Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘costumi’

costumesennori_gianfrancolaiCentro comunale d’arte e cultura Il Lazzaretto

Dal 3 aprile al 5 maggio 2009

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari, in collaborazione con il Consorzio Camù, presenta al Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Lazzaretto “Sagra di Sant’Efisio: costumi sardi“, mostra dell’artista cagliaritano Gianfranco Lai, aperta al pubblico fino al 5 maggio 2009.

Vengono proposti dipinti a olio su tela raffiguranti costumi tradizionali sardi, ad esempio quelli di Oliena, Cabras e Desulo, accanto a momenti di sfilata della sagra più importante dell’isola, come la Tracca di Sant’Efisio.

Orari: 09.00-13.00/16.00-20.00. Lunedì chiuso

Ingresso: intero 3 euro, ridotto 2 euro

Informazioni: Tel. 070 3838085 – email: lazzaretto@camuweb.it

Read Full Post »

paolo-poli1Teatro Massimo, Viale Trento, Cagliari

da Mercoledi 1 a Domenica 5 aprile 2009

I Sillabari di Goffredo Parise sono come dei piccoli poemi in prosa scritti alla metà del secolo scorso.
In scena vari personaggi: bambini, vecchietti, donne e uomini in un Italia che cambia velocemente attraverso gli anni 40 e 60. Racconti che passano da una lunga guerra all’ origine all’attuale Bel Paese. Ovunque  la presenza del quasi centenario Paolo Poli.

con
Luca Altavilla, Alfonso De Filippis Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco

Collaborazione tecnica di Daniele Baldini, Fabio Flora, Samuele Marsili,
Valentina Mura, Andrea Pusante, Alberto Rossi

scene di Emanuele Luzzati
scenografia L’atelier
costumi di Santuzza Calì
luci di Francesco Barbagli
Arrangiamenti musicali di Jacqueline Perrotin
coreografia Alfonso De Filippis
luci di Alessandro D’Antonio
regia di Paolo Poli

Orari:
Mercoledì 1 aprile 2009 ore 21.00
Giovedì 2 aprile 2009 ore 21.00
Venerdì 3 aprile 2009 ore 21.00
Sabato 4 aprile 2009 ore 21.00
Domenica 5 aprile 2009 ore 19.00

Biglietti:
Platea file 1-12: intero € 26 ridotto € 20
Platea file 13-28: intero €22 ridotto €16
Galleria: intero € 16 ridotto € 12
Palchi: unico €16

Per informazioni contattare il numero verde 800 88 11 88

Read Full Post »

in-and-outTeatro la Vetreria, Via Italia 63, Pirri – Cagliari

Venerdi 3 e Sabato 4 Aprile 2009

La compagnia In and Out Ballet di Alessio Barbarossa in collaborazione con Cada Die Teatro presentano lo spettacolo Tra Danza e Movimento.

La prima parte, Bisogno d’essere, racconta il costante bisogno dell’ uomo di conoscersi e migliorarsi, di spostarsi in nuovi territori, lasciando le proprie tracce, per renderli vivibili e adattarli a se stesso.

La Vita viene rappresentata attraverso il movimento e il respiro, il Teatro con i luoghi e gli ambienti, la Danza è lo strumento che  esprime emozioni e sentimenti vissuti dal coreografo nel corso della sua vita.

La seconda parte, Danza e Mitologia in terra nostra, racconta, attraverso miti e leggende, una parte della storia , della cultura e della religione del popolo sardo. Attraverso la danza si vuole rappresentare la storia mitologica del dio Sardus Pater, la cui madre morì prima di portare a termine la gestazione e fu cucito nella coscia del padre da cui poi nacque. In seguito, tramite la sua potenza divina, trasformò delle piccole api in fate ovvero le Janas che si sparsero nell’isola creando nuove leggende. Tradizione e ricerca si fondono per diventare nutrimento dello spirito e comunicazione di valori.

Il coreografo e gli artisti dedicano questo spettacolo alla memoria di Sandra Porrà

” Sei l’angelo che avvolge la nostra arte”


Sceneggiatura e Coreografie: Alessio Barbarossa

Danzatori: Giada Casula, Sarah Hirsch, Veronica Serra, Sara Corpino, Valentino Porcu, Alessandro Onidi

Anima del Racconto: Paola Cogoni

Testi: Alessio Barbarossa, Paola Cogoni, Maria Elena Perra, Michela Tarica, Roberto Serafini

Voci: Mario Cincotti, Paola Cogoni, Maria Elena Perra

Musiche: Dirk Haubrich Balanescu Quartet, Andrea Parodi, Janas, Alberto Cabiddu

Assistenti Coreografo: Francesca Santagati, Roberto Serafini, Cinzia Lattuca, Elena Coni, Anna Sitzia

