchio di gesso del Caucaso, nella sua fuga attraverso i monti, il fardello di un bimbo in fasce stretto al seno; un bimbo non suo, da lei fortunosamente salvato dalla morte durante la sommossa: è il figlio del governatore della città, che la madre vera ha abbandonato per terra in un cortile del palazzo nella fretta di salvare se stessa – e i propri vestiti – dalla furia rivoluzionaria. Grusa, giunta attraverso mille peripezie al ghiacciaio dello Janga Tau e alla passerella che la porterebbe alla salvezza, incontra qui Eleonora d’Arborea, custode della passerella e della vicina fonte di Abba Frisca: l’Eleonora leggendaria però, quella che vive in tanti canti e racconti popolari della Sardegna. Sarà lei a illustrare a Grusa il percorso mitico del Giudice giusto (quale è adombrato nelle deliziose scene dei giudici Itzochor e Barisone tratte da Passavamo sulla terra leggeri di Sergio Atzeni) e a mettere alla prova Grusa, permettendole infine il passaggio dall’altra parte dei monti, in un luogo dove forse sarà possibile, a Grusa e a noi tutti, rivedere come diritto e giustizia tornino a coincidere.


Drammaturgia Anna Zapparoli e Guido De Monticelli
Regia Guido De Monticelli
Musiche Rossella Faa
Elementi scenici e di costume Pietro Rais e Arianna Caredda
Regista assistente Rosalba Ziccheddu


Con Maria Grazia Bodio, Lia Careddu, Corrado Giannetti, Paolo Meloni, Isella Orchis, Cesare Saliu, Maria Grazia Sughi

Orario: 21:00

Informazioni: contattare il numero verde 800 88 11 88

Rassegna: La giustizia perduta

Read Full Post »