Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Spazio Arka’

 

Nell’ambito della rassegna internazionale InterAzioni Project 2010, il Teatro ARKA  presenta venerdi 5 novembre, alle ore 21:00 il concerto OST in LOOP, tributo a E. Morricone del Piccolo Ensemble Elettroacustico.

L’evento, che si terrà presso il Centro Culturale Polivalente Spazio Arka di Assemini, è un progetto di ricerca interamente dedicato alle composizioni di Ennio Morricone;  la performance del trio, costituito da chitarra elettrica, basso acustico e batteria, viene arrichita dall’utilizzo di strumenti preparati, autocostruiti e live electronics. 
Tra  le musiche trattate spiccano quelle facenti parte del filone spaghetti westernIl buono, il brutto e il cattivo, Per un pugno di dollari, C’era una volta il West, Giù la testa; si passa poi ai film dalla connotazione più politica come Il clan dei siciliani; Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospettoe ancora i film Malena, The Thing, Nuovo cinema paradiso e molti altri.

– DOVE:

Centro culturale polivalente Spazio Arka, via Tevere 47 – Assemini

– QUANDO:

venerdì 5 novembre, ore 21.00

– INFO E CONTATTI:

Cell.: 333 4846795  –  Fax: 070.944.908

Ingresso: € 6.00 ; ridotto € 3.00

F.M.

Read Full Post »

image

sabato 27 febbraio – ore 21:00

L’Associazione Culturale ARKA, come quinto appuntamento della rassegna intermediale InterAzioni 2010, presenta presso lo Spazio Arka di Assemini, altri due progetti scenici speciali (realizzati col supporto del Canada Council For The Arts) per celebrare i 25 anni del Teatro Arka e riuniti sotto il titolo comune di “SPATIALISING THE LOCAL”:
1. Victoria Stanton (Montréal, Canada) – “Roadside Attractions, Sardinia”
2. Christian Richer (Montréal, Canada) – “Retrospective of Homelands”
Due giovani autori, provenienti dal mondo della sperimentazione intermediale, scelti per la loro spiccata sensibilità “No Global”, attraversano i nostri spazi cittadini e naturali per creare due “operette” che esplorano il paesaggio alla ricerca di interazioni con l’ambiente circostante attraverso le immagini (V. Stanton) e il suono (C.Richer) per de-costruire il mondo attorno a loro e ri-creare uno spazio comune chiamato “CASA”. Due produzioni originali che nascono proprio qui in Sardegna per poi girare l’Europa prima di essere presentate nel paese natale dei due artisti canadesi, il Québec.

Ingresso con tessera Arka 2010

Per Info:
Cell.: 333 4846795
Fax: 070.946.057

S P A Z I O  A R K A
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795  e-mail: arkamax@tiscali.it

K.S.

Read Full Post »

image

sabato 13 febbraio – ore 21:00

InterAzioni 2010 – Associazione Culturale TEATRO ARKA (H.C.E.)
25° anniversario

presenta

SoundPerformances!
Johannes Bergmark & Tippi (Stockholm): Dada Concert
Roberto Belli: NFM PERFO EV 04
Arnaldo Pontis: Rosso Epistassi
Testi di Ivano Ferrari – chitarre di Matteo Casula

L’Associazione Culturale ARKA, come quarto appuntamento della rassegna intermediale InterAzioni 2010, presenta sabato 13 febbraio – ore 21:00 – presso lo Spazio Arka di Assemini, un’altra serata speciale per celebrare i 25 anni del Teatro Arka, questa volta imperniata sulla presenza “sonora” di diversi artisti/performer/scrittori/musicisti coordinati dal regista Massimo Zanasi.
Tre interventi diversi dunque, legati dal comune denominatore della ricerca sul Suono (acustico ed elettronico), la Voce, il Silenzio, il Gioco e l’Improvvisazione.
La serata inizia con il duo di musicisti/performer provenienti da Stoccolma (Sve) Johannes Bergmark & Tippi: un affiatato duo di sperimentatori sonori che progettano i loro interventi (e i loro strumenti) in giro per il mondo (col sostegno del Swedish Arts Grants Committee) sempre al limite tra Concerto e Happening.  Vedi  http://bergmark.org/najoteam/music
A seguire un intenso reading di testi e musiche del poeta cagliaritano Roberto Belli: “NFM PERFO EV 04”. E conclude la serata il ricercatore audio/visuale Arnaldo Pontis in “Rosso Epistassi”, con le chitarre di Matteo Casula su testi di Ivano Ferrari.