Disegno luci: Gianni Schirru

Creazione Audio: Francesco Floris e Alessio Barbarossa

Costumi: Dany Moda e Rudolf

Style e Make up Artist: Elena Coni, Emanuela Coni e Roberto Serafini

Grafica pubblicitaria: Paola Milazzo

Fotografia: Vittorio Greggio

Web Design: Olinda Lampis e Alessio Barbarossa

Ore: 20.30

Biglietto: 10.00 euro

Prevendita: Alessio Barbarossa 3489728289

e-mail: alessiobarbarossa@hotmail.it

e-mail: info@inandoutballet.it

Read Full Post »

la_panne

Teatro Massimo

Da mercoledì 4  a domenica 8 Marzo 2009

Un banale incidente costringe Alfredo Traps ad una sosta indesiderata. Cercando aiuto trova ospitalità da un vecchio giudice in compagnia di due amici, un pubblico ministero e un avvocato in pensione che lo coinvolgono nel loro unico passatempo: ricelebrare processi storici (Socrate, Gesù, Federico di Prussia). Per Dürrenmatt siamo tutti colpevoli: il racconto ne è soltanto la dimostrazione attraverso il paradosso.

( fonte: Comune di Cagliari)

Con: Gianmarco Tognazzi, Bruno Armando, Roberto Tesconi, Franz Cantalupo, Lidia Giordano e con la partecipazione di Lombardo Fornaia.

Scene di Andrea Taddei

Costumi di Silvia Polidori

Adattamento di Edoardo Erba

Regia di Armando Pugliese

Venerdì 6 Marzo alle ore 12.00 gli attori de La Panne – La Notte più bella della mia vita, incontreranno gli studenti presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere in Via San Giorgio a Cagliari


Orario:

Turno A – Mercoledì 4 Marzo, ore 21.00

Turno B – Giovedì 5 Marzo, ore 21.00

Turno C – Venerdì 6 Marzo, ore 21.00, ore 17.00 (turno S)

Turno D – Sabato 7 Marzo, ore 21.00

Turno E – Domenica 8 Marzo, ore 19.00

Biglietti:

Platea File 1-12: intero 26 , ridotto 20

Platea File 13- 28:  intero 22 , ridotto 16

Galleria: intero 16, ridotto 12

Palchi: unico 12


Read Full Post »

tre_fratelli1

Teatro Sant’Eulalia, Vico Collegio 2 , Cagliari

Lunedi 23 febbraio 2009

Consueto apputamento del lunedì per “La mutazione 03 – cinema. Verso e oltre il ’68”,  al Teatro Sant’Eulalia, con la proiezione della pellicola di Francesco Rosi “Tre fratelli”. Precederà la proiezione una tavola rotonda  con il critico Gianni Olla, curatore di questa sezione del progetto con la collaborazione della Società Umanitaria Cineteca Sarda.

Al funerale della madre dei Giuranna, nella campagna pugliese, arrivano i tre figli: Raffaele, il maggiore, magistrato impegnato nella lotta al terrorismo e minacciato dalle BR; Rocco, operatore sociale del carcere minorile di Napoli; Nicola, operaio a Torino,  con un  passato di sindacalista duro sul filo dell’estremismo. L’incontro dei tre fratelli  è un espediente per fornire un realistico spaccato dell’Italia del fine anni 60. Fatto di incertezze, di miserie, e di sangue.  Insieme a un attenta esplorazione della fine dell’età rurale.

Regia di Francesco Rosi;

soggetto liberamente tratto daIl terzo figlio’ di Andrei Platonov;

sceneggiatura di Tonino Guerra e Francesco Rosi;

fotografia di Pasqualino De Santis;

montaggio: Ruggero Mastroianni;

costumi di Gabriella Pescucci.

Con: Philippe Noiret (Raffaele Giuranna), Michele Placido (Nicola Giuranna), Vittorio Mezzogiorno (Rocco Giuranna), Charles Venel (Donato Giuranna), Andrea Ferreol (moglie di Raffaele).

Prodotto da Renzo Rossellini

Orario: 21.00

Ingresso libero


Read Full Post »

rassegna-a-luci-spente

Caffè Savoia, Piazzetta  Savoia,

Spazio Odissea, Viale Trieste 84, Cagliari

Prosegue la rassegna organizzata dall’associazione “KaraletturaLetture a luci spente“, sottotitolata “dal libro al film – conversazioni letterarie e incontri al cinema“.

