Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Teatro Lirico’

 


Da Martedi 25 a Domenica 30 Gennaio andrà in scena al Teatro Lirico il suggestivo spettacolo della Compagnia Momix “Bothanica”, che nasce dalla passione per la natura del regista-coreografo Moses Pendleton.

Lo spettacolo, ispirato alle “Quattro Stagioni” di Vivaldi, è suddiviso in due parti: Winter Spring (il nome delle due prime stagioni Inverno-Primavera, ma anche, in inglese, “lo slancio dell’inverno”) e Summer Fall (Estate–Autunno, ma anche “la caduta dell’estate”). Le coreografie sono un insieme di elaborati giochi ottici, intessuti di efficaci strutture dinamiche proprie della modern dance americana, accompagnate da un tappeto sonoro di impressionante varietà.

-DOVE:

Teatro Lirico
Via Sant’Alenixedda
Cagliari

-QUANDO:

Da Martedi 25 a Domenica 30 Gennaio

Inizio spettacoli: ore 20:30

-INFO E CONTATTI:

Teatro Lirico di Cagliari

Via Sant’Alenixedda

09128 Cagliari

Tel: 070 40821

Biglietteria del Teatro Lirico

Tel: 070 4082230/4082249

biglietteria@teatroliricodicagliari.it


Biglietti:

Biglietteria del Teatro Lirico

Orari:

dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13

e, in giornata di spettacolo, a partire dall’ora precedente l’orario d’inizio dello stesso.

Box Office
viale Regina Margherita 43
09124 Cagliari
Tel.  0039 070 657428
Orari:
dal lunedì al venerdì, ore 10-13 e 17-20
sabato, ore 10-13

Sono disponibili un numero limitato di biglietti a prezzo scontato per gli studenti universitari:

http://www.ersucagliari.it/index.php?option=com_content&view=article&id=677:biglietti-a-prezzo-scontato-momix-in-bothanica&catid=58:riduzioni-biglietti&Itemid=120

 

Si.Mu.

Annunci

Read Full Post »

La Stagione concertistica 2010-2011 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue con il settimo appuntamento, venerdì 7 gennaio alle 20.30 (turno A) e sabato 8 gennaio alle 19 (turno B): a dirigere l’Orchestra del Teatro Lirico ritorna l’olandese Hubert Soudant. In qualità di straordinari solisti il Trio di Parma, composto da Alberto Miodini (pianoforte), Ivan Rabaglia (violino), Enrico Bronzi (violoncello). Il programma musicale prevede: Coriolano, ouverture in do minore op. 62, Concerto in do maggiore per pianoforte, violino, violoncello e orchestra op. 56 di Ludwig van Beethoven; Sinfonia n. 41 in do maggiore K. 551“Jupiter” di Wolfgang Amadeus Mozart.

La Stagione Concertistica 2010-2011 si avvale del contributo della Fondazione BANCO DI SARDEGNA.

-DOVE

Teatro Lirico via Sant’ Alenixedda Cagliari

-QUANDO

venerdì 7 gennaio alle 20.30 (turno A)

sabato 8 gennaio alle 19 (turno B)

-INFO E CONTATTI

Biglietteria del Teatro Lirico: Via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal Lunedì al Venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 telefono 0704082230 – 0704082249-fax 0704082223- biglietteria@teatroliricodicagliari.it;www.teatroliricodicagliari.it;

Prevendita – Box Office: Viale Regina Margherita 43, 09124 Cagliari, dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00 e il Sabato dalle 10.00 alle 13.00 telefono +39 070657428.

Prezzi Biglietti:

Platea € 46,00 (settore giallo), € 39,00 (settore rosso), € 32,00 (settore blu);1° Loggia € 39,00 (settore giallo), € 32,00 (settore rosso), € 26,00 (settore blu); 2° Loggia € 13,00 (settore giallo), € 13,00 (settore rosso), € 9,00 (settore blu).

A.P.

Read Full Post »

A causa di alcuni scioperi del personale del Teatro Lirico, la programmazione degli eventi potrebbe subire variazioni.

E’ consigliabile quindi agli abbonati e agli interessati di verificare, di volta in volta presso lo stesso teatro, la messa in scena o meno degli spettacoli previsti.

F.M.