Ingresso con tessera Arka 2010

Info:

S P A Z I O  A R K A Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)  Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795  e-mail: arkamax@tiscali.it

K.S.

Read Full Post »

image 

sabato 26 Dicembre – ore 18:30

Per InterAzioni 2009 l’Associazione Culturale TEATRO ARKA (H.C.E.)
presenta

MARCO RAVASIO
Concerto per violoncello solo
Da Bach Ai Beatles

Il Teatro Arka, in chiusura della lunga rassegna teatrale e musicale InterAzioni 2009, presenta sabato 26 dicembre – ore 18:30 – presso il Centro Culturale Polivalente Spazio Arka di Assemini – il concerto per violoncello solo del Maestro Marco Ravasio “Da Bach ai Beatles”. Un affascinante viaggio musicale pensato, scritto, recitato, suonato e cantato, tra musica e virtuosismo dal violoncellista Ravasio, docente di ruolo di Musica da Camera al Conservatorio di Cagliari e concertista di fama internazionale.

Da Bach ai Beatles
“…Un arazzo iridescente e complesso, una tessitura di fili melodici ed emotivi che parlano del presente e della memoria…
Un’esibizione di grande livello artistico, una musica nuova ricca di caratteri ritmici e di accenti inusitati dovuti all’improvvisazione della melodia; suoni ora leggeri, ora acuti, ora malinconici; ispirazioni moderne stemperate nelle cadenze più classiche, il tutto plasmato con un gusto sempre raffinato frutto della sua grande cultura musicale, la sua particolare sensibilità ed il suo eccezionale talento. Ha tanto da dire sulla materia musicale del suo strumento, quasi un novello “Paganini” del violoncello.
Costruito come fosse un racconto formato da tanti tasselli incastrati l’uno nell’altro, lo spettacolo è tutto particolare: è una rilettura della musica di un tempo remoto (da Bach) passando per i gospel, il pop, il jazz ed i blues (ai Beatles).
Un concerto con parole e musiche emozionanti, per chi sa ascoltare una canzone, sa immergersi di nuovo nell’atmosfera in cui essa è nata, riviverne la memoria, riassaporare i pensieri ed i sentimenti di allora e di oggi. Il tutto per cercare una nuova consapevolezza che ci aiuti a guardare al futuro…”

Concerto gratuito, ingresso con tessera ARKA 2009/2010

 

Per info:

S P A Z I O  A R K A
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795

 e-mail: arkamax@tiscali.it

K.S.

Read Full Post »

image

 

Il Teatro Arka, nell’ambito della reassegna intermediale InterAzioni 2009, presenta sabato 28 novembre – ore 20:30 – presso lo Spazio Arka di Assemini, lo spettacolo dell’Ensemble Edizioni Pane CarasauFilastrocca di quando buttavano a mare i tram” che vede coinvolti i seguenti artisti:
Sergio Meloni, disinneddas
Amilga Quasino, vocabolizzi
Andrea Congia, chitarra acustica
Marco Antagonista, chitarra elettrica
Antonio Pinna, clarinetto e piccole percussioni

Sintesi del progetto:
Lo spettacolo è tratto dalla "Filastrocca di quando buttavano a mare i tram" di Sergio Atzeni, elaborazione dei testi di Amilga Quasino. Il soggetto tematico viene interpretato musicalmente e iconograficamente con l’impiego delle "disinneddas" (Sergio Meloni), inserite in un contesto strumentale costituito da voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, clarinetto e piccole percussioni.
Sei sono i quadri che si dipanano sotto agli occhi (e le orecchie) degli auditori – tra i vicendevoli accordi dei musicanti – per raccontare la storia della rivolta del 5 maggio del 1906, quando la “Città di Cagliari” scese in piazza per protestare contro la miseria di migliaia di famiglie nei confronti di una società prepotente.

ingresso con tessera Arka 2009

Contatti:

Spazio Arka
Centro Culturale Polivalente
via Tevere, 47 – 09032 Assemini (CA)
Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795

e-mail: arkamax@tiscali.it

M.P.