La manifestazione presenta celebri romanzi e la visione dei film tratti dalle loro storie e pone l’attenzione sul fortissimo legame tra la lettura e il cinema.

Programmazione Febbraio:

ieri

Venerdì 20 Febbraio Piazzetta Savoia

Conversazioni letterarie:

Ieri di Agota Kristof

La scrittura di Agota Kristof è essenziale e penetrante nel raccontare, in prima persona, le angosce di Tobias.

Tobias Horvath è un emigrato che vive in una cittadina dell’Europa centrale. Solitario e silenzioso, fa l’operaio in una fabbrica di orologi. La sua vita è profondamente segnata da un triste passato: un’infanzia tormentata e l’ombra di un delitto che lo costringono a rifugiarsi in un paese straniero dove conduce una vita vuota, addolcita solo dalla scrittura e dall’attesa del grande amore: Line, la donna dei suoi sogni.

Il breve romanzo “Ieri” ha ispirato il film di Silvio Soldini, “Brucio nel vento”.


brucio-nel-ventoMartedì 24 Febbraio  Spazio Odissea

Incontri al Cinema:

Brucio nel vento di Silvio Soldini (2002) – Durata: 118′

Silvio Soldini assieme a Doriana Leondeff adatta per lo schermo il romanzo di Agota Kristof  “Hier”, Ieri, restando sostanzialmente fedele nella struttura della storia cambiando però il finale.

Straordinaria, in particolare, è la sua bravura nella descrizione dei tempi quotidiani del lavoro, con la sveglia alle cinque, l’autobus e  i ritmi della fabbrica.
La storia d’amore scompagina un po’ la precisione del racconto, anche se non mancano sequenze belle;

Regia: Silvio Soldini.
Sceneggiatura: Doriana Leondeff e Silvio Soldini
Musica: Giovanni Venosta.
Fotografia: Luca Bigazzi.
Scenografia: Paola Bizzarri
Montaggio: Carlotta Cristiani.
Costumi: Silvia Nebiolo

Personaggi e interpreti:

Tobias: Ivan Franêk
Line: Barbara Lukêsova
Janek: Ctirad Gotz
Yolande: Caroline Baehr
Eve: Cécile Pallas
Pavel: Petr Forman


Orario: 19.00

Biglietteria:

Ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento posti disponibili

Read Full Post »

mailgooglecom

Centro d’Arte e Cultura Castello San Michele, Via Sirai, Cagliari

Da Venerdì 13 febbraio a Domenica 1 marzo 2009

L’idea di una mostra fotografica sul Carnevale di Venezia nasce dall’esigenza di far conoscere  le  suggestioni, le emozioni e la magia di un Carnevale Veneziano.

Le 70 immagini in mostra  di Pier Paolo Fusciani, fotografo veneziano di nascita, ma sardo d’adozione,documentano lo spirito che anima il carnevale e la sua incredibile capacità di liberare emozioni.

La rassegna fotografica si divide in 4 sezioni: nella prima, la Piazza, immagini tradizionali di costumi e maschere insieme alla folla festosa e multicolore che anima Piazza S. Marco.

Nella sezione Le emozioni , dedicata agli innamorati , le immagini raccontano atmosfere più “intime” e inconsuete, dove la suggestione è molto differente dal gioioso clamore di piazze e campi affollati.

Nella sezione intitolata Gli occhi del Carnevale le immagini raccontano il contatto che avviene con le maschere: il costume, i colori e le fogge, ma poi si concentra sull’unica parte del volto che mantiene la sua mobilità: gli occhi.

L’ultima sezione, Make Up!, descrive la voglia di partecipare al carnevale dal momento stesso in cui si vede la prima maschera. In Piazza San Marco numerosi truccatori che offrono un trucco fantasioso del volto.

Sabato 14 febbraio dalle 16 alle 18.

Carnevalarte

In occasione della mostra sarà attivato, il laboratorio Carnevalarte rivolto a bambini fra i 5 e i 12 anni a cura della Sezione didattica del Consorzio Camù, I partecipanti, dopo una visita animata alla mostra, creeranno un cappello alla maniera di quelli del carnevale veneziano e grazie a un trucco speciale ne rivivranno le magiche atmosfere.

Per tutta la durata della mostra i laboratori si svolgeranno, previa prenotazione, la mattina per le scuole e il pomeriggio dalle 16 alle 18 per i privati.

Orario:

dal Martedì alla Domenica dalle  10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Chiuso il lunedì.

Biglietti: 3,00 euro ( intero),  2,00 euro (ridotto)

Informazioni e prenotazioni:

tel. 070.500656

e-mail: didattica@camuweb.it o castellosanmichele@camuweb.it

Read Full Post »

Older Posts »