Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Spazio Arka di Assemini’

image

Spazio Arka presenta il Festival Internazionale di Performing Arts che riguarda Teatro, Musica, Cinema, Poesia.

Appuntamenti:

Giovedi 1 aprile – SPAZIO ARKA –  via Tevere 47, Assemini
h. 21:00 – art action / videoart / installazione / experimental music / poesia
Italo MEDDA (Italia): “L’Albero delle Parole” (azione- installazione)
Svart1-Khil-Northsea-nihilNONorgan (Sardegna): “SdS – Saline di Stato”
poesia – musica elettronica – video
di e con Raimondo Gaviano, Roberto Belli, Stefano Guzzetti, Mauro Melis, Giulia Casula)
Jørgen TELLER & Peter Holmgård (Danimarca): “BRØL – ruggito”
(Regia di M. Zanasi)

Venerdi 2 aprile – SPAZIO ARKA – via Tevere 47, Assemini
h. 21:00 – art action / videoart / installazione / experimental music
Gianni ATZENI (Sardegna) – “Acchiappaluce” Riflessi di luci come topolini da seguire
Yukio SAITO (Giappone): “Namemawashi” (performance art)
Caroline BOUISSOU (Francia): “Hopscotch” (performance art)

Sabato 3 aprile – SPAZIO ARKA – via Tevere 47, Assemini
h. 21:00 – performances – fotografia – disegno
David MANSEAU (Québec-Canada): “Surface”  (performance art – fotografia)
Nobuki YAMAMOTO (Giappone): “Now Here I Am” (performance art)
Vida SIMON (Canada): “Amigdala” (performance art – disegno)

Informazioni :

S P A Z I O  A R K A
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795  e-mail: arkamax@tiscali.it

S.P.

Annunci

Read Full Post »

image

Sabato 19 dicembre – ore 20:30-il Teatro Arka, nell’ambito della rassegna intermediale InterAzioni 2009, presenta presso lo Spazio Arka di Assemini, l’ultimo spettacolo dell’Ensemble Edizioni Pane CarasauOscurità 0”, ispirato alla famosa Antologia di Spoon River del poeta americano Edgar Lee Masters: soggetto  interpretato musicalmente e iconograficamente con l’impiego delle  “disinneddas” e “lughineddas” (Sergio Meloni), inserite in un contesto strumentale formato dai vocabolizzi di Amilga Quasino, dalla chitarra elettrica di Marco Antagonista e dalle live electronics di Matteo Floris.
L’idea è quella di illuminare da sotto – e non è un’idea  criptica, ma scenica – come un emergere dalla terra danzando con le lughineddas, i vocabolizzi di Amilga Quasino sulle poesie di Edgar Lee Masters, i volteggi chitarristici di Marco Antagonista e le sonorità elettroniche di Matteo Floris. E’ un’idea del disegnatore (disinneddajo) Sergio Meloni, dalla collina di Spoon River, ai giardini di loto, di Kyoto, dell’albero della bodhi…
Sergio Meloni, disinneddas e lughineddas
Amilga Quasino, vocabolizzi
Marco Antagonista, chitarra elettrica
Matteo Floris, live electronics

Ensemble Edizioni Pane Crasau:

Sergio Meloni
Poliedrico artista, disegnatore, incisore, calligrafo, ha inventato lo strumento biotecnologico sonoro e visuale “disinneddas” attraverso il quale produce il disegno (“su disinnu”) amplificando il suono dei suoi gesti tramite un processo di elaborazione (declinazione “eddas”) derivante dallo studio delle nuove tecnologie musicali. Studia, da tempo infinito, musica contemporanea.

Amilga Quasino
Poesista, produce vocabolizzi e si adopera per ritrovare il significato nel suono della parola.

Marco Antagonista
Chitarrista poliedrico (progressive, psichedelica, colonne sonore, musica di film), creatore di progetti musicali originali per live-set e per teatro.

Matteo Floris
Appassionato di musica elettronica, collabora a diversi reading musicali e spettacoli teatrali.

Ingresso con tessera Arka 2009.

 

CONTATTI:

InterAzioni 2009
S P A Z I O  A R K A
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057

cell.: 333/4846795

 e-mail: arkamax@tiscali.it

L.U.

Read Full Post »