Read Full Post »

image

Sabato 31 ottobre – dalle ore 10:00 alle ore 18:00

L’Associazione Culturale ARKA apre le porte dello Spazio Arka  per una estemporanea di pittura.
In questo esperimento collettivo nell’ambito del progetto intermediale InterAzioni 2009, Paola Cao, Auder Loi, Diego Dall’Ara, Davide Ligas, Matteo Campulla e Angelo Aresu.

Le opere saranno costruite utilizzando in modi diversi tutte le tecniche a disposizione dell’artista contemporaneo e con diverse autonomie poetiche: immagini, materiali, visioni – appunto – e avventure, riflessioni che si pongono spesso come antitesi, provocazioni, per innescare un contraddittorio nella dialettica tra vecchio e nuovo: linguaggi, modi di operare, supporti, strumenti per cogliere aspetti diversi della realtà e dell’immaginario creativo. Lo spettatore sarà il pubblico di passaggio che potrà osservare da vicino il lavoro di ogni singolo artista dialogare sui temi e sulle diverse tecniche che ogni artista adotterà.

Ingresso libero per tutta la giornata

 

SPAZIO ARKA via Tevere 47, Assemini

Tel./Fax: 070.946.057 – cell.: 333/4846795

e-mail: arkamax@tiscali.it

 

 

K.S.

Read Full Post »

image

Nell’ambito del progetto originale “InterAzioni Project 2009”. L’Associazione Culturale Intermediale ARKA presenta venerdì 23 ottobre alle ore 20:30 una doppia serata speciale basata sul rapporto tra suono e immagine presso lo SPAZIO ARKA di Assemini.

PROGRAMMA

ore 20:30  Bernard François (Francia) – fotografie da InterActions Festival

il noto fotografo francese Bernard François in persona presenterà una selezione dei suoi migliori scatti di scena dal Festival InterAzioni che ha frequentato nell’arco di questi ultimi 25 anni per celebrare, appunto, anche l’incontro col Teatro Arka di cui ha spesso documentato fotograficamente le produzioni teatrali e performative.

ore 21:30  Co-Atti Impuri TRIO
concerto di composizioni istantanee su immagini in videoproiezione
con: Alberto Susnik, Paolo Mereu, Daniele Piga.

Bernard François (Francia)
è uno dei più importanti fotografi di scena europei, e ha documentato col suo scatto artistico centinaia di festival teatrali, di danza e musicali da tutto il mondo. Qui presenta una selezione delle suggestive immagini tratte da venticinque anni di attività del Festival InterAzioni del Teatro ARKA in Sardegna. Gli artisti – provenienti da tutto il mondo – vengono catturati dal suo “occhio critico” nel momento più delicato della creazione scenica, quell’istante magico ed irripetibile dell’esecuzione dal vivo, della performance. Un centinaio di immagini che testimoniano come la macchina fotografica pilotata da un occhio che sa sentire diventa anche lo strumento principale per uno sguardo profondo capace di creare un’opera d’arte visiva – la fotografia – scrutando l’artista in scena.