Read Full Post »

image

 

Il 30 aprile 2010 alle ore 21 al Teatro Lirico di Cagliari va in scena lo spettacolo “Figaro il barbiere” Ideazione e libero racconto di Roberto Fabbriciani con Elio (di Elio e le storie tese), musiche ridotte da “Il barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini. L’organizzazione è a cura dell’associazione culturale Shannara in collaborazione col Teatro Lirico.

Elio Figaro

con la partecipazione di

 Roberto Fabbriciani al flauto,

Fabio Battistelli al clarinetto,

Massimiliano Damerini al pianoforte.

"Figaro il barbiere" è una proposta in versione cameristica de Il barbiere di Siviglia di G. Rossini.

Alla musica di Rossini, nella riduzione originale dell’epoca, si unisce un narratore che, dialogando con il pubblico, racconta i momenti salienti e introduce i personaggi.

L’obiettivo è rendere l’opera lirica accattivante e apprezzabile a un pubblico di giovani.

Figaro il barbiere

Nella storia del melodramma esiste il bizzarro caso di una professione (non particolarmente affascinante) che ha avuto l’onore di ben tre grandi Opere dove compare come protagonista assoluta. La professione e quella del barbiere, e le Opere ad essa dedicate sono i due famosi "Barbiere di Siviglia", rispettivamente di Paisiello e Rossini, e "Le nozze di Figaro" di W.A. Mozart. II frequentatore dei Teatri operistici non di rado si trova a dover assistere alle peregrine evoluzioni di personaggi improbabilissimi, i cui nomi hanno reso la vita infelice a molti figli di famiglie melomani che li hanno voluti chiamare Assalonne, Aida, Sigfrido, Escamillo o, addirittura, Nabuccodonosor.

Si trattava perlopiù di Faraoni, Gran Sacerdoti Illirici, Re Mesopotamici, Eroi Nibelungici, Regine Nubiane e Sacerdotesse Galliche. Ed è in questo ciarpame rivestito di cotonina stampata e bigiotteria dozzinale che irrompe l’ottimo Figaro con 1a sua carica di simpatia, la sua inventiva e, perche no?, con la sua umanissima esperienza nell’arte di arrangiarsi.

Figaro prosegue la grande tradizione degli Scapini e dei Leporelli, ma non si presta volentieri a far da spalla a protagonisti di più illustre casata: egli emerge vivacemente come un demiurgo, un astuto diplomatico, un consumato stratega che manipola uomini e cose al fine di assecondare i suoi desideri ed i suoi interessi. Eccolo quindi mettere in scacco l’avarizia e la dabbenaggine, soccorrere l’amore contrastato, incoraggiare le buone cause, affrontare gli usurpatori dell’altrui buona fede, farsi paladino della giustizia spicciola, intrigare ai danni degli intriganti. Il tutto con le semplici ed innocue armi del pennello da barba, del rasoio e del pettine. E chi meglio di un barbiere, allora, potrà raccontare le gesta del suo illustre predecessore. II pazientissimo cliente siede sulla poltrona nichelata, ed assiste sgomento al periglioso mulinare dell’affilatissimo rasoio attorno alle sue indifese fattezze.

II barbiere s’infervora sempre di piu’ nel narrare l’ormai passata grandezza dei suoi colleghi d’altri tempi. Gli altri clienti in attesa, abituati da anni alle sparate del loro Figaro, intermezzano la farraginosa narrazione con le arie più note dell’Opera rossiniana, eseguendo gli arrangiamenti che si stamparono in Germania nel 1820.

Qualcuno forse si scandalizzerà ma da un barbiere, com’è ormai noto ai più, ci si può aspettare di tutto; anche di sentirlo cimentarsi in un mestiere non suo, interrompendo, ahimè, un delicatissimo "contropelo".

 

CONTATTI:

Associazione culturale Shannara

via Brigata Sassari, 31 – Quartu Sant’Elena (CA)

http://www.shannaraspettacolo.it/

info@shannaraspettacolo.it

Telefono: 0793073905

Box Office – Viale Regina Margherita, 43 – Cagliari-

Telefono: 070657428 (circuito Green Ticket )

Sarconline – via Sulis, 41 – Cagliari

Telefono: 070684275

Teatro Lirico – via Sant’Alenixedda – Cagliari

Telefono 070 4082230

R.A.

