Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘vecchio’

teatro-civico-sinnai

Sabato 18 aprile ore 21

Teatro civico di Sinnai

L’Effimero Meraviglioso, per la stagione teatrale 2008-2009,  presenta la piece teatrale Avventura di un vecchio Don Giovanni. Don Giovanni è morto, molti secoli fa, giovane, in un tempo in cui esistevano il proibito e l’impossibile, il desiderio e l’avventura. Visse da libertino, visse un’avventura divorante e folle. Oggi è un vecchio uomo che vive in una vecchia soffitta, attorno a lui aleggiano i fantasmi di mille donne desiderate, possedute e perdute. Dentro la sua testa rimbombano le note del Don Giovanni di Mozart, il mito dell’eroe che cerca l’impossibile amore, quello che brucia e non si consuma. Fuori da quella stanza il mondo si è fatto incomprensibile e spaventoso; là fuori nessuno sa più desiderare. Il vecchio uomo vive recluso attirando nella soffitta donne sconosciute da cui cerca di spremere il segreto di quell’amore assoluto che sempre gli sfugge. Nella vecchia soffitta l’antico gioco della seduzione si trasforma in rito oscuro, il desiderio si trasforma in un assurdo gioco delle parti, l’amore si trasforma in una battaglia senza esclusione di colpi dove i sogni sono armi acuminate…Di Luca Spadaro, con Coco Leonardi e Renata Manca, per la regia di Coco Leonardi.

Informazioni: teatrocivico.sinnai@tiscali.it

Annunci

Read Full Post »

la_panne

Teatro Massimo

Da mercoledì 4  a domenica 8 Marzo 2009

Un banale incidente costringe Alfredo Traps ad una sosta indesiderata. Cercando aiuto trova ospitalità da un vecchio giudice in compagnia di due amici, un pubblico ministero e un avvocato in pensione che lo coinvolgono nel loro unico passatempo: ricelebrare processi storici (Socrate, Gesù, Federico di Prussia). Per Dürrenmatt siamo tutti colpevoli: il racconto ne è soltanto la dimostrazione attraverso il paradosso.

( fonte: Comune di Cagliari)

Con: Gianmarco Tognazzi, Bruno Armando, Roberto Tesconi, Franz Cantalupo, Lidia Giordano e con la partecipazione di Lombardo Fornaia.

Scene di Andrea Taddei

Costumi di Silvia Polidori

Adattamento di Edoardo Erba

Regia di Armando Pugliese

Venerdì 6 Marzo alle ore 12.00 gli attori de La Panne – La Notte più bella della mia vita, incontreranno gli studenti presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere in Via San Giorgio a Cagliari


Orario:

Turno A – Mercoledì 4 Marzo, ore 21.00

Turno B – Giovedì 5 Marzo, ore 21.00

Turno C – Venerdì 6 Marzo, ore 21.00, ore 17.00 (turno S)

Turno D – Sabato 7 Marzo, ore 21.00

Turno E – Domenica 8 Marzo, ore 19.00

Biglietti:

Platea File 1-12: intero 26 , ridotto 20

Platea File 13- 28:  intero 22 , ridotto 16

Galleria: intero 16, ridotto 12

Palchi: unico 12


Read Full Post »

image

Teatro S.Eulalia – Cagliari

Lunedi 2 Febbraio 2009

Colore – Italia – 1971, Durata: 125 minuti

Un nuovo appuntamento per  “La mutazione 03/lo sguardo del cinema) proposto dal Crogiuolo diretto da Mario Faticoni.

La visione del film sarà preceduta da una conversazione con il critico Gianni Olla, curatore di questa sezione del progetto

Il film racconta la storia di Lulù, campione di cottimo in un’azienda metalmeccanica, si ammazza di fatica e, a casa, non riesce neanche a fare l’amore con la sua compagna. Inutilmente, un vecchio operaio, Militina, ormai in pensione, considerato “matto”, lo avverte che potrebbe anch’egli perdere la ragione. Ossessionato dal consumismo – e spinto dalla moglie a collezionare oggetti “kitch” che paiono dei segni di agiatezza – non vede che il possibile benessere a portata di mano, ma un giorno, in un momento di distrazione, un dito della mano gli viene strappato dall’ingranaggi del tornio. Quando torna in fabbrica, dopo il periodo d’infortunio, è un uomo cambiato: si è unito ai gruppi extraparlamentari che contestano il sindacato, è per l’abolizione del cottimo e per lo sciopero ad oltranza.
Licenziato dopo uno scontro con la polizia, finisce isolato e disperato, fino a che la trattativa sindacale non riesce a farlo riassumere. Destinato alla catena di montaggio, “l’inferno” della fabbrica, racconta ai compagni, il sogno di Militina: una rivolta operaia che abbatte finalmente il muro che li ha lasciati all’inferno. Ma dietro il muro, non c’è il paradiso, ma tutti gli altri operai che hanno smesso di lavorare lì per finire incatenati ad un altro lavoro da dannati.

Regia: Elio Petri, soggetto e sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, fotografia: Luigi Kuiveiller, montaggio: Ruggero Mastroianni , scenografia: Dante Ferretti, musica: Ennio Morricone.

Interpreti: Gian Maria Volontè (Lulù Massa), Mariangela Melato (Lidia), Mietta Albertini (Salvo Randone (Militina), Gino Pernice (il sindacalista), Luigi Diberti (Bassi).
Produzione: Ugo Tucci per Euro International Film.

Orario: 21:00

Biglietteria: Ingresso gratuito

Read Full Post »