Co-Atti Impuri TRIO
Alberto Susnik – chitarra e composizione
Paolo Mereu – chitarra, composizione
Daniele Piga – piano, tastiere, composizione

“Non progetto musicale, né ordinato percorso. Figlio di Circostanza e Caso, all’occasione sposi …
Traccia propri sentieri, talvolta li richiude, nel vasto spazio della sua memoria, tra caos di suoni ed impressioni nuove, riplasmandone il senso.
Composizione istantanea, di cui l’ascolto condivide i rischi: vicoli ciechi, ripidi pendii, cime splendenti, cumuli di vecchi suoni ormai desueti, vuoti di memoria, improvvisi silenzi.
Bello e brutto vi possono abitare. Quale il criterio per classificarli?
Materia musicale rubata all’inconscio ed alla storia, suggestioni e memorie.
Nulla escluso a priori, ma tutto riciclato nell’integrità o utilizzato in parte a comporre nuove ed antiche forme, improbabili intrecci, ambigue commistioni.
Azioni Musicali Impure, compiute soli alcune volte, più spesso in compagnia.
Nessun senso inerente, solo frutto mutevole di un libero ascolto.”

Alberto Susnik – chitarra e composizione

Ha collaborato con numerose formazioni di rilievo nell’ ambito della musica rock, etnica e “contaminata”, fra le quali Suonofficina (attuali Sonos), Tomato Ketchup e gli Isdenora con Marcello Ledda. Ha collaborato inoltre con diversi artisti in tournée all’estero e in produzioni discografiche. Tra esse: con Elena Ledda nel campo della musica tradizionale sarda, con Jenny Sorrenti (in una formazione in cui compaiono fra gli altri i musicisti Enzo Avitabile e Tony Cercola), e a Parigi con il cantautore algerino Majid Soula. Attualmente attivo nel Quartetto di Etno-Jazz, Arenara.
Ha studiato composizione sperimentale e ha curato gli arrangiamenti del gruppo Isdenora.
Discografia
• Iandimironnai – con Suonofficina (Key Records)
• Is arrosas – di Elena Ledda (Key Records)
• Arrac n uzkka – les enfants de domain – di Majid Soula (La Soumamm)
• in compilation Trobada de musica Mediterrani ’81 – ’84
• in compilation Tropico del Rock con Tomato Ketchup (Cinevox Record)
• Animas con Isdenora

Paolo Mereu – chitarra, composizione

Contribuisce alla costituzione del gruppo musicale cagliaritano Tomato Ketchup, di cui compone parte delle musiche. Con lo stesso gruppo partecipa nell’autunno dell’84 al Zurich Jazz festival. Per alcuni anni segue le lezioni del corso sperimentale di Composizione del Maestro Franco Oppo presso il Conservatorio Musicale di Cagliari. La sua esperienza professionale nel mondo dell’informatica lo porta a collaborare con Paolo Piga al progetto e allo sviluppo del software musicale per chitarra (Hendrix) oltre che ad approfondire l’utilizzo del computer a scopi compositivi. E’ uno dei fondatori del gruppo Etnojazz Ailà.
Nel 2006 costituisce insieme a Luigi Lai e Alberto Susnik il gruppo Arenara. Attualmente frequenta l’ultimo anno del corso di laurea di Etnomusicologia presso il Conservatorio musicale di Cagliari.

Daniele Piga – piano, tastiere, composizione

Inizia a Cagliari come pianista e tastierista intorno alla metà degli anni 70.
Lavora come professionista in varie jazz-band dell’ isola e collabora come musicista in diverse iniziative di teatro e di danza. Partecipa nel 1984 al Zurich Jazz Festival con il gruppo Tomato Ketchup. Parte all’ estero per completare gli studi musicali al conservatorio di Den Haag in Olanda.
Si sposta in Inghilterra dove suona, insegna e collabora con  numerosi musicisti di jazz inglesi, successivamente a Melbourne e a Stoccolma. Inizia a comporre dalla meta’ degli anni 90 utilizzando per lo piu’ sintetizzatori, campionatori di suono e sequencer/computer based.
Realizza sigle per documentari TV e commercial, e collabora a progetti scolastici interattivi e multimediali quali “Parco letterario G. Deledda” e “Laboratorio della memoria”  organizzato dal comune di Ozieri.

LUOGO

Spazio Arka
via Tevere, 47 – Assemini (CA)

CONTATTI

ARKA (H.C.E.) Associazione Culturale Intermediale

arkamax@tiscali.it

E.P.

Read Full Post »