Read Full Post »

image

Dall’8 Aprile al 9 Giugno 2010 X Festival di Sant’Efisio

Lirica, classica e musiche d’avanguardia, esposizioni d’arte e visite guidate: è il Festival di Sant’Efisio, rassegna musicale ideata ed organizzata dal Teatro Lirico di Cagliari, di cui si tiene, quest’anno, la decima edizione. Il Festival nasce nel 2001 intorno alla Festa di Sant’Efisio, la processione votiva più importante e suggestiva della Sardegna che si svolge a Cagliari ogni 1° maggio e che rappresenta un momento nel quale fede e folclore si fondono in una straordinaria processione in costume tradizionale, giunta alla sua 354^ edizione.

Veramente ricco il programma:

  • sabato 10 aprile alle 19, Esibizione del Tenore inglese Ian Bostridge

Sabato 10 aprile alle 19, con l’esibizione, in un’unica serata di eccellente musica da camera, del tenore inglese Ian Bostridge, accompagnato dal pianista inglese Graham Johnson che regaleranno al pubblico un raro e raffinato concerto dedicato ai Lieder di Schumann e di Brahms, su versi di Heinrich Heine ed altri poeti.

  • Dal 16 al 26 aprile 2010 L’Olandese volante

il vero X Festival di Sant’Efisio si apre con la produzione di L’Olandese volante, rappresentata, per la prima volta, al Königlich Sächsisches Hoftheater di Dresda il 2 gennaio 1843, che è considerata l’origine dell’estetica teatrale e musicale e la prima opera della piena maturità di Richard Wagner (Lipsia, 1813 – Venezia, 1883), nonostante sia la quarta, dopo Le fate, Il divieto d’amare e Rienzi, composta dal geniale musicista tedesco. Il tema della leggenda e del mito, ma soprattutto quello altamente poetico della redenzione, rappresentano le novità di base di un’opera sulla quale l’autore è ritornato più volte, negli anni successivi, per cercare di snellire soprattutto l’orchestrazione da lui ritenuta troppo pesante. La versione del 1860, l’ultima, è quella che solitamente viene rappresentata. A Cagliari viene realizzata, proprio in quest’ultima versione, in lingua originale tedesca con sopratitoli in italiano, dal 16 al 26 aprile (diretta radiofonica su Rai Radio Tre), in un allestimento del Teatro Lirico di Cagliari che si avvale, per la regia, dell’esperienza di Francesca Zambello, americana di nascita ma italiana d’origine, allieva del celebre Jean-Pierre Ponnelle, dal quale ha assimilato i dettami della grande tradizione registica europea.  Le scene e i costumi portano la firma di Alison Chitty, mentre la direzione musicale è affidata a Marko Letonja che il pubblico cagliaritano ha già apprezzato, lo scorso anno, in Cavalleria rusticana e Pagliacci. La compagnia di canto è composta da artisti specialisti nel repertorio tedesco.

Presentazione: Il capolavoro musicale di Richard Wagner viene presentato, venerdì 9 aprile alle 19, in una conferenza aperta al pubblico, dal musicologo Maurizio Giani.

  • venerdì 23 aprile alle 20.30 Recital dei Solisti dell’Accademia Internazionale di Musica di Cagliari

Ancora ottima musica da camera, venerdì 23 aprile alle 20.30, con il recital, fuori abbonamento, dei Solisti dell’Accademia Internazionale di Musica di Cagliari che si esibiscono, per la prima volta al Teatro Lirico di Cagliari, in un concerto che spazia da Haydn e Mozart, a Rossini e Mendelssohn, fino a Piazzolla.

  • Mercoledì 28 aprile alle 20.30, Complessi stabili cagliaritani

il 28 Aprile ritornano, fuori abbonamento, i complessi stabili cagliaritani guidati da Filippo Maria Bressan, con la raffinata Petite messe solennelle di Gioachino Rossini.

  • Giovedì 29 aprile alle 20.30 Ensemble Strumentale di Les Percussions de Strasbourg

Il concerto di giovedì 29 aprile alle 20.30 è affidato ad un ensemble strumentale inusuale ma certamente affascinante, Les Percussions de Strasbourg, che, fondato nel 1962, è composto da sei musicisti che propongono brani dal vasto repertorio musicale di percussioni del Novecento, da cui il titolo della serata: Un secolo di percussioni, tra classicismo e innovazione.

