Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘tema’

mostraspa

Galleria (IN)visibile, via Barcellona 75 – Cagliari

dal 17 aprile al 2 maggio 2009

Una mostra che, attraverso il gioco di parole Società Per Azioni intende focalizzare l’attenzione sull’atto del fare arte da un ampio punto di vista;  SPA vedrà esposte al suo interno le opere di , Roberto Serra e Francesca Pili del Gruppo Anestetica ed Ermenegildo Atzori.
Sculture, disegni e semi-Pop Digital Collage dietro il gioco di parole racchiuso nelle iniziali dei tre artisti;

Spa, società per azioni, intende queste ultime come strumento di ricerca artistico contemporanea. Azioni espresse attraverso i vari media adoperati per creare le loro opere.

Roberto Serra propone una selezione dei suoi ultimi lavori, Collage semi-Pop digitali che attraverso l’uso di centinaia di immagini, montate successivamente con intenzione fotografica, si mostrano in un gioco illusorio rappresentando situazioni , luoghi e persone come per esempio il nostro premier Silvio Berlusconi su sfondo rosa shocking dentro le vesti di Marilyn Monroe.

Francesca Pili presenta opere scultoree, esseri dalle forme inaspettate create attraverso l’uso di diversi materiali
tra cui stoffe e pellicce rosso fuoco che abbracciano volti scolpiti dalle dimensioni reali. Le opere trattano il tema della donna affrontandolo dal punto di vista personale dell’artista, ponendo domande e dubbi sullo stato vissuto attualmente dalla donna contemporanea.

Le opere di Ermenegildo Atzori trattano, tramite l’uso di graffite, vernici e combusioni su carta, intuizioni, percezioni e riflessioni dell’artista, proponendoci uno scenario visivo inteso signicamente e rappresentato attraverso una moltitudine di disegni.

Orario: dal 17 aprile al 2 maggio dalle 19.00 alle 21.00

Informazioni: tel. 328 9850521 – email: invisibile_75@yahoo.it

Annunci

Read Full Post »

il-futurismo

Centro Comunale d’Arte e Cultura Exmà, Via San Lucifero 31, Cagliari

Inaugurazione: 20/03/2009 ore 18

Apertura al pubblico:

dal 20 marzo 2009 al 21 giugno 2009

L’iniziativa si articolerà in tre mostre, tre serate futuriste e un concorso aperto agli studenti delle scuole medie e superiori cittadine.

Nella prima mostra, Bulloni, Grazie & Bastoni, saranno esposti oltre 150 libri futuristi originali, provenienti da collezioni private, fra cui il famoso Libromacchina imbullonato di Fortunato Depero e l’edizione in “lito-latta” di Nicola Diulgheroff delle poesie di Filippo Tommaso Marinetti. La mostra sarà corredata da un catalogo storico-critico.

La seconda esposizione, L’obbiettivo Futurista, sarà dedicata alla fotografia e comprende oltre 150 immagini originali dei futuristi la maggior parte inedite: Tato, Masoero, Wultz, Bragaglia, Depero, R.A.M., Thayaht, Russolo, Ambrosi, Di Bosso, Luxardo. Una sezione particolare sarà dedicata al fotografo triestino Ferruccio Demanins.

La terza mostra sarà dedicata all’esposizione di Fortunato Depero, con 30 tavole originali e una raccolta di 25 opere inedite dell’artista.

Dal 7 luglio al 31 agosto nella Galleria Comunale d’Arte, è previsto Il giardino metallico, un allestimento speciale delle opere futuriste presenti nelle collezioni comunali, L’Idrovolante di Marinetti sarà anche occasione per analizzare il movimento futurista da angolature più inusuali.

Ci saranno poi delle serate a tema previste al Ridotto del Teatro Massimo: il 2 aprile ci sarà una conferenza dal titolo Della Cucina Futurista tenuta da Pietro Frassica, dell’Università di Princeton, accompagnata da un buffet di degustazione.

Il 24 aprile sarà la volta della moda, tema sul quale Antonio Saccoccio, dell’Università di Roma, terrà la conferenza Della Moda Futurista.

Il 22 maggio, ci sarà la serata Della Danza Futurista nella quale verrà proposta uno spettacolo ispirato alle coreografie futuriste della ballerina Giannina Censi, in cui la danzatrice Ledy Zuhaie rievocherà filologicamente l’aerodanza “Simultanina” di Marinetti, Guarino e Benedetta, del 1931.

Alle mostre sono collegate un concorso riservato alle scuole medie inferiori e superiori della città di Cagliari e Occhi elettrici, una rassegna dedicata al cinema surrealista in programma dal 24 maggio nel Ridotto del Teatro Massimo.

Orario: dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 20

Ingresso: Intero 3 €; Ridotto 2 €

Ingresso gratuito con la Karalis Card

Informazioni:

Tel. e fax +39 070 666399

e-mail: exma@camuweb.it


Read Full Post »

image

Espace S&P – Via Savoia, 19 – Cagliari

Dal 7 al 22 febbraio 2009

L’esposizione delle opere di Mattia Cogoni è una serie di pitture fortemente impregnate di componenti simboliche, in primis il tema ricorrente della spirale quale rappresentazione della vita, che vedono come protagoniste delle figure femminili ritratte con colori puri che esprimono diversi stati d’animo e che, nelle intenzioni dell’artista, possano spingere il pubblico ad un’autoanalisi e una sincera presa di coscienza delle proprie paure e delle proprie emozioni

Orario: dal martedì alla domenica dalle 19:00 alle 21:00

Ingresso: libero

Contatti per info: 070/658984          www.suoniepause.com

E-mail: info@suoniepause.com

Read Full Post »