  • venerdì 30 aprile alle 21,  Elio in Figaro

Serata straordinaria, fuori abbonamento, venerdì 30 aprile alle 21, con Figaro il barbiere, libera interpretazione del rossiniano Barbiere di Siviglia, affidato al trascinante umorismo di Elio (questa volta senza i componenti del suo gruppo “le Storie Tese”) nelle insolite vesti di Figaro.

  • 7 e l’8 maggio l’Orchestra del Teatro Lirico

Gli ultimi due concerti inseriti nel X Festival di Sant’Efisio, prevedono: il 7 e l’8 maggio l’Orchestra del Teatro Lirico, diretta dall’israeliano Pinchas Steinberg, con la virtuosa del violino Arabella Steinbacher che affrontano due fra le pagine più famose di Èajkovskij, il Concerto in re maggiore e la Sinfonia n. 5; il 12 maggio il Kaleido Ensemble e il soprano Rachel Harnisch che, guidati da Antonio Pappano, per la prima volta a Cagliari, propongono Siegfried Idyll di Richard Wagner e la Sinfonia n. 4 di Gustav Mahler.

  • dal 31 maggio al 9 giugno I Puritani

Il secondo appuntamento con l’opera, in scena dal 31 maggio al 9 giugno, è l’atteso ritorno del capolavoro assoluto del belcanto musicale: I Puritani di Vincenzo Bellini (Catania, 1801 – Puteaux, Parigi, 1835), assente dalle scene cagliaritane da ben 128 anni. Stella indiscussa di questo nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari, realizzato in coproduzione con il Massimo di Palermo ed il Comunale di Bologna, è Mariella Devia, regina del repertorio belcantistico ottocentesco che ritorna a Cagliari dopo le sue indimenticabili interpretazioni di Lucia di Lammermoor del 2000 e del 2004. John Osborn, giovane ed emergente tenore americano, interpreta l’impervio ruolo di Arturo, mentre Luca Salsi è Sir Riccardo, Riccardo Zanellato Sir Giorgio e Mattia Denti Lord Gualtiero. L’allestimento è interamente curato da Pier’Alli, visionario artista fiorentino ed ideatore di spettacoli indimenticabili, che si presenta per la prima volta a Cagliari. Dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico Ramon Tebar, giovanissimo direttore spagnolo che vanta già un vasto repertorio e numerose collaborazioni con le migliori istituzioni musicali. Il critico musicale Piero Mioli presenta l’opera, lunedì 24 maggio alle 19, in una conferenza nel foyer di platea.

Inoltre:

  • Conferenze di presentazione

All’interno del Festival anche tre ulteriori ed interessanti conferenze di presentazione, aperte al pubblico, affidate ad Enzo Restagno che, martedì 4 maggio alle 19, presenta il suo libro “Ravel e l’anima delle cose”; mentre giovedì 6 maggio, sempre alle 19, Angelo Foletto presenta il libro di Myriam Quaquero dedicato ad “Ennio Porrino” e, lunedì 7 giugno alle 19, attraverso un insolito reading musicale, viene presentato il romanzo di Ottavio Olita “Il futuro sospeso”.

  • XII Settimana della Cultura

La XII Settimana della Cultura, promossa ed organizzata, da venerdì 16 a domenica 25 aprile, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, prevede, anche quest’anno, la partecipazione del Teatro Lirico di Cagliari che contribuisce alla diffusione culturale gratuita, con l’organizzazione, in concomitanza con il X Festival di Sant’Efisio, di un’opera lirica (L’Olandese volante), concerti e spettacoli musicali, visite guidate e mostre, in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari. Di rilievo, per la prima volta, il laboratorio di attrezzeria teatrale “La fabbrica delle illusioni”, che prevede la realizzazione di materiali, effetti ed oggetti di scena, per un massimo di 20 partecipanti al giorno.

  • Mostre: dall’8 aprile al 12 maggio e dal 21 maggio al 12 luglio

La sopracitata Macchina delle meraviglie: il congegno di scena in Orfeo all’inferno di Jacques Offenbach dall’8 aprile al 12 maggio, mentre  dal 21 maggio al 12 luglio, il foyer di platea ospita, per il quinto appuntamento con il progetto visivo MAT – musica arte teatro, la mostra Artisti latino americani contemporanei. Un’articolata ed organica carrellata nell’America centro-meridionale dei nostri giorni, stimolante e ricca fucina per artisti, creativi e designer di diverse estrazioni, provenienze e matrici culturali.

  • Cagliari Monumenti Aperti, Sabato 8 e domenica 9 maggio

Per il quarto anno consecutivo, il Teatro Lirico partecipa alla manifestazione “Cagliari Monumenti Aperti”, giunta alla XIV edizione, con una serie di visite guidate al Teatro, realizzate in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” e l’Associazione “Italia Nostra” di Cagliari.

Programma X Edizione Festival di Sant’Efisio

Per informazioni:

Biglietteria del Teatro Lirico

dal martedì al sabato, dalle 8 alle 14 e dalle 18 alle 20,

telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223,

biglietteria@teatroliricodicagliari.it

www.teatroliricodicagliari.it

prevendita www.vivaticket.it

call center 899.666.805.

K.S.

Read Full Post »

image

La Stagione concertistica 2009-2010 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue, sabato 27 marzo alle 19 (turno B), con il diciannovesimo appuntamento: si esibisce, in un’unica serata di eccellente musica da camera, il Quartetto Ysaÿe. L’ensemble che l’autorevole quotidiano francese “Le Monde” ha definito «Le meilleur de nos quatuors français», è composto da: Guillaume Sutre, Luc-Marie Aguera (violini); Miguel da Silva (viola); Yovan Markovitch (violoncello).

Il programma musicale prevede: Quartetto in re maggiore per archi Hob. III 79 di Franz Joseph Haydn; Quartetto n. 2 per archi op. 56 di Karol Szymanowski; Quartetto in mi minore per archi op. 59 n. 2 di Ludwig van Beethoven.

Il Teatro Lirico di Cagliari, attraverso il concerto del Quartetto Ysaÿe, aderisce alla Giornata Mondiale del Teatro, manifestazione celebrativa lanciata nel 1961 dall’International Theatre Institute e promossa dalle Nazioni Unite e dall’UNESCO, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’espressione teatrale e promuovere lo sviluppo delle arti performative in tutti i Paesi del mondo.

Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 7,00 (settore blu).
Per informazioni:

Biglietteria del Teatro Lirico, dal martedì al sabato, dalle 8 alle 14 e dalle 18 alle 20, telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it

www.teatroliricodicagliari.it

prevendita www.vivaticket.it –  call center 899.666.805.

Teatro Lirico

K.S.

Read Full Post »

image

26 e 27 Febbraio 2009, Stagione Concertistica 2009-2010.

I più grandi nomi del panorama musicale nazionale ed internazionale saranno protagonisti della Stagione concertistica 2009-2010 del Teatro Lirico di Cagliari che vedrà in primo piano l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari diretto da Fulvio Fogliazza.
La Stagione concertistica 2009-2010 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue venerdì 26 febbraio alle 20.30 e sabato 27 febbraio alle 19 con l’Orchestra e Coro del Teatro Lirico, diretti da John Axelrod. Il maestro del coro è Fulvio Fogliazza.
Filippo Del Corno è un giovane compositore milanese che ha scritto su commissione del Teatro Lirico di Cagliari “La gaia scienza” proposta in prima assoluta in apertura di programma. Il violoncellista Asier Polo prosegue la serata con il Concierto in modo galante di Joaquín Rodrigo e, nella seconda parte, le celeberrime Danze polovesiane di Aleksandr Borodin e il Te Deum di Antonín Dvořák. La sacra cantata del creativo compositore boemo prevede anche il soprano Sofia Mitropoulos ed il basso Simone Alberghini in qualità di solisti.

Prezzi: da 7 a 35 euro

Informazioni
Biglietteria del Teatro Lirico
Tel. +39 070 4082230
Tel. +39 070 4082249
biglietteria@teatroliricodicagliari.it
Contact Center Grandi Eventi 800 88 11 88
eventi@regione.sardegna.it

www.teatroliricodicagliari.it

K.S.

Read Full Post »

Older Posts »